AssaggiVegan a Udine: un successo!

Condividi:

12/09/2008

Tanti visitatori e commenti positivi al tavolo di AssaggiVegan degli attivistidi Udine.

Ecco le testimonianze di Sabrina, Elena e Cesare, nonché le foto del loro bellissimo banchetto. Non aggiungiamo nulla, se non che chi vuole fare come loro - e anche loro erano alla loro prima esperienza, ed è andata benissimo! - non deve far altro che seguire le indicazioni del Progetto AssaggiVegan!

Testimonianza di Sabrina

Sabato 6 settembre abbiamo tenuto un tavolo informativo con assaggi vegan ad Udine, dalle 16.00 alle 20.00 circa. L'affluenza delle persone è stata grande e notevole l'entusiasmo per i cibi, più di una dozzina di ricette, che abbiamo raccolto in un "menu". Tutti erano sorpresi che le frittate si facessero senza uova e potessero essere così buone e facili, o che le torte si facessero senza latte e uova e fossero deliziose e di bell'aspetto, così come la pizza senza mozzarella irresistibile (visto che è durata pochi minuti).

Le domande poste riguardavano soprattutto gli alimenti, ma non sono mancate anche questioni sul perché della scelta vegan, e qualcuno ci ha chiesto perché tenessimo un tavolo, se fossimo un'associazione o avessimo un negozio. Penso anche che per molti fosse impossibile credere che qualcuno offrisse del cibo gratuitamente.

Comunque, una cosa positiva, per quel che mi riguarda, è che non sono arrivate domande miserabili che riguardavano la sofferenza delle piante o simili. Infatti ricordo solo una domanda con un paragone infelice tra noi ed il leone che mangia gli altri animali. Il malcapitato si è trovato con così tante risposte su cui riflettere, che spero vivamente lo faccia.

Abbiamo distribuito materiale informativo a tutti (ne avevamo parecchio). Qualche persona era abbastanza informata sui danni degli allevamenti ad ambiente e salute, e sono venuti diversi vegetariani, ma in generale la gente pareva poco consapevole o sensibile alla questione etica, che è la più importante.

Durante il tavolo, attorniata da colleghi e dalla buona disposizione della gente, derivante dalla distribuzione di buon cibo gratuito, mi sentivo in paradiso e mi sembrava che la liberazione animale fosse cosa imminente. Invece di ritorno a casa, guardando la gente fuori dai locali, non vedevo persone, ma carnivori e mi sono ricordata che milioni di animali continuano a soffrire nei loro diversi lager ed ho realizzato ancora una volta quanto lavoro ci sia da fare. Il nostro tavolo è andato bene, ma quanti di quelli che si sono fermati cambieranno il loro regime alimentare mantenendo l'entusiasmo mostrato al tavolo e approfondendo le informazioni ottenute? Non lo so, ma sono pienamente convinta che il tavolo sia stato un efficace veicolo d'informazione e riduzione dei pregiudizi sul mondo vegano e sulle sue ragioni.

Testimonianza di Elena

La presenza del cibo è stata determinante affinché la gente si avvicinasse; se non ci fosse stato il cibo avremmo avuto molto meno lavoro, questo è un peccato ma è anche normale. All'inizio arrivavano tanti bambini e, mi ha fatto piacere, anche qualche adolescente. Verso sera mi è sembrato che arrivassero più anziani. A molti bisognava infilare i volantini in mano perché avevano più voglia di riempirsi la pancia, ma speriamo almeno che li abbiano letti. Sui volantini credo che ce ne fossero molti e di diverso tipo, ma mi sono accorta che io prendevo sempre gli stessi, quelli più colorati e ben fatti.

Si sono scoperte persone vegetariane che vivono nell'oscurità senza dar prova della loro esistenza, anche persone di una certa età; c'è stata una coppia sui sessant'anni, vegetariani da 20 che hanno fatto i complimenti per l'iniziativa, ma sarebbe stato meglio ricevere più domande sui motivi della scelta vegan, forse me ne aspettavo di più, per fortuna però nessuno ha obiettato sulla sofferenza delle piante!

Testimonianza di Cesare

Non avevo mai fatto banchetti prima d'ora, soltanto qualche breve esperienza di mercatini. Fino all'ultimo ero indeciso se portare con me una sedia: 3 ore in piedi non sono poche. Scelsi di lasciarla in auto perchè di cose da portare, tra tavoli, gazebo, cibarie, volantini ce n'erano già molte. Scelta azzeccata. Passati i primi 10 minuti di riscaldamento la gente è poi giunta a flusso continuo; tra un aiuto ad aggiungere tovaglioli, forchette (quelle di legno molto carine), a servire assaggi sui piatti e rispondere alle domande di giovani (sui perchè e sui nutrienti) e signore (una domanda su tutte riferendosi ai dolci: "ma cosa avete usato al posto delle uova?") le 3 ore sono letteralmente volate senza accorgermene!

La soddisfazione a fine giornata è stata molta: sia nel vedere la gente mangiare contenta che nell'essere riuscito a dare qualche risposta ben assestata in grado di risolvere eventuali dubbi o curiosità. Avere con noi delle copie stampate con gli indirizzi web è stato molto utile per dare almeno uno spunto a domande particolarmente insidiose (per esempio "come si ottiene fisicamente il seitan?") o ricorrenti (per esempio "dove posso trovare delle ricette?").

Nel dare spiegazioni ho notato che per essere efficaci bisogna inanzitutto restare calmi. Poi siccome chi si avvicina un certo interesse per gli animali e per la natura sicuramente ce l'ha, è importante cercare di capire la persona che si ha di fronte per poter così suggerire un piccolo cambiamento per passi o uno bello deciso. In ogni caso penso che la partenza migliore consigliabile sia il partire dalle ricette più facili e da quelle già conosciute!

Coraggio ad osare, solo con questo è possibile cambiare!
Gli animali ci ringraziano!

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

42%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!