La vicenda del canile del Termine di Sesto Fiorentino

Condividi:

29/11/2006

Della vicenda si sta ormai parlando da tempo: il Comune di Sesto Fiorentino ha emesso un'ordinanza di smantellamento del canile del Termine in base alla quale il 27 dicembre passeranno le ruspe sul canile, mettendo cosi' in serio pericolo di vita centinaia di animali. Il pretesto è l'esistenza di presunti abusi edilizi nella zona che si trova a ridosso dell'aeroporto. In realtà appare evidente che il canile è vittima di una vera ingiustizia, dato che esso fu costruito dai volontari dell'Unione amici del cane e del gatto a norma della legge regionale in seguito ad un'ordinanza dello stesso comune di Sesto Fiorentino nel non lontano 1997.

I volontari del canile e tutti i cittadini che hanno a cuore la sorte degli animali si chiedono cosa possa essere cambiato in pochi anni e come è possibile che ciò che nel 1997 era considerato lecito oggi venga considerato abusivo. La vicenda è molto poco chiara e vi e' l'ipotesi, mossa da più parti, che dietro la chiusura del canile ci siano altri interessi legati all'appetibilità dei suoli su cui sorge il canile e della zona circostante. Sia come sia, vi e' un vero accanimento contro questa struttura che ormai va avanti da più di un anno, quando fu ritirata dal Comune stesso l'autorizzazione sanitaria.

Il canile si è sempre mantenuto grazie alla passione, al lavoro e al contributo economico dei volontari, senza ricevere alcun contributo dal Comune e colmando nei fatti una carenza del Comune stesso, che sarebbe tenuto per legge ad avere un suo canile municipale. Tutti i lavori per mettere su la struttura sono stati fatti a spese dell'associazione.

La cosa più allucinante di questa vicenda è che il Comune ha previsto la chiusura del canile senza predisporre alcuna alternativa per gli oltre 500 tra cani e gatti ospitati. Che fine faranno? La cosa più probabile è che saranno smistati in vari canili in tutta Italia, come pacchi postali, lontani dal loro ambiente e dai loro affetti. Per molti di loro, soprattutto i più anziani, i più malati e quelli con problemi comportamentali ciò potrebbe significare la morte, per tutti significherà sofferenza e stress.

Grazie agli sforzi dei volontari, il TAR della Regione Toscana ha disposto il 23 novembre la sospensione dell'ordinanza di demolizione, ma purtroppo non è finita qui, si dovrà attendere (tra un anno o due) la decisione finale sulla legittimita' o meno dell'ordinanza, e si spera di ottenere l'annullamento definitivo. Ma c'è ancora bisogno della solidarietà e del sostegno di tutti!

Cosa fare per aiutare il canile

  1. Se non l’hai ancor fatto firma la petizione e falla firmare a chi conosci:
    http://www.unioneamicidelcaneedelgatto.it/Petizione.htm
    E' possibile anche scaricare il modulo cartaceo per la raccolta delle firme:
    http://www.unioneamicidelcaneedelgatto.it/moduli_scaricare/raccolta_firme_canile/raccolta_firme_governo.pdf
  2. I cittadini di Sesto Fiorentino possono firmare anche un'altra petizione riservata ai residenti:
    http://www.gruppoa.net/petizione.htm
    Anche questa si puo' scaricare e stampare da qui: http://www.unioneamicidelcaneedelgatto.it/moduli_scaricare/raccolta_firme_canile/raccolta_firme_sesto.pdf
  3. Fai una donazione per sostenere il canile in questo difficile momento: a causa della notizia della chiusura del canile, sono diminuite notevolmente le donazioni dei privati che finora hanno permesso la sopravvivenza del canile. Ma gli animali hanno bisogno di cibo, medicinali, coperte per l’inverno e servono soldi anche per eseguire lavori di manutenzione alle strutture. Basta anche una piccola donazione di 5-10 euro!
    Gli estremi per il pagamento sono:
    Conto Corrente Postale N°11148509 intestato a:
    Unione amici del cane e del gatto -o.n.l.u.s.
    via S. Zanobi 82/r, 50129 Firenze

    Se si preferisce fare la donazione a mezzo bonifico bancario:
    C.C.P. 11148509 - ABI 07601 - CAB 02800
  4. Il canile ha urgente bisogno di croccantini e scatolette per cani e gatti, quindi qualsiasi donazione di questo tipo è bene accetta. Per contatti:
    http://www.unioneamicidelcaneedelgatto.it
  5. Scrivi lettere di protesta ai media locali (meglio mettere il tuo il tuo indirizzo e-mail come destinatario e gli indirizzi dei media in copia nascosta). Ecco gli indirizzi e-mail:

    luigi.caroppo@lanazione.it, ansa.firenze@ansanet.it, city@rcs.it, controradio@controradio.it, cronacafi@lanazione.it, firenze.it@iltirreno.it, info@50canale.tv, leggofirenze@caltanet.it, marcello.mancini@lanazione.it, radio@fiesole100.it, radioemme@radioemme.it, redazione.firenze@agenziaitalia.it, redazione@controradio.it, redazione@giornaletoscana.it, redazione@incontro.it, redazione@rtv38.com, segreteria-firenze@repubblica.it, videofirenze@tin.it

    oppure, col ; come separatore:

    luigi.caroppo@lanazione.it; ansa.firenze@ansanet.it; city@rcs.it; controradio@controradio.it; cronacafi@lanazione.it; firenze.it@iltirreno.it; info@50canale.tv; leggofirenze@caltanet.it; marcello.mancini@lanazione.it; radio@fiesole100.it; radioemme@radioemme.it; redazione.firenze@agenziaitalia.it; redazione@controradio.it; redazione@giornaletoscana.it; redazione@incontro.it; redazione@rtv38.com; segreteria-firenze@repubblica.it; videofirenze@tin.i

  6. Scrivi al Comune e al Sindaco di Sesto Fiorentino per manifestare il tuo dissenso. Indirizzi e-mail:

    segreteria.sindaco@comune.sesto-fiorentino.fi.it, vicesindaco@comune.sesto-fiorentino.fi.it, m.andorlini@comune.sesto-fiorentino.fi.it, a.banchelli@comune.sesto-fiorentino.fi.it, m.billo@comune.sesto-fiorentino.fi.it, p.bosi@comune.sesto-fiorentino.fi.it, c.conti@comune.sesto-fiorentino.fi.it, f.cristo@comune.sesto-fiorentino.fi.it, r.drovandi@comune.sesto-fiorentino.fi.it, i.moscardi@comune.sesto-fiorentino.fi.it

    oppure, col ";" come separatore:

    segreteria.sindaco@comune.sesto-fiorentino.fi.it; vicesindaco@comune.sesto-fiorentino.fi.it; m.andorlini@comune.sesto-fiorentino.fi.it; a.banchelli@comune.sesto-fiorentino.fi.it; m.billo@comune.sesto-fiorentino.fi.it; p.bosi@comune.sesto-fiorentino.fi.it; c.conti@comune.sesto-fiorentino.fi.it; f.cristo@comune.sesto-fiorentino.fi.it; r.drovandi@comune.sesto-fiorentino.fi.it; i.moscardi@comune.sesto-fiorentino.fi.it

Per maggiori informazioni:
Canile di Via del Termine - Sesto Fiorentino (Fi) - tel. 347.8345299-338.1746998
www.unioneamicidelcaneedelgatto.it - info@unioneamicidelcaneedelgatto.it

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

36%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!