I supermercati Bennet sostengono l'AISM e la vivisezione

Condividi:

06/02/2008

Quest'anno la raccolta punti dei supermercati Bennet sostiene finanziariamente l'AISM, che finanzia la vivisezione.

E' uscito in questi giorni il nuovo catalogo per la raccolta punti dei supermercati Bennet; ogni anno oltre ai premi tradizionali come pentole, elettrodomestici, ecc. vi sono premi finalizzati alla solidarietà. In passato erano sempre rivolti a inziative per i bambini e popoli in difficoltà, quest'anno invece hanno avuto la brillante idea di devolvere i premi solidarietà all'AISM - Associazione Italiana Sclerosi Multipla -, che, purtroppo, finanzia la vivisezione.

Visto che con 500 punti si prendono 5 euro, sopratutto verso fine anno raccolgono molto, perchè pochi fanno la raccolta per quel fine, ma molti lasciano in beneficenza i punti che avanzano sulla card dopo aver ritirato i premi.

I supermercati sono molti e sparsi un po' in tutto il nord Italia, quindi e' importante sia protestare direttamente presso il servizio clienti - via mail o sul posto si persona - sia selezionare per i nostri acquisti un supermercato che non finanzi la vivisezione.

Qui la pagina del catalogo che propone l'iniziativa:
http://www.bennet.com/b2008/bennetClub/raccoltapunti/2008t/partner/aism.aspx

Scriviamo, per protestare, a:
servizio.clienti@bennet.com

Messaggio-tipo, che consigliamo a ciascuno di voi di personalizzare, specie se siete clienti abituali Bennet (o ex-clienti?):

Al Servizio Clienti Bennet:

Buongiorno,

mi unisco alla protesta contro la vostra iniziativa che intende sostenere l'AISM, e vi chiedo di riflettere sul fatto che AIMS finanzia la vivisezione, pratica scientificamente inutile quando non dannosa, ed eticamente inaccettabile. Le associazioni per la ricerca da sostenere sono quelle aiutano davvero i malati e non quelle che sprecano soldi praticando esperimenti sugli animali.

Il problema non e' il sostegno in se', ma il modo acritico in cui viene dato. Chiedete ad AISM di eliminare la vivisezione - o sperimentazione animale che dir si voglia - dagli studi finanziati. Subordinate a questo il vostro sostegno. Finche' la vostra posizione rimarra' questa, certamente non saro' tra i vostri clienti.

Quello che io chiedo - ma non solo io, tantissime persone chiedono questo - e' molto semplice, e perfettamente ragionevole, e molto logico: eliminare quella parte di studi che coinvolge animali. Non serve a nulla. E' uno spreco di risorse. Ogni specie e' diversa, non e' cambiando un gene a un topo che lo fa diventare un essere umano, e nemmeno 10 geni, e nemmeno 1000. Non dobbiamo curare i topi, ma le persone. Tutto qui.

Sosteniamo tutto il resto di studi, cioe' quelli davvero utili che fanno progredire la scienza. Quelli su animali, inutili, sono solo un insulto ai malati, perche' sono un ingiustificabile spreco di risorse. Eliminiamoli, ci guadagneranno tutti.

Per favore, fatevi portavoce con AISM di questa necessita', cerchiamo di progredire, e di non fossilizzarci su questo metodo obsoleto e non scientifico.
Grazie.

Distinti saluti,
... nome cognome ...

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

42%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!