Sea Shepherd: rotta verso le navi arpionatrici

Condividi:

10/03/2008

L'equipaggio della Sea Shepherd punta verso sud alla ricerca delle naviarpionatici.

La nave della Sea Shepherd Conservation Society, la Steve Irwin, ha interrotto l'inseguimento della Nisshin Maru per concentrarsi sulle navi arpionatrici che si trovano più a sud.

Alle 12.00 ora locale, la Sea Shepherd ha cambiato rotta e ha deciso di puntare verso sud, poiché la Nisshin Maru continuava la sua rotta verso ovest. I contatti con la baleniera si sono interrotti a 63 gradi, 42 primi sud e 124 gradi, 56 primi est.

"Abbiamo inseguito la baleniera giapponese per una settimana buona, su e giù per le acque dell'Oceano del Sud," dice il Capitano Paul Watson, Fondatore e Presidente della Sea Shepherd. "Dopo un inseguimento di 1776 miglia nautiche e tre scontri, ho deciso di andare a controllare che cosa sta combinando la Yusshin Maru n. 2. Su quella nave c'e' ancora il nostro dispositivo per poterla rintracciare e perciò sappiamo che si trova a meno di mezza giornata di navigazione dalla nostra attuale posizione."

Le baleniere non possono uccidere se la Nisshin Maru non si trova nei loro paraggi, e a sua volta la Nisshin Maru non può fare niente se le navi arpionatici non riescono a uccidere le balene. Quindi il conoscere la posizione della Yusshin Maru n.2 ci permette di allontanarci dalla Nisshin Maru per continuare a mandare all'aria i tentativi di caccia dei giapponesi.

Mancando non più di 12 giorni alla fine della stagione di caccia, i cacciatori di balene sono disperati e cercheranno di uccidere quante più balene possono per raggiungere almeno la metà della quota stabilita.

"Credo di poter tranquillamente affermare che abbiamo rovinato la loro stagione di caccia in modo alquanto efficace, e inciso notevolmente sui loro profitti derivanti da queste attività di caccia illegale", afferma Peter Hammarstedt, 23 anni, Secondo Ufficiale a bordo della Steve Irwin.

Assieme all'equipaggio della Sea Shepherd si trova a bordo un altro equipaggio indipendente, i cui componenti stanno facendo delle riprese per un filmato commissionato da Animal Planet, fin dall'inizio della campagna. In una dichiarazione fatta da Silver Springs, Maryland, il network dichiara: "Gli eventi che si sono verificati sono stati tutti ripresi dai produttori di Animal Planet e saranno presentati in un documentario in più puntate chiamato WHALE WARS (Le guerre delle balene), che sarà trasmesso negli USA a partire dal prossimo autunno. Il network mostrerà questi eventi da un punto di vista strettamente giornalistico; evidenziera' il problema della caccia alle balene, che vede nel mondo molte nazioni contrarie a tale pratica".

Fonte:
Sea Shepherd Crew Head South In Search Of Harpoons, 8 marzo 2008

Traduzione a cura di Linda Possanzini

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

44%

Materiali per i bambini: il futuro sono loro. | Dettagli »

Obiettivo: Stampare materiali per bambini per un anno (1800 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

"Papà, raccontami ancora di quando le persone hanno smesso di uccidere gli animali per mangiarli."

La storia che studieranno le prossime generazioni la stiamo scrivendo noi adesso. Facciamo in modo che sia una storia migliore per tutti gli esseri viventi.

Scrivi la storia con noi