"Adottata" con successo l'Universita' di Pisa!

Condividi:

02/12/2007

Una testimonianza di un volantinaggio molto soddisfacente!

Riportiamo la testimonianza di Kumar, che ha colto in pieno lo spirito dell'iniziativa, cui invitiamo tutti a partecipare seguendo il link riportato in fondo alla notizia!

Testimonianza di Kumar

Lunedì 26 novembre, è una bella mattina soleggiata, l'ideale per una gita a Pisa. Tutti i miei amici veg sono impegnati, e così, perchè no, ci vado da solo. Carico i miei 200 pieghevoli "Perchè vegan" nello zaino e vado a prendere il treno.

Mi sento un po' buffo, a 40 anni, per la prima volta, andare a distribuire volantini agli studenti dell'università. Eppure sono certo che se vent'anni fa mi fosse capitato in mano del materiale come questo, con grande probabilità sarei diventato vegetariano e poi vegano molto molto prima.

Io all'epoca ho studiato giurisprudenza, e conoscendo un po' gli aspiranti avvocati mi dirigo invece verso la facoltà di lettere, meno frequentata ma forse più ricettiva. Immagino che dei ragazzi interessati a poesia e letteratura possano essere più sensibili, più aperti a certi temi, ma è solo una riflessione statistica...

Sono le 9,30 circa quando arrivo all'ingresso della facoltà prescelta. Metto a terra lo zaino, prendo un pacco di volantini in mano, ed eccomi qua!

Passano le prime due ragazze, sorridendo gli allungo un volantino. Una delle due per un attimo è titubante, poi vede la foto degli animali, ricambia il mio sorriso e lo accetta. Il mio imbarazzo si dilegua, e inizio anzi a divertirmi.

La mia "tecnica" si affina, prendo confidenza con la situazione.

Non c'è un gran passaggio, ma "il pubblico" mi pare molto ben selezionato. La maggior parte dei ragazzi accetta il volantino, che piazzo in mano anche a un paio di professori. Alcuni lo rifiutano educatamente. Uno mi dice sprezzante che a lui gli ci vogliono le bistecche, e getta via il pieghevole davanti a me. Gli sorrido comunque, evito qualsiasi replica, e vado a riprendermi il volantino. In tutta la mattina sarà l'unico commento negativo.

Poco dopo mi si avvicinano due ragazze, una è già vegana, l'amica è molto interessata. Mi fanno domande sull'attivismo, ed io sono ben lieto di indirizzarle al gruppo che frequento, gli Animali della Tosca.

Verso le 11,30 mi accorgo di avere esaurito il materiale, e un po' mi spiace di averne portati con me solo 200. Queste due ore mi sono proprio volate!

Prima di tornare in stazione faccio due passi intorno alla Facoltà, vedo dei ragazzi intenti a leggere il volantino, e non ne trovo nessuno gettato in terra.

Rientro a casa con una piacevolissima sensazione, sento di avere fatto una cosa molto utile, e sono anche rincuorato dai tanti sorrisi ricevuti.

Un'esperienza gratificante, semplice e intensa allo stesso tempo, sicuramente da ripetere, che consiglio a tutti!

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

42%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi