Mostra sui macelli in fiera

Condividi:

07/11/2011

Volontari di Trento hanno allestito la mostra sui macelli in una fiera molto frequentata.

Testimonianza di Ivana

La mostra sui macelli esposta per 2 giorni e mezzo (28-30 ottobre) alla fiera "Fa' la cosa giusta" a Trento è stata visitata da parecchie persone, molte delle quali già vegetariane o vegane, altre che lo erano "quasi", altre che mangiavano "solo pesce" o "poca carne" (come dicono in molti per giustificarsi...).

Alcune persone non sono andate oltre il nostro tavolo perché "non volevano vedere" o "stavano troppo male".

Conosciamo bene ormai queste spiegazioni che la gente adduce a giustificazione della bistecca sul piatto, quasi a sentirsi meno in colpa. I cartelloni esposti erano molto eloquenti, rappresentavano gli animali macellati e turbavano profondamente le coscienze; mi sono convinta ancora una volta che far vedere la realtà è il modo più efficace per indurre le persone a cambiare la loro dieta.

Anche il video che trasmetteva a ciclo continuo scene di quotidiana violenza sugli animali nei macelli o negli allevamenti, ha suscitato la curiosità di molti e sconvolto chi ancora si nutre delle agonie di altri esseri viventi. Per 3 giorni abbiamo dovuto ascoltare, nostro malgrado, le grida dei maiali in procinto di essere uccisi e questo mi ha fatto riflettere ulteriormente sulla brutalità del trattamento che riserviamo agli altri animali, sulla prepotenza e l'arroganza dell'essere umano che si crede in diritto di disporre della vita di altri esseri viventi solo per il fatto di averne il potere; ma avere il potere non significa avere il diritto.

Abbiamo avuto la prova che sempre di più sono le persone che si interessano alle tematiche animaliste e che le persone vegetariane/vegane sono molte di più di quanto crediamo. Una signora di 65 anni ha affermato di essere vegetariana da 6 (da quanto cioè, era stata in India); una famiglia completamente vegetariana, papà mamma e figlioletta di 7 anni, si è fermata a parlare con noi della scelta fatta ormai da qualche anno. Ho scoperto inoltre che Alessandra, una delle nostre attiviste, è diventata vegetariana grazie ad uno dei volantini distribuiti durante uno dei nostri tavoli e questo mi ha fatto molto piacere perché è la conferma che andare tra la gente per fare informazione serve, oltre ad essere l'unico modo per contrastare un mondo specista la cui economia è basata sullo sfruttamento e la violenza verso esseri senzienti.

Sono arrivata inoltre alla conclusione che si debba usare ogni modo per indurre le persone ad abbandonare il consumo di carne.

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

32%

Spese per l'indispensabile infrastruttura informatica | Dettagli »

Obiettivo: 365 giorni di autonomia (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi