Cinque cani liberati

Condividi:

04/01/2011

Da un comunicato dell'ALF: 5 beagle usati per la vivisezione liberati lo scorso agosto.

Riceviamo e pubblichiamo questo COMUNICATO dall'ANIMAL LIBERATION FRONT del 4 gennaio 2011

In una calda notte d'agosto, cinque splendidi cani beagle sono stati salvati dalla vivisezione. Presi in un abbraccio e portati verso una nuova vita. Questi cani sono nati nell'allevamento "GREEN HILL" di Montichiari (BS) e, dopo aver passato anni nei laboratori della farmaceutica "RECORDATI" di Milano, sono finalmente lontani dalla prigionia e dalle sevizie dei vivisettori.

Per liberarli da questo freddo mondo della ricerca non è stato necessario entrare negli stabulari pieni di allarmi, ma è stato sufficiente farli sparire dall'allevamento-pensione "CASCINA CROCE" di CORNAREDO (MI) in cui sapevamo di trovarli durante la chiusura estiva del laboratorio.

Un muro da saltare, un box da aprire e, in pochi minuti, cinque nuovi amici sono stati salvati.

Ora non sono più cavie da esperimento, non sono più numeri, ma individui con una propria personalità in grado di dare e ricevere affetto e di vivere una vita lontana dagli aguzzini. L'unico ricordo di quel terribile passato rimane il tatuaggio dentro un orecchio, con le lettere GH ben leggibili.

Adesso che sono al sicuro nelle loro nuove famiglie possiamo finalmente diffondere fotografie e video e rendere nota questa notizia, tenuta a tacere dai media e dalla Recordati stessa.

Animali come questi sono creati apposta per servire gli interessi delle multinazionali del farmaco e di una cosiddetta "ricerca" che vede in ogni essere vivente (umano o animale che sia) una fonte di profitto economico. Milioni di animali vengono utilizzati annualmente per sperimentare prodotti chimici, cosmetici, pesticidi, erbicidi, farmaci, armi, ecc.

Sono sottoposti ad operazioni, fratture, costretti ad ingerire o respirare sostanze, costretti a subire ogni sorta di violazione dei loro corpi e delle loro menti fino alla morte quindi all'autopsia ed infine al forno crematorio. Sfruttatori in doppio petto o in camice bianco, con la scusa del progresso scientifico e sociale, si permettono tutte queste atrocità.

Un numero crescente di persone si oppone alla vivisezione e allo sfruttamento degli animali.

Le nostre voci e le nostre proteste passano però troppo spesso inascoltate! In un mondo in cui la vivisezione è legale e viene finanziata dai governi, l'azione diretta è una risposta necessaria per salvare subito delle vite e per urlare al mondo il dolore che provano milioni di esseri viventi.

ANIMAL LIBERATION FRONT

Il video della liberazione

Fonte: http://www.4shared.com/video/YSXUx46-/Liberazione.html

Il video e le fotografie possono essere visti e scaricati al seguente link:
http://www.4shared.com/dir/zj9Rwo7K/sharing.html

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

42%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi