All'attacco di acquari e delfinari

Condividi:

28/08/2010

Due presidi esemplari da cui prendere spunto per convincere le persone a non frequentare questi posti orrendi.

Testimonianza di Lorenza

Domenica 15 e domenica 22 agosto sono state due giornate dedicate agli animali prigionieri in acquari e delfinari, luoghi di clausura dove a divertirsi è solo il pubblico pagante, non certo loro, gli animali privati della libertà e della dignità.

Il giorno di Ferragosto l'abbiamo trascorso davanti al Delfinario di Rimini, da metà pomeriggio fino a circa mezzanotte, distribuendo volantini ai tanti passanti, spiegando al megafono la realtà che si nasconde dietro quella facciata di falso divertimento e mostrando un video sull'argomento. Pochi gli inviti ad andare a quel paese, molti di più i cenni di sostegno :-) alcuni ragazzi si sono addirittura fermati e sono rimasti a manifestare con noi fino a sera!

Domenica 22 è stata la volta dell'Acquario Le Navi di Cattolica, dove oltre a squali e boa costrictor, da quest'anno ad arricchire la schiera dei prigionieri sono arrivati pure i pinguini. Anche lì sit-in dal pomeriggio alla sera, con cartelli e volantini. A dire il vero, non abbiamo notato un gran numero di persone, anzi... Ma siamo comunque riusciti a distribuire materiale informativo ai tanti turisti che passavano di lì per scendere in spiaggia e che adesso forse, se mai ci avevano pensato, non andranno a visitare un acquario...

Ed ecco il bellissimo video che mostra gli attivisti al lavoro!

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

32%

Spese per l'indispensabile infrastruttura informatica | Dettagli »

Obiettivo: 365 giorni di autonomia (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi