Mostra sulla scelta veg a Genova

Condividi:

07/10/2008

Centinaia di visitatori alla mostra sulla scelta veg allestita in una liberaria di Genova.

Riportiamo la testimonianza di Francesco, che ci racconta com'e' andata l'iniziativa di esporre i cartelloni sulle mostre vegan in una libreria. Come leggerete, e' una iniziative molto efficace, che chiunque puo' organizzare, ed infatti e' gia' stata organizzata in varie citta', in librerie, biblioteche, o anche per strada. Tutte le mostre sono disponibili a questa pagina: ci sono i file da scaricare e stampare e tutte le istruzioni necessarie: Mostre vegan

Testimonianza di Francesco

La libreria Feltrinelli di Genova ha ospitato, dal 10 al 28 Settembre 2008, la mostra "Le ragioni del vegetarismo": 35 pannelli che illustravano le ragioni etiche, sociali, ambientali, salutistiche, e anche culinarie e storiche, che giustificano la scelta vegetariana (in realtà, vegana, poiché alcuni pannelli spiegavano in modo chiaro come l'uso di latte e uova comporti la morte e lo sfruttamento di esseri senzienti).

La mostra, realizzata grazie al materiale e alla documentazione fornita da AgireOra Network, è stata organizzata a Genova da Società Vegetariana, associazione che si occupa di diffondere la cultura vegan.

Diciotto giorni di esposizione sono stati un ottimo palcoscenico per farci conoscere ai tantissimi frequentatori della libreria (la più frequentata di Genova), molti dei quali hanno scritto i loro commenti sul quaderno delle firme che avevamo lasciato all'ingresso.

Ed è proprio leggendo questi commenti che io ho pensato di trarre alcune riflessioni.

La prima frase trovata nel quaderno è "Ok, mi avete convinto, ci proverò".

Eccone altre:
"Finalmente! La gente ha bisogno di sapere"
"Ottima mostra! Vegetariana da 6 mesi e lo sarò per sempre! Grazie!"
"Viene voglia di diventare vegetariani. Bravi!!!"
"Sono vegetariana e spero di diventare vegan. Grazie alla Feltrinelli per la mostra" (in molti hanno scritto ringraziamenti alla libreria per aver ospitato la mostra)
"Giorno memorabile!!"
"Mostra precisa, esauriente... non si può più fuggire, far finta di non conoscere, un grazie alla Feltrinelli".
"Fatevi sentire nelle scuole"

Mi ha colpito questa frase: "Mah... tutto ciò è sicuramente orribile... non avevo mai pensato a cosa succede agli animali... concordo in pieno... ci proverò".

Quindi si può concludere, leggendo queste frasi, che è utile continuare ad informare quante più persone è possibile, sul vegetarismo: per rivolgerci sia a chi si è avvicinato e compie i primi passi, sia a chi non immagina cosa ci sia dietro l'hamburger e i formaggi delle pubblicità con le mucche felici e sorridenti.

Un visitatore ha espresso dubbi sulla alimentazione vegetariana scrivendo che l'uomo necessita di proteine animali. Bisogna perciò proseguire con l'informazione scientifica (anche mediante l'utilizzo degli opuscoletti realizzati da SSNV – Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana e distribuiti da AgireOra, che hanno il vantaggio di essere molto sintetici, accattivanti dal punto di vista grafico e... poco costosi).

Simpatici i pochi insulti scritti. Erano stati messi in conto. Confermano che mangiar carne, in effetti, è indice di aggressività.

Un signore carnivoro si è lamentato, con la Feltrinelli, per una foto che a suo dire era troppo cruenta e quindi non doveva essere mostrata. Insomma, il visitatore confermava , da carnivoro, che l'azione dell'uccidere un animale è una azione talmente orribile da non dover essere mostrata! Un testimonial contro se stesso!

Il responsabile della libreria non ha operato alcuna censura, anzi ha confermato che era giusto mostrare i diversi aspetti del vegetarismo (dalle ricette, alle note sull'impatto ambientale, alle foto degli agnelli uccisi).

Siamo stati anche contattati da visitatori, per riproporre la mostra in altre sedi.

La nota dolente? La mancanza di un impegno più o meno attivo da parte di chi è vegetariano, vegan. Infatti dei tanti vegetariani venuti, sono stati pochi quelli che hanno scritto di voler essere contattati (per collaborare o ricevere informazioni).

Questo perché si pensa sempre che siano gli altri a cambiare il mondo, ma ciascuno pensa che a cambiare le cose debba essere un altro, non stupiamoci se poi la Mc Donald's riceve un premio dall'Unione Europea per aver contribuito, con la Coca Cola (non sconvolgetevi, giuro che è vero) a dare buone informazioni per contribuire ad una dieta meno ricca di grassi.

La nota positiva? Qualcuno comunque ci ha contattato e adesso siamo di più.

Chiudo con l'ultima frase scritta da una visitatrice sul quaderno "Prima o poi la gente capirà". Considerando che la prima frase è stata "Ok, mi avete convinto, ci proverò", evidentemente questa visitatrice ha avuto ragione. E noi continuiamo.

Guarda la galleria fotografica di questo evento!

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

42%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi