Testimonianze della Giornata Internazionale per i Diritti Animali

Condividi:

20/12/2011

Oltre 30 eventi in tutta Italia, con tanti partecipanti attivi!

Riportiamo alcune testimonianze delle molte iniziative organizzate: se non siete riusciti a partecipare quest'anno, non mancate di farlo l'anno prossimo!

Nicoletta - Genova

Al presidio eravamo solo in tre, ma eravamo nella starda più trafficata e frequentata di Genova e siamo riusciti a dare ai passanti circa 2000 volantini "Buon Natale" (dandoli a tutti) e svariati volantini "Menù di Natale senza crudletà", dandoli invece a quelli che erano espressamente interessati e che sono stati molto lieti di avere, così, a disposizione materiale di questo tipo.
Siamo riusciti a dare anche qualche depliant di approfondimento sulla scelta vegan e sugli atri temi (a chi era espressamente interessato). Di tutti questi, alla fine della giornata ne abbiamo trovato solo uno per terra.
Infine, ci sono state tre persone che ci hanno lasciato i loro recapiti, chiedendoci di essere contattati per le prossime nostre iniziative.
Siamo quindi rimasti molto soddisfatti della riuscita dell'evento, che era per noi il primo di questo genere.

Gabriella - Roma

Martedì 6 dicembre, con il gruppo Vegan di Roma, abbiamo organizzato un presidio presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Tor Vergata. Abbiamo posizionato nel piazzaletto antistante l'edificio della didattica, e per fortuna molto vicino alla mensa universitaria, due cavalletti su cui abbiamo affisso i poster di AgireOra e quello relativo alla giornata mondiale per i diritti animali.

Sono stati distribuiti circa 700 volantini Buon Natale e quelli con le ricette natalizie senza crudeltà - li abbiamo perfino distribuiti ad una delegazione orientale (forse cinesi, forse giapponesi) che erano in visita alla Facoltà di Ingegneria. Abbiamo anche distribuito "Perche' Vegan" e "La dieta dei migliori atleti è Vegan".
Data l'abbondanza di giacconi con inserti di pelliccia che ci passavano davanti abbiamo anche distribuito il volantino contro l'utilizzo di inserti di pelliccia nei giacconi invernali. Ringraziamo la piccola colonia felina della Facoltà che ci è stata di supporto con la sua presenza, giocando con i nostri cartelloni che spesso cadevano a causa della folate di vento - abbiamo resistito anche a questa piccola avversità.
Ad alcuni studenti particolarmente interessati abbiamo dato anche il video "Un equilibrio delicato" spiegando l'importanza della ricerca fatta dal prof. Campbell accuratamente descritta nel libro "The China Study". Possiamo ritenerci soddisfatti dell'andamento del volantinaggio che ha suscitato curiosita' e interesse nella maggior parte degli studenti.

Giorgia - Milano

Inizio operazioni: ore 9,30 in via Mercanti adiacente a piazza Duomo, Milano.
Persone presenti: 5, la giornata si preannuncia difficile... dalle email dovevamo essere in 15!

Allestiamo la mostra sui macelli, con le foto scaricate dal sito di AgireOra montate su cartoni recuperati al supermercato. Sistemiamo un portavolantini che diventa il centro della nostra area di presidio dove mettiamo, pronti all'uso, i depliant/volantini di approfondimento che diamo alle persone interessate.
In mattinata fortunatamente sono arrivati altri attivisti, che ci hanno dato la disponibilità del cambio per il pomeriggio/pranzo. La mattinata è stata abbastanza tranquilla, poche persone, mentre nel pomeriggio il flusso di gente è notevolmente aumentato.

Eravamo quasi tutti alla nostra prima esperienza, per cui le cose sono andate un po' da sé... chi distribuiva volantini di "Buon natale senza crudeltà" a pioggia, altri posizionati vicino alla mostra che "accalappiavano" le persone interessate alle foto per approfondire i discorsi, chi faceva foto e chi controllava il computer sul quale si vedeva il video consigliato per i presidi.

Ognuno di noi ha avuto impressioni diverse sull'interesse del pubblico, dovuto anche alla differenza soggettiva di proporsi, sicuramente non è facile trasmettere agli altri ciò che per noi è così normale e sentito... c'è chi pensa di aver convinto persone a non mangiare più carne, c'è chi ad un certo punto si è sentito un po' un marziano in mezzo a tanta gente che ripropone sempre le stesse scontate affermazioni senza voler ascoltare alternative... siamo onnivori, è naturale, è necessario, la salute, ecc. ecc.

Una nota nolto positiva della giornata: si è probabilmente creato un gruppo di persone neofite ma molto entusiaste con voglia di fare, si è già accennato ad una prossima iniziativa in cui vorremmo preparare degli assaggi vegan.

Fine operazioni: ore 17,30... che freddo!
Persone presenti: 16... bel gruppo!

Massimo - Alessandria

La proiezione di "EARTHLINGS" del 10 dicembre ha avuto un buon successo. La sala era per 2/3 occupata. Tutti sono riusciti a rimanere fino alla fine, non senza sforzo, come diversi poi ci diranno. Utile lo scambio di opinioni finale che ci ha permesso di confrontarci sia con chi consuma abitualmente carne, sia con chi ha iniziato a modificare le sue abitudini in seguito alle informazioni acquisite fino a quel momento, nei nostri incontri. Molti i giovani, questo forse l'aspetto più importante, in quanto dovranno essere loro a segnare il cambiamento rispetto a delle tradizioni e abitudini molto spesso semplicemente inculcate.

Per pubblicizzare l'evento sono stati fatti affiggere circa un centinaio di manifesti tra Alessandria e sobborghi. Alcuni giornali hanno pubblicato articoli. Abbiamo fatto un banchetto con volantinaggio il giorno stesso della proiezione serale. Anche la nostra gattina ha rivolto a tutti gli iscritti alla nostra mailing-list locale un accorato appello, prima per pubblicizzare l'evento, e poi per venire a vedere il film: "E' importante!!! Guardate come ci trattano. Io l'ho visto! - Micina".

Pierpaolo - Roma

Abbiamo organizzato un presidio in centro a Roma, contro l'uso degli inserti di pelliccia. Ci siamo confrontati con la gente: il mio intento, nei presidi che organizzo a Roma quasi ogni settimana, e' quello di cercare il contatto con le persone per spiegare, oltre alla consegna di un volantino, cosa c'e' scritto, e confrontarci sulle divergenze di opinioni o colmare le lacune e la mancanza d'informazione.

Molti sono i giovani, sopratutto le ragazze, che, venuti a conoscenza di portare tra gli inserti dei loro giubbotti dei "pezzi di cadavere" si indignano e se li levano, lasciandoli a noi che li conserviamo con cura come testimonianza della "presa di coscienza" da parte di "chi non sapeva" e per confermare che e' possibile evolversi civilmente e progressivamente verso una maggiore considerazione e rispetto verso gli animali.

Certo, sono anche numerose le testimonianze di indifferenza e talvolta di fastidio verso le informazioni che diamo o avverso le immagini che trasmettiamo, ma non ci diamo per vinti. C'e' un bel gruppetto di attiviste e attivisti qui a Roma che segue con passione e impegno costante i presidi e le iniziative romane, e negli ultimi mesi sono una decina i giovani che da semplici passanti, si sono uniti a noi diventando simpatizzanti animalisti.

Marina - Torino

Quest'anno abbiamo voluto provare a organizzare delle proiezioni in una sala, anziché organizzare un evento per strada. Abbiamo quindi previsto 2 domeniche pomeriggio, il 4 e 11 dicembre, in cui proiettare dei documentari sulla scelta vegan dai vari punti di vista: "Facciamo il collegamento", che comprende un po' tutte le motivazioni; "Meat the truth", che tratta l'aspetto ecologista; "Un equilibrio delicato" che tratta quello salutista.

Abbiamo pubblicizzato l'evento via mail, con locandine nei negozi, e con comunicati stampa. Anche RAI3 del Piemonte ha dato la notizia dell'evento, e questo ci ha aiutato molto. Temevamo non ci fosse abbastanza partecipazione, invece hanno partecipato entrambe le volte circa 80 persone, tra cui molte "facce nuove", e pochi di questi già vegan, quindi ne siamo rimasti contenti!

Oltre alla visione dei documentari, abbiamo lasciato un po' di spazio alle domande del pubblico, e abbiamo lasciato a disposizione materiali informativi, che sono andati a ruba, oltre che esporre un tavolo con libri e altri materiali di approfondimento.

All'uscita della sala conferenze abbiamo allestito un invitante buffet vegan, con assaggi sia dolci che salati: gli ospiti hanno molto apprezzato! I piatti offerti nei due pomeriggi erano: crocchette di miglio, insalata capricciosa, farro in crema di porri, crèpes con salsa di noci, tartufini cioccolato e rhum, cupcakes al caffè con crema di nocciole, crocchette lenticchie rosse e curry, insalata di cavolo, rosso e maionese, boulgur verza e mandorle, strudel di verdure, plumcake alla vaniglia con gocce di cioccolato, kanten al cocco. Tutti deliziosi!

Massimo e Daniela - Pordenone

Anche quest'anno l'evento per la Giornata Mondiale per i Diritti Animali è andato molto bene: al tavolo informativo, molto fornito di materiale, abbiamo voluto affiancare una piccola performance realizzata assieme all'associazione Venus in Fur di Rovigo.

Un'attivista ricoperta di ketchup in un maxi panino proprio nel centro della piazza ha attirato l'attenzione di tutti i passanti ed è stata un'occasione per richiamare l'attenzione e far riflettere sullo sfruttamento di cui sono oggetto miliardi di animali nel mondo.
Molta attenzione e imbarazzo ha anche suscitato l'attivista/mostro, impellicciata ma grondante sangue a significare che la pelliccia sta bene addosso solo a chi ce l'ha dalla nascita.

E' stato distribuito molto materiale di approfondimento che ha abbracciato tutte le tematiche relative alla questione animale e al tavolo sono stati proiettati filmati di denuncia su vivisezione, tradizioni violente, scelta alimentare e industria delle pellicce. Tutte tessere di un unico mosaico che per molti rappresenta una scomoda realtà. Una realtà che si dovrebbe avere il coraggio di guardare in faccia tutti i giorni.

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Il più bel regalo di Natale per gli animali?

Questo mese, dona qualche ora del tuo tempo!

Scopri come fare!

A Natale fai un regalo agli animali!

A Natale la nostra attività non si ferma, ci aiuterai a portarla avanti? Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

13%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi