Mostra vegan al Bioest di Trieste

Condividi:

13/06/2010

Una due giorni di informazione vegan, con mostre e materiali informativi!

Testimonianza di Fabio

I giorni 5 e 6 giugno abbiamo allestito un tavolo informativo e dei pannelli espositivi al Bioest 2010 di Trieste, "fiera dei prodotti naturali e delle associazioni ambientaliste, culturali e del volontariato", una delle più grandi manifestazioni del biologico, dell'ecologico e del volontariato della zona. Il tavolo ha funzionato continuamente, per entrambi i giorni, dalla mattina alla sera, fornendo informazioni sulla scelta vegan attraverso il materiale proposto (libri, opuscoli e volantini - tutto da AgireOra Edizioni), le due mostre e la disponibilità dei volontari.

Si è voluto "sperimentare" un tavolo unicamente centrato sulla questione alimentare, per certi aspetti l'argomento meno "amichevole" tra quelli animalisti. In questo modo abbiamo forse attratto meno persone, ma sicuramente ne ha guadagnato l'immediatezza e la precisione del messaggio che volevamo far passare.

Abbiamo rinunciato ad uno spazio più visibile ma piccolo, a favore di uno un po' defilato ma che ci ha permesso di esporre entrambe le mostre che avevamo stampato: "Investigazione nei macelli" e (in linea con i temi della fiera) "Mostra aspetto ambientale e sociale". La scelta si è mostrata decisamente vincente: molte delle persone che non si sono avvicinate al tavolo e non hanno preso materiale, hanno invece passato attentamente in rassegna i pannelli con le mostre, leggendone i testi.

Siamo stati confortati anche nella scelta dei materiali: non tantissimi libri (anche se ne abbiamo venduti più della metà!), ma molti e diversi volantini e, soprattutto, opuscoli (per questi chiedevamo solo il costo della stampa). Questo si è rivelato il formato migliore per chi vuole avere qualche informazione in più, ma non acquisterebbe comunque un libro. Volutamente non abbiamo "volantinato" indistintamente (c'erano comunque le mostre), ma abbiamo lasciato che le persone scegliessero autonomamente se e quale materiale prendere.

Dato il contesto e le tematiche della fiera, molte persone che si sono fermate a parlare erano già un po' informate sui temi degli allevamenti intensivi e del loro impatto ambientale, alcune già vegetariane. C'è quindi stata la possibilità di porre in primo piano i temi etici e di parlare dello sfruttamento nascosto dietro il latte e le uova. Non a caso i volantini che più hanno incuriosito sono stati quelli che distinguono la scelta vegan, oltre a quello sul pesce "Mangia che il pesce che ti fa bene? NO" (in assoluto quello più prelevato dal tavolo).

Tra i temi posti da chi si è fermato a discutere (la maggior parte sulla completezza della dieta vegan/vegetariana"): "siamo fatti per mangiare un po' di tutto", "siamo onnivori"; "le proteine?", "e il calcio?", "e il ferro?"; "è possibile praticare attività fisica a certi livelli con questo tipo di dieta?"; "ma per il latte/uova mica si uccide la mucca/gallina!" (e invece sì...); varie questioni culinarie (es.: come fare i dolci senza prodotti animali) o pratiche (come "sopravvivere" fuori casa da vegan). In qualche caso si sono fermate delle persone "gia pronte" per il salto: la sensazione è stata che, almeno in un paio di casi, siamo riusciti a fare la differenza.

Purtroppo non siamo riusciti ad attrezzarci per degli assaggi vegan... sarà per la prossima volta!

In conclusione, due giorni intensi, anche faticosi, ma che sicuramente hanno ampiamente ripagato lo sforzo. Una volta ancora abbiamo imparato che per affrontare queste situazioni ci vogliono preparazione, calma, capacità di ascolto e di dialogo.

Chi volesse mettersi in contatto con Fabio per fare attivismo vegan a Trieste, può scrivere a: minusveg@gmail.com

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

39%

Materiali per i bambini: il futuro sono loro. | Dettagli »

Obiettivo: Stampare materiali per bambini per un anno (1800 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!