Mantenere la rotta!

Condividi:

20/01/2011

Sea Shepherd impedisce il rifornimento alle baleniere giapponesi.

Aggiornamento dal fronte dell'Oceano Antartico
14 Gennaio 2011, ore 14:00 AEST/13 Gennaio 2011, ore 19:00 PST

La nave cisterna Sun Laurel, registrata a Panama, di proprietà coreana, ha accettato alla richiesta di Sea Shepherd Conservation Society di allontanarsi dalla zona del Trattato Antartico. La nave è ora a nord di 60 gradi e continua ad essere seguita sia dalla Steve Irwin sia dalla Bob Barker. La Bob Barker, a sua volta, è seguita e pedinata dalla Yushin Maru n. 2, e la Steve Irwin è seguita dalla Yushin Maru n. 1.

Questa mattina, la Yushin Maru n. 1 ha sostituito la Yushin Maru N. 3, come inseguitore della Steve Irwin. Ciò significa che questa mattina tutte e tre le navi arpionatrici erano a portata visiva delle navi di Sea Shepherd. Pertanto, la nave fabbrica Nisshin Maru dovrebbe essere a oltre 200 miglia di distanza, per restare fuori dalla portata dell'elicottero di Sea Shepherd.

La flotta di Sea Shepherd scorta la nave cisterna Sun Laurel mentre esce dal Santuario delle Balene dell'Oceano Antartico

Che non vi sia alcuna possibilità di cacciare balene, per oggi, è una certezza. Sea Shepherd ha tutte le ragioni di credere che, anche in base al fatto che due delle tre navi arpionatrici sono restate sotto osservazione continua negli ultimi 15 giorni, e data la grande distanza di oltre 2.000 miglia percorsa dalla flotta baleniera da quando è stata avvistata il 31 dicembre 2010, ci sia stato ben poco tempo per cacciare, caricare e macellare le balene.

Le navi arpionatrici hanno fatto rifornimento a turno dalla Nisshin Maru, ma presto queste forniture finiranno e la Nisshin Maru avrà bisogno del carico di petrolio pesante (bunker C) attualmente nella stiva della Sun Laurel. La Bob Barker e la Steve Irwin resteranno con la nave di rifornimento e interferiranno pesantemente con qualsiasi tentativo di rifornimento di carburante e di altre risorse.

Dopo essere riuscita a trovare la nave da rifornimento Sun Laurel, la Gojira è partita alla ricerca della Nisshin Maru.

Non vi è dubbio che la flotta baleniera giapponese sia stata gravemente danneggiata in questa stagione di caccia alle balene. A un terzo della stagione di caccia è ormai trascorsa, con due delle tre navi arpionatrici inutilizzate, con i rifornimenti bloccati e costantemente in fuga, il numero di balene uccise è stato ridotto a zero, o quasi.

Da sinistra a destra: la Bob Barker, la Gojira, la nave cisterna Sun Laurel e la Steve Irwin in marcia.

Sea Shepherd ha ancora due mesi per arrivare alla fine della stagione di caccia, il che significa altri 60 giorni in mare. Abbiamo il carburante, le risorse, e una squadra dedicata a questa campagna il cui morale è già alto grazie ai nostri successi di quest'anno. I capitani e gli equipaggi di tutte e tre le navi di Sea Shepherd sono convinti che sarà un un anno molto positivo per neutralizzare le attività di caccia illegale nel Santuario delle Balene dell'Oceano Antartico.

Le navi baleniere giapponesi attualmente nell'Oceano Antartico sono: la nave fabbrica Nisshin Maru, le tre navi arpionatrici Yushin Maru (n. 1, 2 e 3), e la nave rifornimento Sun Laurel.

Le navi di Sea Shepherd che si oppongono ai balenieri sono: la Steve Irwin, la Bob Barker e la Gojira, oltre all'elicottero Nancy Burnet.

Fonti:

Sea Shepherd, Holding the Course!, 13 gennaio 2011
Sea Shepherd Italia, Mantenere la Rotta!, 13 gennaio 2011

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

44%

Materiali per i bambini: il futuro sono loro. | Dettagli »

Obiettivo: Stampare materiali per bambini per un anno (1800 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!