Ricette di Natale senza crudelta'

Condividi:

01/12/2013

Un gustoso menu di Natale 100% vegetale, ricco, invitante e facile da preparare!

Ecco una proposta di un gustoso menu di Natale con ingredienti 100% vegetali. Si tratta di ricette gustose e ricche, per preparare un menu completo, dall'antipasto al dolce, "buone" in tutti i sensi: buone come sapore, e buone perché non uccidono nessuno, e consentono a tutti di avere un "Buon" Natale.

Le ricette sono tratte dal sito VeganHome, e sono quelle che gli utenti del forum hanno proposto nel corso del tempo, quindi tutte collaudate di persona e apprezzate da molti!

Le ricette sono anche disponibili in formato pdf pronto da stampare (un pieghevole da stampare in orizzontale su un foglio A4 e piegare in 3):
Scarica il pieghevole delle ricette di Natale

Maggiori informazioni sul "Natale senza crudeltà" si trovano alla pagina: "Buon Natale"

Menu di Natale

Antipasti:
Crema di avocado e capperi
Frittatine allo zenzero
Rustici di sfoglia

Primo:
Cannelloni ai funghi

Secondo:
Stufato di seitan in cestino

Contorni:
Triangoli di porro alla zucca
Catalogna alla siciliana

Dolci:
Strudel di mele e noci
Coppette di crema alla menta

Tutte le dosi si intendono per 6 persone.

Le ricette sono tratte dal sito VeganHome, e sono quelle che gli utenti del forum hanno proposto nel corso del tempo, quindi tutte collaudate di persona e apprezzate da molti!

Antipasti

Crema di avocado e capperi

Ingredienti: 3 avocado; 3 cucchiai di capperi; 8 cucchiai d'olio; 6 cucchiai di succo di limone; latte di soia q.b.; sale; pepe.

Preparazione: sbucciare e privare del nocciolo gli avocado e frullarne la polpa con gli altri ingredienti. Il latte di soia va versato in piccole quantità fino a raggiungere la giusta densità del composto. Servire la crema su crostini di pane.

Frittatine allo zenzero

Ingredienti: 100 ml di farina di ceci; 300 ml di acqua; 2 cucchiaini di zenzero fresco tritato; un pezzetto di scorza di limone non trattato; olio extravergine d'oliva.

Preparazione: mescolare la farina e l'acqua in modo da formare una pastella senza grumi e lasciarla riposare per qualche ora nel frigo. Aggiungere un po' d'olio, un pizzico di sale, lo zenzero e la scorza di limone finemente tritati. Non mettere troppa scorza di limone altrimenti copre il gusto dello zenzero. Versare dell'olio d'oliva in una padella antiaderente e far scaldare a fuoco alto. Quando l'olio è ben caldo versare l'impasto, distribuirlo velocemente in modo omogeneo e coprire, lasciando il fuoco alto. Dopo circa un minuto girare la frittata e far cuocere a fuoco medio per un altro minuto, poi girarla ancora fino a dorare entrambi i lati

Rustici di sfoglia

Ingredienti: 1 rotolo di pasta sfoglia; 200 g di funghi già puliti; 1 cucchiaio di panna di soia; prezzemolo; 2 spicchi d'aglio; salsa di pomodoro; capperi.

Preparazione:
Per il ripieno di funghi: soffriggete l'aglio tritato, quindi eliminatelo e versate i funghi tagliati a pezzetti, un bicchiere d'acqua e, verso la fine, sale e prezzemolo tritato. Cuocete finché l'acqua non sarà stata assorbita. Una volta raffreddati, frullate i funghi con il minipimer dopo aver aggiunto un cucchiaio di panna di soia.
Per il ripieno al pomodoro: soffriggete l'aglio intero, eliminatelo e fate cuocere la salsa di pomodoro con i capperi fino a quando non sarà ristretta. Aggiustate di sale.
Stendete il rotolo di pasta sfoglia e ricavate con uno stampino dei cerchi non troppo grandi. Farcite metà dei cerchi con una cucchiaiata di ripieno, lasciando i bordi liberi. Ricopriteli con i cerchi rimasti, premendo bene per far aderire i bordi ma senza rovinare la forma rotonda.
Infornate in forno caldo a 200 gradi per venti minuti, o fino a quando non saranno ben dorati.

Primo

Cannelloni ai funghi

Ingredienti:
Per la besciamella: 500 ml di acqua; 3 cucchiai di farina; 4 cucchiai di lievito secco in scaglie; noce moscata qb.
Per la salsa: olio evo; uno spicchio d'aglio; passata o pelati tagliuzzati.
Per il ripieno: una cipolla piccola o mezza grande; funghi (vanno bene anche gli champignon in vaschetta); mezzo panetto di tofu bianco; prezzemolo; erba cipollina; vino bianco; olio evo

Preparazione
Besciamella: miscelare tutti gli ingredienti e portare a ebollizione finché non si raggiunga la consistenza giusta. Aggiungere acqua se troppo densa o farina se troppo liquida.
Salsa di pomodoro: un filo d'olio evo e uno spicchio d'aglio, poi togliere lo spicchio d'aglio e aggiungere il pomodoro, passata o pelati tagliuzzati. Far cuocere per almeno tre quarti d'ora.
Ripieno: trifolare con cipolla i funghi e aggiungere prezzemolo ed erba cipollina. Quando i funghi si stanno seccando aggiungere del vino bianco e saltarli in padella. Frullare il tutto grossolanamente insieme al tofu e riempire i cannelloni.
Oliare leggermente la teglia e posare prima i cannelloni, già riempiti, poi coprirli di salsa di pomodoro facendo attenzione a girarli su loro stessi affinché non si attacchino tra loro e la salsa si stenda bene. Di seguito coprire il tutto con la besciamella. Infornare per circa 40-45 minuti, a seconda del tipo di forno, finché non si dora la superficie.

Secondo e contorni

Stufato di seitan in cestino

Ingredienti:
Per i cestini: 500 g di farina di mais precotta; acqua o brodo vegetale; sale.
Per lo stufato: 300 g di seitan; 1 cipolla; 1 carota; 2 spicchi aglio; 1 gambo di sedano; 200 g funghi porcini surgelati; farina 0 q.b.; brodo vegetale; sale, pepe; prezzemolo tritato q.b.

Preparazione: preparare la polenta come da istruzioni sulla confezione, usando acqua oppure brodo per renderla più saporita. Appena spento il fuoco, dividerla in 8 stampini di circa 8-9 cm di diametro, precedentemente oliati, creando un incavo capiente al centro. L'operazione va fatta prima che la polenta si raffreddi, sennò si spaccano.
Lasciar raffreddare e preparare lo stufato: tagliare il seitan a cubetti, infarinarlo e soffriggerlo in una casseruola finché i cubetti formano una crosticina, poi togliere e lasciare da parte.
Nella stessa pentola in cui è stato cotto il seitan far soffriggere carota, cipolla, aglio e sedano tritati, fino a farli imbiondire. Aggiungere i porcini tagliati a cubetti, salare e cuocere per qualche minuto.
Aggiungere il seitan ed abbassare il fuoco, lasciar stufare per circa 30 minuti, aggiungendo brodo se necessario (deve formarsi una salsina cremosa). A fine cottura regolare il sale, aggiungere pepe se gradito ed una abbondante quantità di prezzemolo tritato.
Sformare i cestini di polenta e riempirli con lo stufato caldo.

Triangoli di porro alla zucca

Ingredienti: 1.200 g di zucca; 3 patate bollite; 6 cucchiai di lievito alimentare a scaglie; sale e pepe; paprika e curry q.b. (o altre spezie a piacere); 3 cucchiai di fecola di patate (o farina); qualche foglia di prezzemolo tritata; 3 porri grandi; olio evo.

Preparazione: accendere il forno a 180 gradi, eliminare la buccia e i semi della zucca, tagliarla a pezzi grandi come una noce, sistemarli dentro una pirofila sopra un foglio di carta alluminio e chiuderlo bene (cottura a cartoccio), quindi infornare per 20 minuti. Nel frattempo incidere il porro, prima in orizzontale alla base e poi in verticale, in modo da ottenere 6 fogli e lavarli bene; lessarli un minuto in acqua salata, poi sciacquarli nuovamente sotto l'acqua fredda e stenderli su un piano.
In un piatto fondo sciogliere, con poca acqua di cottura dei porri, il lievito alimentare a scaglie, le spezie, la fecola, il sale (abbondante perché la zucca è dolce) e il pepe: sfornare la zucca, schiacciarla con la forchetta insieme alla patata bollita e aggiungere anche il prezzemolo, mescolando bene. Disporre una cucchiaiata di ripieno in ogni angolo dei fogli di porro e ripiegarli su loro stessi in modo da ottenere i triangoli e chiuderli. Ungerli con poco olio, sistemarli in una pirofila, spolverare con poco lievito alimentare a scaglie e gratinare in forno 10 minuti.

Catalogna alla siciliana

Ingredienti: 3 cespi di catalogna; 3 cucchiai di uvetta; 3 cucchiai di pinoli; 3 spicchi d'aglio; 6 cucchiai di olio evo; pepe o peperoncino.

Preparazione: ammollare l'uvetta in acqua tiepida, intanto lavare e affettare la catalogna. Soffriggere l'aglio affettato a pezzi grossi, quindi saltare la catalogna tagliata finchè appassisce e asciuga la sua acqua (10 minuti). Togliere l'aglio, aggiungere l'uvetta, salare e pepare o mettere il peperoncino se piace. Lasciare amalgamare i sapori ancora 10 minuti circa a fuoco basso, per ultimo aggiungere i pinoli.

Dolci

Strudel di mele e noci

Ingredienti: un rotolo di pasta sfoglia già pronta; 3 mele rosse; 2 cucchiai di pinoli; 5 noci; 1 limone; 2 cucchiai di zucchero; cannella in polvere.

Preparazione: pelare le mele, tagliarle a dadini e metterle in una pentola con mezzo limone spremuto, i 2 cucchiai di zucchero, i pinoli interi, le noci tritate. Far cuocere a pentola coperta e fuoco basso per 15 minuti, mescolando ogni tanto. Versare il tutto in un piatto e lasciar raffreddare. Spolverizzare con la cannella, in quantità a piacere. Nel frattempo, scaldare il forno a 180 gradi e grattugiare la buccia di un limone.
Mettere un foglio di carta forno sulla teglia del forno e stendervi sopra la pasta sfoglia (si può comprare al supermercato, si trova nel banco frigo oppure surgelata, ed è quasi sempre vegan). Distribuire il limone grattugiato in modo uniforme sulla pasta. Una volta freddato il composto di mele, versarlo al centro della pasta e poi richiudere i lembi in modo da formare un rotolo, per ottenere il classico strudel. Infornare e lasciar cuocere per circa 40 minuti. Servire tiepido o freddo.

Coppette di crema alla menta

Ingredienti: 2 tavolette e mezza di cioccolato fondente nero; 600 ml di latte di mandorle; 4 cucchiai colmi di maizena; 200 ml di sciroppo di menta.

Preparazione: Mescolare, a freddo, la maizena con il latte di mandorle e portare poi a ebollizione, sempre mescolando. Quando la crema è ben addensata toglierla dal fuoco e, una volta intiepidita, aggiungere lo sciroppo di menta mescolando energicamente.
Lasciar raffreddare. Nel frattempo, far sciogliere in poco latte di mandorle 2 tavolette di cioccolata. Metterle in un pentolino e farle sciogliere a bagnomaria. Mettere la cioccolata fusa sul fondo di 4 coppe e aggiungere poi la crema di menta ormai addensata. Tenere le coppe al fresco fino al momento di servirle. Prima di portarle in tavola, grattugiare sulla superficie di ogni coppa un po' della mezza tavoletta di cioccolato tenuta da parte.

Per saperne di più sulla scelta vegetariana e vegan, che salva animali, l'ambiente e la tua salute, fai riferimento al sito VegFacile.info "per diventare vegan passo passo... in modo facile!": www.vegfacile.info

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

40%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi