Una cena vegan a Calamandrana

Condividi:

30/08/2012

La testimonianza di un evento ben riuscito!

Riportiamo questa testimonianza per invitare tutti a organizzare cene o altri eventi nella propria cittadina: anche se non l'avete mai fatto, non importa, c'è sempre una prima volta, e se vi impegnate il risultato sarà senz'altro positivo!

Testimonianza di Massimo

Lo scorso 14 luglio 2012 si è svolto il primo evento vegan di Calamandrana, un paese del Monferrato astigiano. L'iniziativa, per essere la prima volta e in un piccolo paese, ha avuto un successo inaspettato, con oltre 120 prenotazioni (in realtà a un certo punto, oltre i 120, non si è più tenuto il conto!).

Tutto merito di Piera, appassionata di cucina vegan, che da sola è riuscita a coinvolgere la sua comunità: gli Alpini di Calamandrana Alta come sede per cucinare, il Comune per la parte logistica (sedie, tavoli, ecc.), tanti aiutanti per cucinare, apparecchiare, servire, pubblicizzare, ecc., dalle signore anziane del paese ai ragazzi. Nessuno o quasi di queste persone era già vegetariana, ma hanno tutti partecipato con entusiasmo e tanta curiosità, è stato un modo per coinvolgere la gente in modo positivo e in prima persona a un tipo di alimentazione che rispetta gli animali e l'ambiente. Il menù e la direzione della cucina sono stati concordati e affidati a un cuoco esperto conosciuto da Piera durante un corso di cucina di AgireOra a Torino.

L'evento prevedeva anche vari incontri, a partire dalle ore 17, nel bellissimo Parco del Castello dei Conti Parodi di Calamandrana Alta, con una lezione gratuita di QI GONG (antica ginnastica cinese) e sull'alimentazione naturale, una conferenza sul disastroso impatto sull'ambiente degli allevamenti e un incontro sull'energia delle piante. Poi a seguire, la cena alle ore 21 che avrebbe dovuto svolgersi sotto i castani secolari presso la sede degli Alpini.

Purtroppo verso le ore 17 si è alzato un fortissimo vento e nel parco si è riusciti a svolgere solo la lezione di QI GONG. Le condizioni meteo hanno costretto a trasferire il resto delle conferenze e la cena stessa in paese, a Calamandrana (bassa). Non ci si è persi d'animo, le conferenze si sono tenute all'interno di una biblioteca ricavata nella vecchia stazione ferroviaria e la cena in un ampio locale di fianco. Grazie ai tanti volontari, è stato trasferito tutto velocemente da Calamandrana Alta a Calamandrana.

All'esterno è stato allestito anche un banchetto con materiale informativo a libera disposizione sulla scelta vegan. La cena è piaciuta, tutti sono stati contenti e soddisfatti. Per molti era la prima volta mangiare interamente vegan, alcuni erano invece già vegetariani o vegan, accorsi da fuori ed entusiasti che in giro ci fosse stato qualcuno che avesse avuto l'idea di una cena vegan, visto che generalmente nei paesi intorno si ci sono solo sagre a base di carne.

Già qualcuno proponeva di farne un evento fisso di ogni anno o di ripeterla già in autunno, magari in versione con polenta e seitan!

Il ricavato della cena è stato devoluto in parte a iniziative animaliste, in parte al canile di Nizza Monferrato e in parte agli alpini per la aver messo a disposizione la cucina e l'aiuto. Il resto per coprire tutte le spese affrontate.

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

48%

Materiali per i bambini: il futuro sono loro. | Dettagli »

Obiettivo: Stampare materiali per bambini per un anno (1800 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

"Papà, raccontami ancora di quando le persone hanno smesso di uccidere gli animali per mangiarli."

La storia che studieranno le prossime generazioni la stiamo scrivendo noi adesso. Facciamo in modo che sia una storia migliore per tutti gli esseri viventi.

Scrivi la storia con noi