Presidio contro il circo Royal

Condividi:

26/05/2012

Un presidio per informare il pubblico della sofferenza degli animali nei circhi.

Testimonianza

Siamo un gruppo di ragazzi di Ancona, Senigallia, Falconara e altri paesi limitrofi. Il 20 maggio abbiamo organizzato un presidio contro il circo con animali "Royal", attendato a Falconara (Ancona).

Il circo era attendato su suolo privato, ma noi, non sapendolo, ci siamo fermati davanti alle biglietterie, all'interno della proprietà da loro affittata. Siamo incredibilmente riusciti a giungere ad un accordo con uno dei proprietari del circo (!), per evitare di dover uscire dalla proprietà. L'accordo prevedeva di poter manifestare davanti alle biglietterie senza usare megafono e senza ostruire il passaggio.

Per fortuna eravamo in molti e ben visibili. Due o tre di noi facevano da filtro alle persone, prima che arrivassero alle biglietterie, dando loro volantini e parlando delle condizioni degli animali.

Avevamo cartelloni 70x100 disegnati da uno di noi: trovate in fondo alla pagina una miniatura di tutti i cartelloni e il link per scaricare il pdf da stampare in copisteria per realizzare gli stessi cartelloni per i vostri presidi!

Tra uno spettacolo e l'altro si è presentato il proprietario e addestratore degli animali che ha chiamato polizia e carabinieri. Le due pattuglie sono venute a controllare che tutto si svolgesse con tranquillità e, dopo aver accertato che la nostra era una manifestazione regolarizzata dalla Questura e controllato i nostri documenti, sono rimaste per tutta la durata del presidio.

La maggior parte delle persone non era a conoscenza dei metodi di addestramento e della vita che fanno gli animali schiavi dei circhi.

Moltissimi sostenevano che erano i loro bambini a voler andare. Per i più piccoli avevamo volantini da colorare che raccontano la storia di un elefantino strappato dalla mamma e dal suo habitat per essere addestrato e vivere da prigioniero in un circo. Invitavamo i genitori ad educarli al rispetto della natura e degli animali, portando i loro bimbi a vedere spettacoli senza animali o nelle riserve protette dove gli animali sono liberi.

I risultati ci sono stati. Diverse famiglie se ne sono andate accompagnate dai nostri applausi. Tutti sono stati informati. Abbiamo distribuito tantissimi volantini.

Manifestare contro i circhi è fondamentale: per informare, per far pressione sui circensi e stimolarli a non utilizzare animali, per sensibilizzare l'opinione pubblica.

Ecco tutti i cartelloni da scaricare!

Ecco tutti i cartelloni, che si possono scaricare in alta risoluzione per la stampa in copisteria, in dimensioni 70x100 cm. Sono stati tutti realizzati da 6VeganX di Ancona.


(by PETA USA tradotto in italiano)
Scarica la versione da stampare


(by 6VeganX)
Scarica la versione da stampare


(by 6VeganX)
Scarica la versione da stampare


(by 6VeganX)
Scarica la versione da stampare


(by 6VeganX)
Scarica la versione da stampare


(by 6VeganX)
Scarica la versione da stampare


(by 6VeganX)
Scarica la versione da stampare


(by 6VeganX)
Scarica la versione da stampare


(by 6VeganX)
Scarica la versione da stampare


(by 6VeganX)
Scarica la versione da stampare


(by 6VeganX)
Scarica la versione da stampare


(by 6VeganX)
Scarica la versione da stampare


(by 6VeganX)
Scarica la versione da stampare

 

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

19%

Spese per l'indispensabile infrastruttura informatica | Dettagli »

Obiettivo: 365 giorni di autonomia (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi