I veri protagonisti delle pubblicità dei prosciutti

Condividi:

12/01/2009

Un'azione degli attivisti spagnoli per far conoscere al pubblico quello cherimane sempre nascosto negli spot pubblicitari.

Comunicato dell'associazione spagnola Igualdad Animal - Uguaglianza Animale:

In Spagna, l'azienda Campofrio ha realizzato una pubblicità per promuovere i suoi prodotti, nella quale ridicolizzano il vegetarismo e il rifiuto del consumo di prodotti di origine animale. Uguaglianza Animale ha deciso di rispondere con un'inchiesta dentro uno dei loro allevamenti di maiali e siamo entrati due volte per poter mostrare con video e foto tutto ciò che abbiamo visto in questo posto.

Abbiamo preparato 13 immagini che fanno una parodia dei loro annunci, sostituendo la loro pubblicità finta con le vere immagini cha abbiamo preso dai loro allevamenti.

Abbiamo anche realizzato un video con i sottotitoli in italiano che riassume le diverse ore di materiale ottenute.


Uguaglianza Animale risponde a pubblicità che ridicolizza il vegetarismo da Igualdad Animal su Vimeo.

Animali feriti, malati, mutilati, spaventati... migliaia di animali rinchiusi per tutta la loro vita, senza vedere la luce del sole e con gravi problemi psicologici.

Dopo aver realizzato quest'inchiesta, che è stata presentata sul sito InvestigacionesAnimales.org, 16 dei nostri attivisti sono andati negli uffici di questa azienda con 16 cadaveri di maialini, presi dallo stesso allevamento, per fare una manifestazione per i diritti degli animali proprio nella loro sede principale.

La manifestazione era divisa in 3 gruppi. All'inizio 4 attivisti sono entrati negli uffici con 2 cadaveri di maialini nascosti per lasciarli dentro, mentre altri 12 attivisti avevano in mano altri 14 cadaveri sfruttati dall'industria della carne all'entrata principale. Dopo alcuni minuti, i 12 attivisti hanno deciso di entrare anche loro dentro gli uffici, per far vedere ai lavoratori la realtà nascosta dietro la loro pubblicità. I cadaveri li abbiamo lasciati nella reception insieme a uno striscione con la frase: "La realtà dietro il consumo di animali. Vegetarismo è giustizia".

Alcuni minuti dopo, un altro attivista ha coperto la loro pubblicità a 15 metri di altezza con un altro striscione molto più grande dove si poteva leggere: "Gli animali non sono cibo. Vegetarismo è giustizia".

Uguaglianza Animale ha organizzato questa manifestazione per far conoscere l'inchiesta portata nelle ultime settimane in uno degli allevamenti della ditta Campofrio.

E' stata una manifestazione pacifica, come tutte le manifestazioni realizzate da noi, e vogliamo semplicemente creare un dibattito sociale sullo sfruttamento animale e la scelta vegetariana.

Ringraziamo tutti gli attivisti che hanno partecipato, tra i quali c'erano 3 italiani, e anche i mass media che hanno deciso di diffondere la notizia.

Guarda le foto su Flickr

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

44%

Materiali per i bambini: il futuro sono loro. | Dettagli »

Obiettivo: Stampare materiali per bambini per un anno (1800 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!