Belle foto di brutti maltrattamenti

30/05/2017

Lo scorso anno la giornalista, fotografa e autrice Jo-Anne McArthur ha messo a disposizione sul sito We Animals un'ampia collezione di foto di animali scattate in tutto il mondo, che documentano lo sfruttamento e la violenza estrema che sono costretti a subire per mano umana.

Non mancano nemmeno belle foto di situazioni positive e commoventi.

Si tratta di una risorsa utilissima per la divulgazione: sia per mostrare direttamente le gallerie di foto così come sono, sia per utilizzarle in cartelloni e materiali informativi. Su richiesta sono anche disponibili in alta risoluzione.

Come si legge dalla pagine di copyright, le foto sono utilizzabili gratuitamente per iniziative a difesa degli animali, è solo richiesto di citare la fonte, vale a dire autrice e sito We Animals. Le donazioni sono gradite, quando si ha la possibilità di farle, ma non obbligatorie.

Invitiamo a visitare la galleria fotografica di We Animals per trovare foto utili da diffondere in tanti modi.

Qui sotto alcuni esempi di scatti effettuati in allevamenti e macelli: sguardi di animali che stringono il cuore e che non possono lasciare indifferenti.


Vitellino portato via alla madre appena nato, per vivere 6 mesi di disperazione e confinamento e poi venire macellato. Tutto il latte viene prodotto a questo prezzo, in tutti gli allevamenti del mondo, di ogni genere.


Un vitellino vivo, ancora per pochi mesi, e accanto uno morto di stenti.


Maiali confinati in un allevamento senza possibilità di muoversi (Italia, 2015)


Gabbie di gestazione: le madri non possono muoversi e accudire i loro piccoli (Italia, 2015)


Ancora gabbie di gestazione: il maialino non ha la possibilità di stare a contatto con la madre.


La disperazione di un maiale imprigionato per tutta la vita.


Pollo "da carne" paralizzato per il ritmo innaturale di crescita.


Galline in condizioni pietose, imprigionate per la produzione di uova: due anni di questo inferno e poi il macello.


Tacchino in un allevamento, con evidenti ferite.


Conigli giovani in allevamento, malati e non curati.


La fine dei conigli dopo mesi di confinamento in piccolissime e affollate gabbie.

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Autunno vegan

Salvare migliaia di animali in poche ore?

Scopri come!

Iscriviti alla Mailing list

Dettagli sulla mailing list

Segui le nostre attività: