Continua la vicenda degli abbattimenti in Piemonte

Condividi:

11/10/2006

Continua, purtroppo, la triste vicenda degli "abbattimenti selettivi" diungulati in Piemonte, iniziata ad agosto. Come riportato nella notiziadel 5 ottobre, il TAR ha dato torto alla Regione (nonostante, condeplorevole mossa mediatica, sul loro sito un comunicato ufficialesostenga il contrario...) e la sospensione preventiva fatta per tutto ilmese di settembre ha fatto si' che almeno la prima "rata" diabbattimenti prevista per quelle settimane non ci sia stata, e ha anchefatto si' che le aziende faunistico-venatorie del Piemonte nonguadagnessero un soldo dal loro "lavoro" sanguinario.

Quindi questo primo risultato e' gia' un'ottima vittoria.

La Regione Piemonte pero' ha pensato bene di approvare un'altra delibera, quasi uguale alla precedente, ma molto piu' difficilmente impugnabile, per continuare gli abbattimenti a dicembre e gennaio. Il ricorso si fara' lo stesso, ma purtroppo le probabilita' di vittoria sono piu' scarse della volta precedente...

E' notevole la "devozione" di questa giunta regionale ai cacciatori, basti guardare l'Ordine del Giorno approvato il 3 ottobre in Consiglio regionale che e' praticamente una dichiarazione d'amore ai cacciatori. La Regione si impegna infatti ad "elaborare i piani di prelievo", e a risarcire le aziende faunisto venatorie che han perso dei soldi a causa della legittima decisione del TAR... e assolutamente nessuna traccia di un impegno volto a rispettare gli animali e la natura e ad evitare eventuali situazioni di esubero con metodi non cruenti, ne' alcuna traccia di divieti e controlli fatti sui cacciatori affinche' la smettano di liberare animali in natura coi "ripopolamenti venatori", cosi' come invece migliaia di cittadini avevano chiesto in queste settimane. Insomma, un totale asservimento ai cacciatori, una totale mancanza di coraggio e di senso del dovere e una totale mancanza di voglia di fare il loro lavoro, molto piu' comodo ripiegare sui soliti abbattimenti...

Per l'ennesima volta, facciamo sapere cosa ne pensiamo, alla Regione (e ai giornali) perche' stavolta han proprio superato ogni limite...

Se avete bisogno di ispirazione su cosa scrivere, potete consultare la galleria di immagini appena messa on-line, che mostra cos'hanno fatto agli animali i cacciatori nei pochi giorni in cui la delibera e' stata attiva, prima della sospensione del TAR:
Galleria fotografica

Alla Regione basta mandare un messaggio-tipo, scrivendo a:

gruppo.democraticidisinistra@consiglioregionale.piemonte.it, gruppo.forzaitalia@consiglioregionale.piemonte.it, gruppo.DL-LaMargherita@consiglioregionale.piemonte.it, gruppo.alleanzanazionale@consiglioregionale.piemonte.it, gruppo.rifondazionecomunista@consiglioregionale.piemonte.it, gruppo.leganord@consiglioregionale.piemonte.it, gruppo.comunistiitaliani@consiglioregionale.piemonte.it, gruppo.moderatiperilpiemonte@consiglioregionale.piemonte.it, gruppoperlitalia@consiglioregionale.piemonte.it, gruppo.unione@consiglioregionale.piemonte.it, gruppo.udc@consiglioregionale.piemonte.it, gruppo.verdiperlapace@consiglioregionale.piemonte.it, gruppo.dc-partitosocialista@consiglioregionale.piemonte.it, gruppo.italiadeivalori@consiglioregionale.piemonte.it, gruppo.socialisti@consiglioregionale.piemonte.it, presidente@regione.piemonte.it, vicepresidente@regione.piemonte.it, assessore.ricerca@regione.piemonte.it, assessore.trasporti@regione.piemonte.it, Assessorato.commercio@regione.piemonte.it, assessore.politicheterritoriali@regione.piemonte.it, assessorato.ambiente@regione.piemonte.it, assessore.fel@regione.piemonte.it, assessore.turismo@regione.piemonte.it, assessorato.pariopportunita@regione.piemonte.it, assessorato.welfare@regione.piemonte.it, segreteria.oliva@regione.piemonte.it, assessorato.formazioneistruzione@regione.piemonte.it, assessore.montagna@regione.piemonte.it, assessore.lavoripubblici@regione.piemonte.it, assessore.agricoltura@regione.piemonte.it, assessore.sanita@regione.piemonte.it

oppure:

gruppo.democraticidisinistra@consiglioregionale.piemonte.it; gruppo.forzaitalia@consiglioregionale.piemonte.it; gruppo.DL-LaMargherita@consiglioregionale.piemonte.it; gruppo.alleanzanazionale@consiglioregionale.piemonte.it; gruppo.rifondazionecomunista@consiglioregionale.piemonte.it; gruppo.leganord@consiglioregionale.piemonte.it; gruppo.comunistiitaliani@consiglioregionale.piemonte.it; gruppo.moderatiperilpiemonte@consiglioregionale.piemonte.it; gruppoperlitalia@consiglioregionale.piemonte.it; gruppo.unione@consiglioregionale.piemonte.it; gruppo.udc@consiglioregionale.piemonte.it; gruppo.verdiperlapace@consiglioregionale.piemonte.it; gruppo.dc-partitosocialista@consiglioregionale.piemonte.it; gruppo.italiadeivalori@consiglioregionale.piemonte.it; gruppo.socialisti@consiglioregionale.piemonte.it; presidente@regione.piemonte.it; vicepresidente@regione.piemonte.it; assessore.ricerca@regione.piemonte.it; assessore.trasporti@regione.piemonte.it; Assessorato.commercio@regione.piemonte.it; assessore.politicheterritoriali@regione.piemonte.it; assessorato.ambiente@regione.piemonte.it; assessore.fel@regione.piemonte.it; assessore.turismo@regione.piemonte.it; assessorato.pariopportunita@regione.piemonte.it; assessorato.welfare@regione.piemonte.it; segreteria.oliva@regione.piemonte.it; assessorato.formazioneistruzione@regione.piemonte.it; assessore.montagna@regione.piemonte.it; assessore.lavoripubblici@regione.piemonte.it; assessore.agricoltura@regione.piemonte.it; assessore.sanita@regione.piemonte.it

Messaggio-tipo:

Come molti altri cittadini ritengo il vostro comportamento di asservimento ai cacciatori semplicemente vergognoso. Se non siete capaci di fare il vostro lavoro, come avete dimostrato, fareste meglio a dimettervi, non rappresentate per niente i cittadini che vi hanno eletto.

Distinti saluti. ...nome e cognome...

Ai giornali scrivete qualcosa di personalizzato (altrimenti meglio NON scrivere), grazie. Gli indirizzi sono:

leggotorino@leggoposta.it, torino@repubblica.it, redazione.torino@lapiazzaweb.it, redazione.torino@rai.it, redazione@ilgiornaledelpiemonte.com, redazione@torinocronaca.it, citytorino@rcs.it, lettere@lastampa.it

oppure:

leggotorino@leggoposta.it; torino@repubblica.it; redazione.torino@lapiazzaweb.it; redazione.torino@rai.it; redazione@ilgiornaledelpiemonte.com; redazione@torinocronaca.it; citytorino@rcs.it; lettere@lastampa.it

Partecipate, per favore, grazie!

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

44%

Materiali per i bambini: il futuro sono loro. | Dettagli »

Obiettivo: Stampare materiali per bambini per un anno (1800 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!