icon-facebook icon-twitter icon-googleplus
Logo
CHI SIAMO    COME AIUTARCI
image_480x260

 

Ancora contro la caccia alle volpi a Belluno

4 gennaio 2016

Fermiamo la vigliacca caccia alla volpe nella provincia di Belluno: animali braccati nelle loro tane, da cacciatori e cani addestrati; le madri cercano di difendere i propri cuccioli, pur sapendo di non avere scampo.

Iniziativa valida fino al: 15 gennaio 2016

INIZIATIVA SCADUTA!
space
megaphone
Dettagli: Ancora contro la caccia alle volpi a Belluno

Segnalazione di Tamara - tamara.pan@libero.it

Continuiamo con la protesta contro la caccia alla volpe nella provincia di Belluno, in particolare nel Comune di Mel, che ha aderito con ben 10 battute.

E' chiaro che la crudele iniziativa non ha alcuna motivazione di "interesse pubblico", né ambientale, né sanitario: anche ce l'avesse, non sarebbe ammissibile lo stesso, ma di fatto l'unica motivazione è quella di fare un favore ai cacciatori. Sterminati i cervi e i caprioli, ora per trastullo domenicale si vanno a massacrare le volpi, e loro cuccioli.

Scriviamo in tanti per chiedere di annullare questa caccia alla volpe, sottolineando anche che questo genere di "attività" è dannosa per il turismo, perché chi rispetta gli animali evita le zone in cui si promuovono tali crudeltà.

space
Logo
CHI SIAMO  |  COME AIUTARCI