Assaggi vegan al lavoro e università: per demolire i falsi miti sulla cucina vegan

13/01/2020

Esistono ancora falsi miti sulla cucina vegan? Sono tante le persone che ancora credono il cibo vegan qualcosa di strano, oppure insapore, poco vario, noioso?

Rispetto a qualche anno fa, parte di questi pregiudizi sono stati estirpati, ma non tutti e non in tutte le persone. È quindi utile impegnarsi per smantellare quelli che ancora rimangono. Un modo facile e divertente consiste nel far assaggiare ai colleghi di lavoro o compagni di studio piatti vegan gustosi. Forse può sembrare frivolo, ma non lo è.

Non è frivolo dilettarsi in cucina e portare assaggi sul lavoro o all'università, perché l'immagine negativa della cucina vegan - che ancora resiste in troppe persone - può essere un serio ostacolo alla decisione di diventare vegan, facendola sembrare difficile e fonte di sacrifici: aiutare ad abbattere questo ostacolo è un compito importante,

Non serve attendere un'occasione particolare (compleanno o altro evento speciale): tutti apprezzano il buon cibo, specie quando offerto, e non serve organizzarsi con grande anticipo. Sicuramente serve saper cucinare bene, ma in caso contrario si può sempre ricorrere all'aiuto di qualche familiare o amico che ci presti le sue doti di vegan-chef casalingo.

Il decalogo delle buone pratiche

Dieci consigli per aiutarti nella tua impresa culinaria, perché riesca bene e valga il tempo investito.

  1. Allenati a preparare 4-6 piatti, tra salati e dolci, comodi da mangiare in piedi e buoni anche freddi (gli spaghetti alla carbonara vegan non sono una buona idea, per esempio...).

  2. Quando tutti i piatti ti riusciranno super-bene, preparane una quantità sufficiente per tutti e portali, a sorpresa, sul posto di lavoro o all'università.

  3. Scegli piatti semplici che gli altri possano facilmente replicare a casa propria, senza ingredienti ricercati; evita quelli particolarmente speziati o con un sapore troppo strano.

  4. Prepara senz'altro anche qualche ricetta con tofu o seitan: sono ingredienti che ormai si trovano in tanti supermercati, ma molti non sanno come usarli e ne sono incuriositi.

  5. Non trascurare i dolci: sono quelli che incuriosiscono di più!

  6. Dichiara esplicitamente che coi tuoi assaggi vuoi far provare la cucina vegan: se non sanno che stanno mangiando vegan, sarà solo una festicciola fine a se stessa, senza uno scopo utile.

  7. Sii disponibile a rispondere a tutti i dubbi e porta pazienza se sentirai le stesse domande per la centesima volta!

  8. Porta delle fotocopie con le ricette preparate: le vorranno tutti!

  9. Porta anche un po' di materiali informativi sulla scelta vegan (cucina inclusa) da lasciare a chi li desidera: ne bastano 5-6 tipi. Questo è essenziale, perché bisogna "catturare" le persone che, senza che tu lo sappia, hanno interesse ad approfondire. Lasciali su un tavolo: chi li desidera, li prenderà.

  10. Scegli i materiali da portare: va benissimo a questo scopo il pacchetto per "mini incontri vegan", oppure puoi scegliere tu quali materiali ordinare dal catalogo di AgireOra Edizioni.

Se non sai cosa preparare...

... ti consigliamo noi qualche ricetta adatta!

Un piatto che fa sempre un figurone è l'insalata russa: basta preparare la maionese vegan (in 5 minuti è pronta!) e lessare a vapore patate e carote tagliate a dadini e piselli surgelati (non lessarli troppo, devono rimanere croccanti); poi basta salare e mescolare con abbondante maionese. Vai alla ricetta della maionese vegan e inizia a sperimentare!

Varie idee per stuzzichini adatti a un buffet si trovano nello speciale di VeganHome: Idee per l'aperitivo o antipasto.

Un ottimo modo per far provare il tofu è in tramezzini (sempre da farsi con la maionese vegan), tagliato a fettina sottili, con l'aggiunta di olive, capperi e pomodoro a fette, o altre verdure. È imbattibile come ripieno di torte salate e versatile per realizzare paté.

Puoi preparare il seitan in forma di polpettine oppure tagliato sottilmente in piccoli panini o tramezzini, accompagnato da maionese e capperi o da una paté di ceci, per un ottimo seitan non-tonnato. Anche la classica cotoletta impanata è buona da gustare fredda: tagliala a pezzetti, per poterli mangiare senza usare il coltello.

Trovi spunti per ricette a base di tofu e seitan nell'opuscolo (scaricabile gratuitamente in pdf) Tofu & seitan - Impariamo a cucinarli.

Per quanto riguarda i dolci, una semplice torta morbida al cioccolato, dei muffin o una cheese cake di tofu saranno più che apprezzati, oppure una tradizionale crostata alla marmellata o una torta di mele. Consigliamo di iniziare sfogliando lo speciale di VeganHome: Trucchi e ricette di base per ottimi dolci vegani.

Allenati un cucina e poi lanciati! Facci sapere com'è andata e magari mandaci qualche foto :-)

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

48%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi