Presidio al circo Nando Orfei a Rimini

Condividi:

10/07/2007

Davanti al circo, armati di cartelli, volantini e megafono, per informare i visitatori della violenza che gli animali prigionieri ogni giorno devono subire: cosi' gli attivisti di Rimini hanno accolto il circo Nando Orfei.

Organizzare un presidio del genere non e' difficile: basta costruire dei cartelloni, procurarsi un megafono (non costa molto, e poi e' utile sempre!), fare scorta di volantini (ne potete trovare a colori a costo irrisorio qui: Volantino anti-circo "Ti diverti proprio a vederlo soffrire?" ), e farsi sentire :-)

Maggiori dettagli su come procedere nella Pagina dei consigli! Per ora, leggete la testimonianza degli attivisti di Rimini!

Testimonianza di Lorenza:

Sabato 7 luglio alle 20 ci siamo appostati davanti all'entrata del circo, armati di striscione, cartelli e un pc portatile con il filmato sugli addestramenti degli animali. Con noi anche Matteo, 3 mesi, che è stato sempre in braccio alla mamma Sonia mentre lei distribuiva i volantini.

I circensi all'inizio hanno ostentato menefreghismo, poi appena hanno visto le prime persone fermarsi al banchetto, hanno subito ordinato a uno scagnozzo di parcheggiarci davanti un furgone... problema risolto spostandoci di qualche metro, diventando anche più visibili!

I cartelli erano visibilissimi sia per chi transitava dallo stradone sia per gli spettatori che per entrare nel parcheggio dovevano passarci davanti. Quando abbiamo attaccato col megafono i circensi hanno fatto partire il loro trabiccolo pubblicitario munito a sua volta di megafono, ma la nostra voce si è sentita ugualmente!

La cosa più divertente sono stati i circensi che, a più riprese, venivano a parlare con noi sostenendo che eravamo disinformati, che loro gli animali non li avevano più!!! Tutto questo mentre i cartelloni pubblicitari mostrano Nando circondato dalle tigri con la scritta "Il domatore della televisione", e mentre il megafono tuonava "E' arrivato a Rimini il grande circo con gli animali... ". Delle due, una: o negate l'evidenza o fate pubblicità ingannevole! Uno ha avuto la fantasia di dire che il manifesto con Nando+tigri è un "marchio registrato", non si può cambiare!!! Cioé dovremmo credere che il circo Nando Orfei non ha più animali ma deve continuare a usare quell'immagine perché è il suo "marchio". Ora, il marchio non ha niente a che vedere con l'immagine su un manifesto, ma vaglielo a spiegare! Per non parlare del jingle pubblicitario: inamovibile anche quello?

Poi forse si sono accorti che la stavano sparando troppo grossa, e il "niente animali" è diventanto "vabbè, abbiamo i cavalli", e poi "anche i dromedari...".

Ridicoli.

Hanno cercato di contenersi, ma l'irritazione era palese: quando arrivavano le macchine, noi ci avvicinavamo con cartelli, megafono e volantini mentre uno dei loro faceva cenni disperati alle auto perché si infilassero velocemente dentro il parcheggio... e invece tutti hanno abbassato il finestrino, preso il volantino e sentito quel che dicevamo.

Molti spettatori sono entrati col biglietto omaggio, ulteriore segno che questi carrozzoni non se li fila più nessuno, se non i genitori più insensibili: una bambina davanti al video aveva gli occhi pieni di lacrime, ma la mamma se l'è trascinata ugualmente dentro il tendone. Veramente avvilente.

Di gente ne è entrata, ma per noi è stato ugualmente importante essere lì: il messaggio è passato... e poi i circensi hanno rosicato!!! Avessero un'accoglienza così in ogni città...!

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

"Mamma, raccontami ancora di quando le persone hanno smesso di uccidere gli animali per mangiarli."

La storia che studieranno le prossime generazioni la stiamo scrivendo noi adesso. Facciamo in modo che sia una storia migliore per tutti gli esseri viventi.

Scrivi la storia con noi

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

18%

Aiutaci a distribuire 500 Vegan Starer Kit | Dettagli »

Obiettivo: Spedire l'opuscolo Vegan Start Kit a 500 persone (1250 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi