Ancora sulla liberazione dell'ALF presso Harlan

Condividi:

30/11/2006

Giorni fa abbiamo riportato la notizia di una liberazione di animali destinati alla vivisezione dagli stabulari dell'Harlan. I giornali riportavano la liberazione di 1.000 topi, ma ora l'ANSA riporta un comunicato dell'ALF in cui si afferma che sono stati liberati anche 18 macachi, e in cui vengono descritte situazioni di accanimento sugli animali riscontrate alla Harlan.


Dall'ANSA (25-11-2006): "Fonte di liberazione animale annuncia blitz, macachi liberati"

MILANO - "Centinaia di topi e 18 macachi sono adesso nelle nostre mani, liberi". In un volantino giunto stamani per posta all'Ansa di Milano con un cd e una videocassetta che mostrano le varie fasi del blitz, il Fronte di Liberazione Animale rivendica di aver liberato il 20 novembre scorso roditori e scimmie dalle gabbie di una ditta di Correzzana (Milano) che "alleva animali destinati alla vivisezione".

"Attraverso una fessura dal locale degli impianti di aerazione - si legge nel volantino - abbiamo trovato accesso al sottotetto. Sollevando porzioni di controsoffitto e utilizzando una scala ci siamo trovati nelle stanze in cui vengono allevati gli animali. Da qui ci siamo messi al lavoro per portarne via più possibile, prendere documenti e distruggere macchinari". "Nelle celle frigorifere - afferma il foglio firmato 'Fronte di Liberazione Animale - abbiamo documentato la presenza di corpi che l'accanimento e la furia di questi scienziati hanno reso completamente irriconoscibili: topi con il cranio sfondato e crocifissi con delle puntine, ratti con il ventre squarciato e conigli totalmente sfigurati".

Qui trovate altre foto: Sito ANSA

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

59%

Materiali per i bambini: il futuro sono loro. | Dettagli »

Obiettivo: Stampare materiali per bambini per un anno (1800 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

"Papà, raccontami ancora di quando le persone hanno smesso di uccidere gli animali per mangiarli."

La storia che studieranno le prossime generazioni la stiamo scrivendo noi adesso. Facciamo in modo che sia una storia migliore per tutti gli esseri viventi.

Scrivi la storia con noi