La corrida inclusa nel patrimonio culturale dell'UNESCO?

Condividi:

18/08/2009

Le lobby pro corrida sono purtroppo vicine al loro obiettivo.

Da diversi anni la lobby pro corrida sta lavorando per far si' che la corrida sia dichiarata patrimonio culturale immateriale mondiale protetto dall'UNESCO. Il progetto dal nome di "Proyecto Tauromaquia de la UNESCO", è un mezzo al dir poco dubbio di porre il sigillo di qualità UNESCO per poter torturare i tori fino alla morte nelle arene senza paura di obiezioni contro la pratica di uno dei passatempi più sanguinosi e crudeli al mondo. Le organizzazioni di tutto il mondo che sostengono questo disastroso progetto lavorano da molti anni freneticamente per mettere in lista la corrida tra i patrimoni da proteggere.

Il panico si sta, tuttavia, diffondendo tra i sostenitori di questa pratica, poiché le continue proteste contro la corrida, che denunciano la crudeltà e gli atti barbarici che hanno luogo nelle arene, stanno diventando sempre più numerose. I sostenitori di questo genere di tortura hanno paura che le varie manifestazioni di disapprovazione influiscano negativamente sulle varie fonti di guadagno, tra cui i sussidi nazionali connessi alla corrida. Infatti, la tauromachia, termine che utilizzano per chiamare il loro sport sanguinario, è fonte di enormi guadagni. In Spagna il giro d'affari annuale derivante dalla corrida è enorme, circa 1.5 miliardi di euro con circa 70.000 lavoratori che dipendono da questo lavoro.

Le lobby pro corrida, utilizzando le loro conoscenze politiche hanno creato una rete attraverso cui, passo dopo passo, hanno quasi raggiunto il loro obiettivo. Le più importanti associazioni che vogliono la corrida parte del patrimonio dell'UNESCO sono:

- l'Asociation Internacionale de Tauromaquia (AIT)
- Mesa del Toro Asociation Taurina Parlamentaria (ATP)
- Union Latina.

Non resta che vedere se veramente la corrida verrà dichiarata Patrimonio Immateriale dell'UNESCO. Ancora non sono giunte richieste ufficiali. Il 31 agosto si decideranno le nuove ammissioni per i patrimoni culturali immateriali da porre sotto tutela dell'UNESCO: solo allora vedremo se la richiesta delle lobby pro corrida diventerà ufficiale.

Fonte:
Bull-fighting as part of the UNESCO Immaterial World Cultural Heritage?, 4 agosto 2009

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

42%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi