Anche a Genova sospesi abbattimenti selettivi

Condividi:

16/09/2006

Dopo il primo successo del ricorso al TAR in Piemonte contro gli abbattimenti selettivi degli ungulati, grazie al quale e' stata sospesa la strage almeno fino al 4 ottobre, ma speriamo poi per tutta la stagione, un successo analogo anche nella provincia di Genova.

Il 13 settembre e' stata sospesa l'esecuzione della delibera ammazza-caprioli della Provincia, in seguito a un ricorso al TAR della
LAC, Lega Abolizione Caccia.

Il 28 settembre verra' discusso il caso, e si spera che la delibera venga definitivamente sospesa.

Il piano di abbattimento prevede l'uccisione di un totale di 566 animali, di cui 233 cuccioli nati quest'anno. La Provincia sostiene, come sempre in questi casi, di voler limitare l'alta densita' della specie, anche se non ci sono state denunce in materia di danni provocati
dalla fauna all'agricoltura.

Impareranno, prima o poi, Regioni e Province, a smettere di far da zerbino ai cacciatori ed emettere delibere illegittime, cruente, che vanno contro il volere della stragrande maggioranza dei cittadini?

Speriamo...

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

37%

Spese per l'indispensabile infrastruttura informatica | Dettagli »

Obiettivo: 365 giorni di autonomia (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi