Gara di dolci vegan a Trieste: esito e ricette!

Condividi:

21/10/2014

Molta partecipazione e un ottimo articolo sul quotidiano locale.

Testimonianza dei volontari

Abbiamo organizzato la gara del 28 settembre in maniera molto semplice. Siamo in 4 e ci siamo divisi i compiti a seconda degli impegni e delle possibilità di ognuno. Il primo passo è stato trovare la sede adatta, fra le varie sale parrocchiali, circoli sportivi, sale da conferenze; la scelta è stata quella della sede di via Inchiostri, ampia, luminosa, fornita di tavoli, sedie, con parcheggio interno, facilmente raggiungibile anche con i mezzi pubblici.

Decisa la sede, abbiamo richiesto il materiale ad AgireOra, che ci ha spedito locandine, opuscoli divulgativi e poster per arredare la sala e ha pubblicizzato l'iniziativa inserendola nel sito e diramando una newsletter.

Le locandine sono state affisse in punti strategici della città, negozi bio, università, biblioteche, negozi.

Abbiamo divulgato la notizia tramite vari social-network e via e-mail ai nostri contatti personali e svolto il lavoro "burocratico" di preparazione (fogli presenze, cartellini di identificazione dei dolci, schede per la votazione): tutto ciò ha richiesto pochissimo tempo ed è stato anche piacevole!

Abbiamo anche contattato il giornale locale e il giornalista Francesco Cardella ha scritto un articolo preciso ed esauriente nella cronaca della città. Questo è stato davvero un ottimo risultato, perché ci ha permesso di far passare l'informazione sulla bontà della pasticceria vegan a moltissime persone, infinitamente di più rispetto a quelle che fisicamente possono partecipare a un evento di questo tipo.

Presto sono cominciate ad arrivare le adesioni, e prestissimo è arrivato il giorno della gara. Qualche ora prima della gara, abbiamo apparecchiato i tavoli, preparato delle tisane, attaccato alle pareti i poster di AgireOra.

Tutto è andato benissimo, hanno partecipato 19 cuochi, molti assaggiatori di tutte le età, anche un neonato! I dolci erano stupendi e deliziosi!

L'atmosfera è stata resa ancora più serena dal sottofondo della musica di Guignol Dangereux, un ensamble acustico con hangdrum e bouzouki. I due bravissimi musicisti sono vegani e hanno suonato a titolo gratuito.

Alla fine del pomeriggio ci sono state le votazioni e la consegna dei premi per i primi 3 classificati: è stato premiato un dolce della nostra tradizione, il tiramisù, a dimostrazione che le cose più semplici e classiche sono sempre le preferite.

Ed ecco qui disponibile da scaricare la dispensa con le ricette dei dolci in gara:
Scarica la dispensa

Siamo stati contenti della riuscita della gara, ma il successo più grande e gratificante è essere consapevoli che dietro a quei dolci non c'è sangue, non c'è terrore, non c'è sfruttamento... cosa si può volere di più? Un'altra fetta di torta? Sì, grazie!

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

32%

Spese per l'indispensabile infrastruttura informatica | Dettagli »

Obiettivo: 365 giorni di autonomia (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi