Treviso, Venezia, Pisa: 700 volantini all'universita'

Condividi:

26/10/2014

Testimonianze di 3 volantinaggi pro scelta vegan.

Questa settimana, ben 3 università sono state "adottate"! Come sempre, invitiamo a organizzarsi per volantinare nella propria città, e/o partecipare con Elisabetta ai volantinaggi fissati, ecco i prossimi appuntamenti:

Martedì 28 ottobre: Vicenza, facoltà di Tecnica e gestione dei sistemi industriali, Stradella S. Nicola 3; inizio volantinaggio 10:30

Mercoledì 29 ottobre: Brescia, università La Cattolica, Via Trieste 17; inizio volantinaggio ore 10:30

Martedì 4 novembre: Portogruaro, Campus universitario, Via Seminario 34; inizio volantinaggio ore 10:00

Mercoledì 5 novembre: Mestre, Campus scientifico, Via Torino 155; inizio volantinaggio ore 09:00

Martedì 11 novembre: Trieste, Università centrale, Piazzale Europa; inizio volantinaggio ore 10:30

Mercoledì 12 novembre: Padova, facoltà di Economia, Via Ugo Bassi 1; inizio volantinaggio ore 10:30

Per aderire a una di queste date, scrivere a Elisabetta alla mail materiali.agireora@gmail.com

Chi invece si trova in altre città, o vuole organizzare il volantinaggio in date diverse, può richiedere i pieghevoli, che sono gratuiti, sempre scrivendo a materiali.agireora@gmail.com

Testimonianza di Elisabetta del 21 e 22 ottobre (Treviso e Venezia)

In queste due giornate a Treviso e Venezia si sono fermate a parlare con me alcune persone, soprattutto nei minuti in cui c'era poco movimento di studenti e quindi, probabilmente, mi hanno vista più libera per un confronto. Sinceramente, non mi è mai capitato prima di sentire tutte in una volta tante assurdità, ed è stato necessario un po' di sangue freddo :-)

Dal professore che alcuni anni fa è stato vegetariano e mi mette in guardia perché "ci sono diversi casi di malati gravi fra i vegani" (come no...), al ragazzo che ci ha riflettuto a lungo e ha deciso di non voler rinunciare alla carne stabilendo però di scegliere solo quella a Km zero magari di macellerie mussulmane (!!!), alla ragazza entusiasta della mia presenza fuori dalla sua facoltà, ma che in realtà non era vegan, mangiava quasi 100% vegetale solo per motivi salutistici.

Devo dire che non è sempre stato facile ascoltare le loro argomentazioni, sapendo che la scelte vegan è una scelta strettamente etica ed avendola fatta io stessa appunto per questo motivo. Ovviamente, con calma e pazienza, li ho ascoltati e ho cercato di spiegare come stanno davvero le cose, e le mie posizioni di vegana convinta ed entusiasta da alcuni anni.

Non so se qualcosa per loro sia cambiato, ma hanno accolto il pieghevole e spero lo abbiano letto. Racconto questi episodi perché credo che tutti coloro che faranno volantinaggio per adottare un'università nei prossimi mesi si troveranno a doversi confrontare qualche volta (anche se raramente) con casi come questi; se mi è permesso dare un consiglio, meglio sentirsi preparati e avere alcune brevi ma fondate risposte per non farsi prendere alla sprovvista, specie di fronte alle affermazioni più insensate.

In ogni caso non preoccupatevi! In un unico volantinaggio non vi capiteranno tutte queste persone strane messe assieme e la maggior parte degli studenti accoglierà il volantino e lo leggerà quando avrà tempo.

Per finire, ringrazio di cuore la mia amica Annamaria che mi ha aiutata nel volantinaggio a Treviso!

Testimonianza di Veronica Chiara del 24 ottobre (Pisa)

Abbiamo distribuito i volantini presso la facoltà di Ingegneria dell'Università di Pisa. Eravamo in 2: io e Paola e in un'ora (dalle 8:15 alle 9:15) abbiamo distribuito circa 200 volantini. Abbiamo scelto un'ora con un grande afflusso di gente: gli studenti arrivavano per l'inizio delle lezioni e inoltre la facoltà di Ingegneria di Pisa si trova vicino ad una stazione ferroviaria da dove arrivavano studenti diretti anche per Medicina (poco più avanti di Ingegneria) che passavano inevitabilmente vicino a noi.

Molti hanno accettato il volantino e hanno iniziato a sfogliarlo; alcuni non l'hanno accettato senza rendersi conto neanche di che si trattasse. Due ragazzi ci hanno chiesto se si trattasse di pubblicità di cartolibrerie e ad una nostra breve spiegazione dell'argomento lo hanno accettato volontieri e infine una ragazza ha detto di essere vegetariana e ce ne ha chiesti alcuni in modo da distribuirli ai suoi amici.

Io studio a Pisa e questa è stata la mia prima esperienza dell'attività di "Adotta un'università" mentre Paola lo aveva fatto altre volte negli anni precedenti. Pisa è una città con un grande afflusso di studenti e con varie facoltà distribuite per la città, così credo proprio che proverò ad adottare altre facoltà nel corso di quest'anno.

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

44%

Materiali per i bambini: il futuro sono loro. | Dettagli »

Obiettivo: Stampare materiali per bambini per un anno (1800 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!