L'ufficio giapponese della propaganda assurda

Condividi:

09/01/2010

Dopo aver affondato l'Ady Gil, i giapponesi accusano Sea Shepherd di inquinare l'Antartide.

Glen Inwood, addetto alle pubbliche relazioni dell'industria baleniera giapponese, ha emesso un comunicato stampa molto bizzarro.

Inwood accusa Sea Shepherd di aver mentito sull'affondamento dell'Ady Gil. Accusa Sea Shepherd di inquinare l'ambiente marino antartico con perdite di carburante. E accusa Sea Shepherd di avere archi e frecce a bordo dell'Ady Gil, insinuando che l'intento dell'equipaggio fosse quello di uccidere i cacciatori di balene.

"Questo è uno dei comunicati stampa più assurdi che abbia mai visto emettere da questi pagliacci negli ultimi anni" ha dichiarato il capitano Paul Watson. "Inwood ha una foto di un arco e alcune frecce che galleggiano vicino allo scafo sommerso dell'Ady Gil. Suppongo che l'unico motivo sia che le pistole non galleggiano e lui aveva bisogno di una 'pistola fumante', ma si è dovuto accontentare di una 'freccia galleggiante'."

L'equipaggio di Sea Shepherd sulla Bob Barker non ha mentito sull'affondamento dell'Ady Gil. Infatti, hanno notificato alle autorità marittime australiane che l'Ady Gil ha dovuto essere abbandonata perché era parzialmente sommersa, la sala motori e tutti i compartimento allagati, e stava lentamente affondando. L'Ady Gil è completamente perduta ed è stata ufficialmente dichiarata affondata. Le autorità marittime australiane hanno emesso un avviso ai naviganti indicando uno scafo in via di affondamento alla posizione comunicata.


Foto: Glenn Lockitch / Sea Shepherd

Il giorno precedente, le autorità marittime australiane avevano comunicato a Sea Shepherd che l'unico obbligo da parte dell'equipaggio era di far evacuare tutte le persone, assieme ai loro oggetti personali, dalla nave danneggiata. Hanno consigliato di non tornare sulla nave. Nonostante questo, l'equipaggio ha rischiato la sua vita per tornare sulla nave e far uscire tutto il petrolio e il carburante dall'Ady Gil, per proteggere l'ambiente nel caso probabile di ffondamento. E' stato tutto rimosso, fino all'ultima goccia. Quando la Bob Barker ha lasciato l'Ady Gil, non c'era una sola goccia di carburante che fuoriusciva. Sea Shepherd sospetta che la foto di una perdita di carburante scattata dalla Shonan Maru N. 2 mentre seguiva la Bob Barker sia un falso.

"Basta solo un secchio di carburante gettato a lato della nave baleniera per creare le 'prove' che i giapponesi stanno fornendo" ha dichiarato il capitano Paul Watson.

Inoltre è totalmente assurdo che i giapponesi, che hanno speronato deliberatamente e distrutto l'Ady Gil e hanno rifiutato di fornire aiuto dopo il segnale di pericolo dall'Ady Gil, adesso accusino Sea Shepherd di inquinare il mare perchè loro (i giapponesi) hanno tagliato in due l'Ady Gil.

"Alla luce della prova filmata della Shonan Maru N. 2 che sperona e distrugge l'Ady Gil, è completamente ridicolo vedere che adesso i giapponesi dichiarano che in realtà l'Ady Gil non è affondata, che la Sea Shepherd ha causato una perdita di carburante e che casualmente lì intorno galleggivano delle armi che l'equipaggio avrebbe dovuto usare per uccidere i balenieri," ha affermato il capitano Watson. "Glen Inwood crede davvero che la gente della Nuova Zelanda e dell'Australia sia così stupida da bersi queste assurdità?"

La cosa più assurda di queste dichiarazioni ridicole è che il 5 gennaio, la nave-serbatoio giapponese, la Hiyo Maru, ha fatto rifornimento alla nave baleniera madre Nisshin Maru a 60 gradi latitudine sud, in violazione del Trattato Antartico, che proibisce rifornimenti di carburante in quella zona. Il rifornimento ha avuto luogo al largo di Cape Denison, nella baia del Commonwealth, a sole 15 miglia al largo della colonia di pinguini di Adelie.

E' assurdo che i giapponesi, che hanno messo in pericolo decine di migliaia di pinguioni e che hanno deliberatamente speronato e spezzato in due una nave a protezione degli ecosistemi, facciano ora queste ridicole dichiarazioni sulle azioni di Sea Shepherd che sarebbero una minaccia per l'ambiente.

Fonte:
Sea Shepherd, The Busy Little Japanese Kiwi Office of Absurd Propaganda, 8 genneio 2010.

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

42%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!