15.000 pesci liberati dall'ALF

Condividi:

20/09/2006

Con una eclatante azione di liberazione, un gruppo ALF inglese hafatto 500.000 sterline di danni all'allevatore dando la liberta' inmare a 15.000 pesci.

Come al solito, l'allevatore si mostra preoccupato per la sorte degli animali e afferma che moriranno tutti, ma quel che e' importante ricordare e' che TUTTI quei pesci sarebbero morti a breve per mano dell'allevatore stesso, e quindi anche se anche uno solo se ne salva, il risultato sara' positivo, e anche se non se salva nessuno, sara' positivo lo stesso per via del mancato guadagno di chi lucra sulla vita degli animali.

L'articolo di BBC News:

Estremisti denunciati per raid in allevamento ittico

Alcuni estremisti difensori dei diritti degli animali sono stati denunciati per aver liberato migliaia di halibut dalle gabbie di un allevamento ittico ad Argyll, Scozia.

La polizia di Strathclyde ha avviato un'inchiesta dopo che 15.000 pesci sono stati liberati dall'itticoltura 'Kames Marine', vicino Oban. È stato reso noto che le lettere ALF - acronimo per Animal Liberation Front - sono state dipinte nelle vicinanze con una bomboletta. Il danno per il proprietario ammonta ad oltre 500.000 sterline. La polizia ha consigliato ai proprietari di altri allevamenti di alzare la guardia dopo l'attacco avvenuto tra la notte del mercoledì e la mattina del giovedì. Gli halibut dell'allevamento sono stati liberati direttamente in mare. Un portavoce dell'allevamento Kames ha descritto l'incidente come un atto "davvero orribile e malvagio".

'Pesci morti'

"Liberare i pesci non è servito a nulla, dal momento che stiamo rinvenendo centinaia di pesci morti lungo le spiagge", ha detto. "Il fatto ha avuto anche notevoli implicazioni economiche per l'allevamento e i nostri clienti sono estremamente turbati". Il detective ispettore capo Neil Thomson ha comunicato: "siamo molto interessati a parlare con i residenti locali e con gli automobilisti che sono passati per la A816 Oban-Lochgilphead e per Degnish Road. Potrebbero essere stati testimoni di qualche attività sospetta nell'area di Kilmelford durante la notte di mercoledì o le prime ore del mattino di giovedì". Egli ha inoltre riferito che i poliziotti desiderano parlare in particolare con i proprietari di un furgone Leyland Daf, che è stato visto intorno alle 19:00 di mercoledì nell'area di Degnish Road. "Queste persone potrebbero forse avere delle informazioni che potrebbero rivelarsi utili per le indagini", ha aggiunto.

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

"Mamma, raccontami ancora di quando le persone hanno smesso di uccidere gli animali per mangiarli."

La storia che studieranno le prossime generazioni la stiamo scrivendo noi adesso. Facciamo in modo che sia una storia migliore per tutti gli esseri viventi.

Scrivi la storia con noi

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

29%

Spese per l'indispensabile infrastruttura informatica | Dettagli »

Obiettivo: 365 giorni di autonomia (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi