Testimonianze dell'iniziativa MaggioVegan

Condividi:

12/06/2008

Tante iniziative diverse, tutte positive e incoraggianti!

Per l'iniziativa MaggioVegan ci sono stati vari tavoli informativi, con e senza assaggi, conferenze, alcune "adozioni" di universita' e anche una bellissima "adozione" di una scuola superiore, che come potete leggere dalla testimonianza qui sotto e' stata un vero successo! :-)

Riportiamo alcune testimonianze ricevute, e alcune foto, mentre la galleria fotografica completa si trova qui:
https://www.agireora.org/gallerie/maggio_vegan_01.html

Leggete e partecipate alle prossime iniziative!

Sabrina - Udine e Trieste

Cesare ed io abbiamo distribuito volantini all'Università di Udine, facoltà di Lettere ed Economia. Purtroppo pioveva e non c'era molto movimento, ma in un'ora siamo riusciti comunque a consegnare circa 150 volantini. Più di qualcuno li ha letti camminando. Qualcuno ha chiesto qualche informazione ed uno ha gridato "grande!" o qualcosa del genere, perché è un giovane vegan.

Abbiamo poi volantinato all'universita' di Trieste. L'accoglienza è stata, a mio parere, contrasseganta da un atteggiamento misto tra cordiale e di sufficienza. Abbiamo riscontrato come le ragazze e le donne siano in generale quasi sempre disponibili, mentre i ragazzi e gli uomini per lo più rigidi e con una certa aria di superiorità. Comunque ci sembra che sia andata veramente bene anche perché non abbiamo trovato molti volantini per terra, anzi quasi nessuno. Abbiamo anche conosciuto una nuova attivista, che lavora lì, ed una studentessa vegetariana. Ci terremo in contatto!

Cesare - Udine e Trieste

Nonostante qualche goccia di pioggia e il poco afflusso di studenti (a Lettere erano di più i professori rispetto ai ragazzi!) l'esperienza è stata positiva. Questo era il mio primo volantinaggio, ma mi è servito per acquisire una maggior sicurezza e affinare il modo di pormi verso gli altri.

Tra le frasi da dire mentre gentilmente si porge il volantino, consiglio un semplice "Prego!" utile anche per superare l'imbarazzo verso quelle persone, apparentemente oppure no, più chiuse; verso quelle più simpatiche invece ho utilizzato un "Ciao, ti posso lasciare un volantino?, contiene anche delle ricette". Di fronte alle persone che ti dicono no, talvolta ancora prima di sapere di cosa si sta parlando, è inutile insistere. Vogliono essere lasciati in pace. Sarà la natura a scuoterli al momento opportuno. E'inutile anche restarci male, non ne vale la pena, pensiamo invece alla bontà della nostra scelta e manteniamo un atteggiamento solare!

Francesco - Rende (CS)

Ho distribuito tutti i 1200 pieghevoli in due mattinate in facoltà, mense, bar, autostazione autobus e fermate dei bus navetta, centri residenziali e passaggi pedonali. Devo dire che le reazioni sono state tutto sommato buone con poche eccezioni di indifferenza.

Ho parlato con diverse persone di alimentazione e animali toccando anche temi come canili e vivisezione. Qualcuno sgranava gli occhi davanti alle foto cruente del volantino (come minimo - io per esempio non riesco più a guardare filmati su macelli, vivisezione ecc. quelle immagini non si cancelleranno mai dalla mia mente). Altri non pensavano che si potesse vivere anche senza derivati di origine animale e accennavano a futuri cambiamenti. Un'altra ragazza mi ha fermato e le ho consigliato di andare sul sito AGIREORA per capire in modo più approfondito lo sfruttamento in ogni sua forma dei poveri animali. Mi sarebbe piaciuto parlare con altre persone ma la gente segue ritmi veloci e quasi ti travolgono per passare.

Il migliore riscontro l'ho notato alle fermate degli autobus (autostazione all'interno dell'università dove arrivano autobus da tutta la Calabria), perchè tutti leggevano nell'attesa.

Stefano - Camerino

Io assieme a altre due persone (tutte della zona), ho distribuito circa 300 pieghevoli davanti all'Università di Camerino, Facoltà di Chimica e Farmaceutica. Il volantinaggio è andato liscio come l'olio, tutti gli studenti e quasi tutti i professori da noi fermati hanno gentilmente accettato il volantino senza segni di insofferenza o disprezzo. Un paio di ragazze si sono fermate per chiederci maggiori informazioni e molti altri studenti ci hanno richiesto il pieghevole "Perchè Vegan".
E' stato un pomeriggio interessante e fruttuoso visto l'interessamento di varie persone. Sicuramente è stata una goccia nell'oceano ma è pur sempre un piccolo passo in avanti, e gli animali salvati non sono gocce...

Jessica - Cesena

Per il progetto Adotta un'università sono stati distribuiti 400 volantini nella facoltà di Psicologia, 200 in quella di tecniche alimentari e 200 a Ingegneria, nella città di Cesena. I ragazzi mi son sembrati interessati, molti hanno letto il volantino e l'hanno conservato. Alcuni ci hanno fatto qualche domanda sul tipo di dieta vegan, e son sembrati incuriositi e anche se a volte era solo un modo per parlare un po', hanno capito le motivazioni della scelta vegan.

Adriana - Napoli

A Napoli abbiamo adottato l'Università Federico II. Abbiamo distribuito oltre 1000 volantini. I ragazzi sembravano interessati, li leggevano, anche se pochi si sono fermati a parlare e a chiedere maggiori informazioni. Il bilancio e' senza dubbio positivo. Infatti questo tipo di iniziativa consente di raggiungere un alto numero di persone anche se si e' da soli o in due e anche se si dispone di poco tempo. La loro parte la giocano anche i materiali ben fatti che aiutano a veicolare il messaggio.

Melania - Padova

Ho distribuito 300 volantini all'universita' di Padova, nella zona delle facoltà di Ingegneria, Psicologia ed Economia e davanti a una mensa in centro. La reazione degli studenti e' stata abbastanza buona, molti di loro ringraziavano e li ho visti leggere il volantino, senza buttarlo via. Conto di ripetere l'esperienza il prossimo autunno, sperando che piova un po' meno...

Matteo - Roma

Abbiamo formato un gruppo di studenti e studentesse di un liceo scientifico di Roma. Questo maggio abbiamo deciso di svolgere un volantinaggio informativo sulla scelta vegan. L'iniziativa si è svolta in 2 sessioni, una nella sede centrale ed una nella sede succursale.

All'inizio eravamo un po' scoraggiati, conoscendo i giovani della nostra età e le generali reazioni a una discussione sulla scelta veg*, tuttavia mentre volantinavamo la gente guardava i volantini con occhi diversi spesso increduli e sconcertati.

In alcuni classi alcuni professori hanno tenuto dei dibattiti sui volantini e su quanto dicevano, nella classe di uno degli attivisti un professore è diventato vegetariano e si è dimostrato molto interessato a quanto scritto sia nei volantini sia nei libretti informativi. Alcuni ragazzi si sono interessati e appassionati al tema di questi alcuni sono ormai vegetariani!

Nel complesso possiamo dire che questa iniziativa è andata bene, molte persone anche se ancora non sono ancora veg* guardano con altri occhi questo tema e prima o poi capiranno anche loro. Il bello è che molti di questi neo-vegetariani vogliono già diventare vegan e alcuni tra i vegetariani già esistenti sono ormai vegan!

Marina - Torino

Abbiamo organizzato un tavolo informativo con assaggi davanti all'universita' di Torino (Palazzo Nuovo). Siamo stati molto visibili, con tutte le mostre a cartelloni sparse in giro, anche se con la TV lo saremmo stati di piu', ma non era proponibile, dato il cattivo tempo!

Sono stati distribuiti diverse centinaia di volantini, ma soprattutto gli assaggi sono stati un successone: si sono fermate quasi 100 persone a mangiare, e tutti erano molto soddisfatti della bonta' del cibo, molti han preso materiali, chiesto informazioni. Diversi ci han detto che avevano notato la campagna di manifesti "Io passo a veg" in giro per la citta', o sentito lo spot in radio, tutta gente non veg e non del giro, quindi vuol dire che la campagna e' ben visibile e colpisce :-)

Tanti stupiti della bonta' e varieta' del cibo, ed era proprio quello lo scopo di questa iniziativa: far assaggiare per far capire che non mangiamo solo insalata ;-)

Poi questi 100 parleranno con altri, e la voce man mano si sparge, e si diffonde l'idea giusta di cose vuol dire mangiare vegan... Bisognerebbe farne tante di iniziative cosi'!

Massimo - Alessandria

A conclusione della campagna "Maggio Vegan" in Alessandria, sabato 24 maggio abbiamo tenuto un banchetto con assaggi vegani gratuiti sotto i portici di una via del centro. Oltre agli assaggi (varie torte dolci e paste) e al materiale informativo, c'era anche una mostra con foto e citazioni di personaggi famosi e immagini di numerosi piatti vegani che solo a vederli facevano venire l'acquolina in bocca a chiunque passava di lì :-)

Su un computer portatile mostravamo anche i video sulla scelta vegan, i personaggi famosi e gli sportivi veg. Durante la dimostrazione vegan, abbiamo anche volantinato "Io passo a veg" e il nuovo pieghevole sui cambiamenti climatici (a cura del NEIC) e invitavamo le persone al tavolo. Si riusciva quasi a palpare nell'aria la curiosità della gente che passava di voler provare le specialità vegane, guardavano, leggevano la mostra e il volantino, ma all'inizio passavano oltre, però poi... tornavano, magari in compagnia, per assaggiare! :-)

A tutti quelli che si fermavano al tavolo spiegavamo che essere vegani è semplice e che si possono cucinare mille piatti gustosi senza crudeltà verso gli animali. Fornivamo loro ulteriore materiale sulla scelta vegan. Molti volevano avere le ricette delle preparazioni che offrivamo e dei piatti nelle foto della mostra. L'iniziativa è piaciuta molto ed è sicuramente da ripetere in altre occasioni.

Olga - Genova

Sabato e lunedi' scorsi abbiamo fatto un sit-in centro a Genova, io e Francesco di Societa' Vegetariana. Abbiamo allestito un piccolo tavolo e un cavalletto ed esposto vari poster, oltre che raccolto firme. Genova e' una citta' molto chiusa e le nostre aspettative non erano certo positive... invece, soprattutto lunedi', alcune persone si sono avvicinate spontaneamente per chiedere informazioni e per apporre firme, alcune erano veg!

Siamo rimasti sorpresi da una signora che avvicinandosi ci ha spiegato che la figlia, 14enne, era diventata vegetariana a che quindi era preoccupata per la sua salute; abbiamo parlato molto con loro, spiegando che invece era una scelta POSITIVA per la salute, e hanno preso volentieri la guida all'alimentazione veg. E' stato bello vedere come questa mamma rispetta ed accetta la scelte e gli ideali della figlia. E' stato il mio PRIMO tavolo informativo, e ne sono stata contenta!

Anita - Roma

Anche io ho potuto partecipare all'iniziativa grazie al copioso invio di opuscoli davvero ben fatti da distribuire principalmente nel mese scorso di promozione della cultura vegan. Mi sono anche organizzata in varie date per questa importante attivita' di presentazione e/o promozione del materiale di rimando all'utilissimo sito di vegfacile.info

Qui di seguito un elenco di posti a Roma dove mi sono mossa (spesso in compagnia di Mauro, un mio amico vegan) e poi ho girato anche dei piccoli video che ho messo sotto liberagioia su youtube.

Il primo maggio in un centro sociale e di sera al concerto di San Giovanni; il 2 all'auditorium del Santa Chiara prima di un concerto, a tutto il pubblico entrante nonche' poi informato dal palco dei contenuti; il 4 alla festa dei vegetariani lasciando un po' di materiale anche su alcuni tavoli oltre che ai passanti interessati; ad alcuni altri interessati alla escursione con pranzo vegan e al buffet vegan all'AVA; ad altri ancora al veggie pride; ai ciclisti critical mass; giorni fa gia' in giugno al famoso ristorante veg*ano dove me li ha richisti il proprietario; nei prossimi giorni i rimanenti nelle cassette della posta in zona Laurentina (dove non ho ancora avuto modo di andare ma dove ci sono palazzine alte con numerosi condomi).



Paolo - Rimini

Maggio Vegan per noi e' stato un insieme di iniziative ed incontri, per promuovere la "Scelta Veg" non solo come scelta Etica, ma anche Salutistica, Ecologica e Sociale.

Maggio Vegan per Rimini e circondario e' iniziato con un interessantissimo ciclo di conferenze che hanno toccato tutti gli aspetti di una sana alimentazione per il neonato, il bambino, l'adulto e lo sportivo. Cogliamo l'occasione per ringraziare la professionalita' e la disponibilita' di Violanti, della dr.ssa Baroni e della dr.ssa De Petris, che hanno relazionato in maniera chiara ed esaustiva ad un pubblico interessato e partecipe.

Il 25 maggio il nostro "Maggio Vegan" e' proseguito a Cattolica, con un grande tavolo informativo. Abbiamo distribuito volantini, anche lungo le vie del centro (affollate dalle tante persone di rientro dalla spiaggia). Non sono mancati i video informativi (per questa volta non cruenti) sugli atleti e sui personaggi famosi veg. Il tavolo e' rimasto aperto ai curiosi fino alle 21:00.

Portiamo a casa da questa esperienza, ricordi positivi legati a persone che si sono avvicinate con interesse a noi e alla nostra scelta, ma anche qualche (immancabile) ignorante critica o peggio ancora indifferenza all'argomento.

Sul finire di questo maggio, carico di impegni su tutti i fronti, sta gia' prendendo vita, nelle citta' a noi vicine (Rimini, Riccione, Cattolica, Pesaro), la campagna affissioni con i coloratissimi manifesti "Io Passo a Veg".

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

42%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi