Balene in pericolo!

Condividi:

23/04/2010

Una petizione da firmare con urgenza.

Riportiamo questa notizia dal sito di Avaaz.org, invitando tutti a firmare urgentemente la petizione sotto indicata.

Tra pochi giorni verrà pubblicata una proposta che potrebbe legalizzare la caccia commerciale delle balene per la prima volta in 24 anni.

Il destino della proposta dipenderà fondamentalmente dalla reazione globale immediata - secondo alcuni osservatori, molti governi hanno intenzione di rimanere al margine e così permettere la ripresa della caccia commerciale delle balene. Una forte protesta è necessaria, immediatamente, per obbligare questi paesi ad adottare una posizione ferma in difesa delle balene.

In questi momenti critici, Avaaz ha lanciato una petizione per mostrare ai governanti che i loro popoli vogliono proteggere le balene, non ucciderle per poi venderle. La petizione sarà inviata ai delegati della Commissione Internazionale per la Caccia alle Balene ogni 100.000 firme raccolte.

Per firmare:
http://www.avaaz.org/it/whales_under_threat/?vl

Malgrado il forte consenso internazionale che si è opposto per decenni alla caccia commerciale delle balene, il Giappone, la Norvegia e l'Islanda, ignorando il divieto globale in questa materia, hanno continuato la caccia alle balene sfruttando uno spiraglio che permette loro di presentare le loro spedizioni come "ricerca scientifica". Ora questi paesi potrebbero essere favoriti da una proposta di "compromesso" che farebbe diventare legale le loro attività di caccia commerciale delle balene.

Ancora peggio, altri paesi stanno osservando molto attentamente questo processo - e si vocifera che anche loro potrebbero dare inizio alle loro attività di caccia alle balene se la proposta andasse avanti. Se il Giappone, la Norvegia e l'Islanda possono cacciare balene e vendere la loro carne, altri paesi si chiederanno "se loro possono, perchè noi non possiamo?"

E' arrivato il momento di salvare le balene - di nuovo!

Quarant'anni fa, le balene erano sull'orlo dell'estinzione. Ma grazie alle proteste globali, il mondo stabilì nel 1986 il divieto alla caccia commerciale delle balene. Questo divieto è stato una delle più grandi vittorie del movimento conservazionista.

Oggi le balene sono ancora di fronte a grandi minacce: e non solo gli arpioni delle baleniere, ma anche il cambiamento climatico, la distruzione degli ecosistemi da parte della pesca e dell'inquinamento, e le reti usate per pescare altre specie. Una nuova ondata di caccia commerciale delle balene potrebbe annichilire queste straordinarie e intelligenti creature. Non possiamo permetterlo!

Firma la petizione:
http://www.avaaz.org/it/whales_under_threat/?vl

Fonte:
AVAAZ.org, BALENE IN PERICOLO!, aprile 2010

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

42%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

"Papà, raccontami ancora di quando le persone hanno smesso di uccidere gli animali per mangiarli."

La storia che studieranno le prossime generazioni la stiamo scrivendo noi adesso. Facciamo in modo che sia una storia migliore per tutti gli esseri viventi.

Scrivi la storia con noi