Nuove "adozioni" di universita'!

Condividi:

15/12/2008

Le adozioni fatte nelle ultime settimane equivalgono a oltre 50.000 animali salvati.

Tra fine ottobre e inizio dicembre sono state fatte alcune nuove "adozioni" di univesita', riportiamo qui sotto alcune testimonianze. Come vedete, l'iniziativa richiede poco impegno ed e' molto utile, percio' invitiamo tutti a richiedere i materiali per partecipare! Seguite le istruzioni alla pagina del Progetto Adotta un'universita'. Qui di seguito le testimonianze, e qualche foto relativa all'"adozione" de La Sapienza di Roma.

Testimonianze

Diana - Catania

Ho ordinato 300 volantini per la "missione" adotta un'universita'. Col mio ragazzo mi sono posizionata davanti all'Ateneo di Giurisprudenza, poi davanti a quello di lettere e filosofia e infine davanti alla cittadella (sede delle facolta' scientifiche). Diciamo che solo un paio di ragazzi hanno rifiutato il volantino. Tutti gli altri, gentilmente, lo hanno accettato. Due studenti si sono fermati sconvolti da quello che hanno letto. Non avevano idea che quei trattamenti agli animali succedono realmente.

Cosi' ci hanno chiesto informazioni. Essendo medico, ho spiegato loro anche i vantaggi che una dieta "cruelty free" apporta alla salute. Abbiamo notato che molti ragazzi mentre si allontanavano, leggevano attentamente l'opuscolo e nelle pattumiere vicino all'universita' (per curiosita' abbiamo dato un'occhiata!) erano stati buttati solo 3 volantini. Infine,una ragazza alla quale avevo appena dato il pieghevole, e' subito tornata indietro restitendomelo e dicendomi "non ne ho bisogno perche' sono dei vostri da molto tempo...".

Isabella - Bari

Il mio lavoro di consegna, è stato diviso in due parte, in base al tempo a disposizione e ho divisio il lavoro in due parti. La prima consegna, 250 volantini, è andata benissimo, i ragazzi hanno accettato il volantino, e sono sembrati molto interessati alla lettura (che per alcuni avveniva anche nell'atrio stesso dell'università, seduti in panchina), altri ragazzi che avevano (a mio avviso) più fretta (per lezioni, esami, o altro) hanno accettato il volantino mettendolo in borsa, e altri ancora mi hanno chiesto dove potevano trovare altre info, e io ho indicato i riferimenti che potevano trovare alla fine del foglio.

La mia prima consegna, dunque, è stata più che soddisfacente e sono felice di aver occupato 3 ore della mia giornata e del mio tempo libero per qualcosa di molto utile per il futuro! La mia seconda consegna (che si terra a breve) mi auguro che andrà nella stessa maniera, e credo ci siano maggiori probabilità di un esito ancor più positivo del primo, dato che si avvicina il natale e... A Natale sono tutti piu' buoni!

Ivana - Trento

Io e altre due amiche abbiamo dato i volantini ai ragazzi che frequentano la facoltà di giurisprudenza e sociologia a Trento. Molte persone erano interessate, altre per nulla, ma la cosa piacevolmente strana era che almeno una quindicina di persone tra quelle contattate hanno asserito di essere già vegetariane. A dire il vero una ha detto di non mangiare carne ma solo pesce :-( come se i pesci non fossero animali. In ogni caso credo abbiamo fatto un buon lavoro!

Melania - Padova

In un'ora e mezza abbiamo distribuito circa 450 volantini. All'inizio ci siamo posizionati davanti a una mensa per intercettare gli studenti che uscivano, poi ci siamo spostati daventi alle facoltà di ingegneria, economia e scienze. Buona parte degli studenti ha accettato il volantino senza gettarlo via, anzi molti iniziavano a leggerlo davanti a noi.

Dopo un po' ci siamo resi conto che in quella zona gli studenti vengono tempestati ogni giorno da una miriade di volantini pubblicitari e, forse credendo che anche il nostro lo fosse, alcuni lo rifiutavano. Per questo abbiamo deciso di spostarci verso le aule studio del centro. Andando via abbiamo notato che per terra non c'erano volantini dei nostri, mentre ce n'erano parecchi di quelli pubblicitari, abbandonati un po' dovunque.

Abbiamo distribuito sui tavoli di tre aule studio la maggior parte dei volantini della giornata, tra i quali avevo inserito anche diverse copie del programma delle videoconferenze di tv.saicosamangi.info

Uscendo abbiamo notato che molti studenti avevano gia' cominciato a leggerli incuriositi, nonostante anche li' fossero gia' passati volantinaggi pubblicitari di massa. A nostro parere la distribuzione nelle aule studio e' molto fruttuosa, perche' nelle pause gli studenti leggono quello che hanno piu' vicino in quel momento, e vengono attratti da un depliant colorato e ben curato. Inoltre le aule non vengono ripulite alla sera, cosi' anche i volantini rimasti sui tavoli possono essere letti dagli studenti che arrivano il giorno dopo.

Purtroppo quasi nessuno si e' fermato a parlare con noi, tranne un paio di persone (non studenti, ma piu' vecchi) che hanno cominciato con le solite provocazioni ("anche a me piacciono gli animali liberi, cosi' posso sparargli..." ecc.) alle quali abbiamo risposto fino a un certo punto, poi ce ne siamo andati. Uno dei due comunque sembrava piu' interessato e ha detto che leggera' il volantino. Per inciso, l'ho dato anche a una mia amica onnivora che ho incontrato per caso, dopo qualche ora mi ha telefonato dicendo che lo aveva letto in treno e insultandomi scherzosamente per averle fatto aprire gli occhi sulla realta'...

I volantini rimanenti li ho distribuiti, insieme a quelli del Nutrition Ecology International Center, in emeroteca, nelle biblioteche di quartiere e all'informagiovani; alcuni altri li lascero' alla prima occasione nel centro buddhista che frequento, dove molti associati sono gia' vegetariani o comunque piu' sensibili all'argomento. Altri volantini li porteremo alla biblioteca di Adria (RO).

Fabrizio - Roma

Mercoledì 10 dicembre, dopo quasi un mese che rimandavamo, in tre attivisti, abbiamo effettuato un volantinaggio lampo alla Sapienza. Vista la pioggia, ci siamo infilati nei corridoi e nelle aule delle facoltà di fisica, giurisprudenza e scienze politiche, distribuendo 300 Perché Vegan. E soprattutto abbiamo conosciuto Alessio, un giovane attivista che distribuirà altri 200 pieghevoli in modo mirato nella sua facoltà, e che rivedremo ai prossimi presidi!

Angelo - Catania

Per non rischiare di sprecare i volantini dandoli a persone poco interessate, ho deciso di dare il volantino solo a chi sembrava essere un po' più sveglio/a... e fortunatamente di solito queste persone sono andate via interessate e leggendo il volantino! Sono rimasto davvero contento quando una ragazza della facoltà di lettere a cui ho dato il volantino è tornata dopo un po' chiedendone un altro :-)

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

42%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!