Petizione internazionale contro la "caccia in scatola"

Condividi:

11/11/2010

La 'caccia in scatola' ai leoni e' crudele: un'attivista accusa.

Nella 'caccia in scatola' (canned hunt) praticata in Sud Africa, gli animali come i leoni vengono messi in uno spazio confinato oppure sono allevati appositamente per essere cacciati. La caccia in scatola è un'importante fonte di introiti dall'estero per l'industria della caccia – e questo rende difficile convincere i responsabili governativi a mettere fine ad una pratica che molti considerano immorale e crudele.

E' stata attivata sul tema una petizione internazionale. Ula, una degli autori della petizione, si è sentita in obbligo di agire e dichiara: "Dovevo fare una scelta: potevo continuare a piangere per questa atrocità, che in Sud Africa viene mistificata con il nome di sport, oppure dovevo fare qualcosa".

"Credo sia indicibilmente crudele dare la caccia ad un animale che, in molti casi, è stato allevato insegnadogli a fidarsi degli umani, e praticare la caccia in uno spazio confinato da cui gli animali non hanno alcuna possibilità di scappare. E' ancora piu' crudele della normale 'caccia' gia' crudele di per se'".

Di recente Ula ha potuto constatare di persona l'efficacia di un'altra petizione:

"A luglio avevo avviato una petizione per fermare la caccia di frodo ai rinoceronti in Sud Africa; forse è stata solo una coincidenza, ma qualche mese dopo la consegna della petizione con 3.506 firme da tutto il mondo, in Sud Africa è stato scoperto un grosso giro di caccia di frodo."

La sfida è ardua perché la caccia in scatola attualmente in Sud Africa è legale. Ma le firme dei membri di Care2 da tutto il mondo possono dimostrare al ministro dell'Ambiente, la signora Buyelwa Sonjica, che siamo fermamente intenzionati a porre fine a questa pratica.

La promotrice ripone forti speranze nella petizione e non desisterà: "Il mio obiettivo più importante con questa petizione è cambiare la visione del governo del Sud Africa sulla caccia in scatola. Deve essere dichiarata illegale. Con questo affare si fanno molti soldi, quindi non sarà facile, ma è la cosa giusta da fare".

Se pensi anche tu che la caccia in scatola dei leoni sia crudele, firma subito la petizione!
http://www.thepetitionsite.com/2/stop-canned-lion-hunting-in-south-africa/?z00m=19903063

Ecco il testo tradotto, per sapere cosa si sta firmando (ricordate inoltre che una volta riempiti i campi nome, cognome, ecc. e cliccato sul bottone arancio SIGN, apparira' poi un'altra pagina di conferma in cui dovete premere di nuovo il bottone arancio SIGN).

Fermate la "caccia in scatola" ai leoni in Sud Africa

Destinatario: ministro dell'Ambiente, sig.ra Buyelwa Sonjica
Iniziativa di: Ula Gillion

Ecco le parole di Kevin Richardson, ovvero l'Uomo che Sussurrava ai Leoni: "Semplicemente non riesco a capire come si possa voler sparare ad un leone evidentemente confinato in uno spazio delimitato e che non ha la benché minima possibilità di scappare al sedicente cacciatore... Dare la caccia in scatola ai leoni, secondo me, è come uccidere i pesci con la dinamite in uno stagno e poi chiamarsi pescatori". (NdT: non che i pescatori che pescano con la lenza siano migliori, rimangono sempre persone che uccidono animali per divertimento).

Ma purtroppo in Sud Africa la caccia in scatola ai leoni è un grande affare. Il governo promuove la caccia come fonte di reddito e la definisce "utilizzo sostenibile di risorse naturali". Con questa petizione speriamo di cambiare la visione del governo sulla caccia in scatola ai leoni fino al punto in cui essa sarà dichiarata una pratica illegale e non più uno "sport".

Firma la petizione e dai più forza alla tua firma aggiungendo la tua opinione sull'argomento sotto forma di commento.

Fonte:
Care2, Canned Lion Hunting Is Cruel: An Activist Spotlight, 28 ottobre 2010

Traduzione a cura di Teresa Sassani

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

42%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi