Una nave della Guardia Costiera Canadese sperona la Farley Mowat

Condividi:

01/04/2008

La nave rompighiaccio "CCGS Des Groseilliers" della Guardia Costiera Canadeseha speronato per ben due volte la nave della Sea Shepherd.

La Guardia Costiera aveva ordinato alla Farley Mowat di non avvicinarsi alla zona in cui verranno massacrate le foche, ma di fronte al rifiuto della Farley Mowat, la Guardia Costiera ha speronato l'imbarcazione nella parte sinistra della poppa. Dopo che la Farley Mowat si è fermata tra i ghiacci, la Guardia Costiera ha speronato di nuovo nello stesso punto la nave, danneggiando le lamiere.

La Guardia Costiera con questo gesto ha dimostrato estrema imprudenza. L'equipaggio della Farley Mowat stava documentando il massacro delle foche. Non stava interferendo con la caccia.

"Sto cominciando a domandarmi se le persone sul ponte della Groseilliers abbiano una licenza per comandare una nave," dice il Capitano Alex Cornelissen. "L'incompetenza della Guardia Costiera è già costata la vita a quattro cacciatore questo fine settimana e ora si mettono a speronare navi tra i ghiacci. E' incredibile. E' come se la Guardia Costiera avesse dichiarato guerra ai difensori delle foche e i cacciatori morti siano stati un effetto collaterale".

La Farley Mowat rimarrà nel Golfo di San Lorenzo e continuerà a documentare le atrocità che hanno luogo in quella zona. L'equipaggio della Sea Shepherd ha già visto abbastanza per comprendere che l'affermazione del Governo canadese secondo cui questo massacro è "umano" non ha alcuna base – in altre parole è una menzogna sponsorizzata dallo Stato.

"Sembra proprio che il Canada sia pronto a ricorrere alla violenza per nascondere la verità su questa orribile mattanza", dice il Capitano Paul Watson. "Il nostro obiettivo è quello di opporci alla loro violenza e continuare a documentare la verità".

Fonte:
Sea Shepherd, Canadian Coast Guard Rams Farley Mowat, 30 marzo 2008

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

44%

Materiali per i bambini: il futuro sono loro. | Dettagli »

Obiettivo: Stampare materiali per bambini per un anno (1800 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

"Papà, raccontami ancora di quando le persone hanno smesso di uccidere gli animali per mangiarli."

La storia che studieranno le prossime generazioni la stiamo scrivendo noi adesso. Facciamo in modo che sia una storia migliore per tutti gli esseri viventi.

Scrivi la storia con noi