Gli sporchi segreti della carne di pollo: a bagno nella zuppa fecale

23/04/2019

Molti sono convinti che, se è vero che la carne rossa (cioè di manzo, maiale, pecora, capra, cavallo) è pericolosa per la salute, quella di pollo sia invece esente da pericoli, più digeribile e "leggera". Questa convinzione è del tutto errata, in quanto anche la carne di pollo (incluso tacchino, e tutte le altre "carni bianche"), è dannosa per il nostro organismo.

  • Ha un contenuto simile a quella rossa in grassi saturi e colesterolo;
  • contiene una quantità troppo elevata di proteine: è bene ricordare che un alto apporto di proteine non è certo un vantaggio. Mediamente se ne consumano il doppio del fabbisogno, con conseguenti danni a reni e fegato e a tutto l'organismo.

La carne più contaminata

Ma la carne di pollo è fonte di un ulteriore pericolo per la salute umana: è quella più contaminata, in particolare dai residui di feci degli animali, proprio per il metodo di macellazione e l'enorme quantità di animali uccisi in poco tempo. Le linee di macellazione oggigiorno uccidono oltre 140 polli al minuto; i corpi degli animali vanno tutti a finire in una vasca d'acqua fredda, spesso chiamata "brodo fecale" (per ovvi motivi), dove rimangono circa un'ora; così, gran parte della carne che arriva nei negozi risulta contaminata.

Questo problema è appena arrivato alla ribalta negli USA poiché il PCRM, l'associazione statunitense dei Medici per una Medicina Responsabile, ha denunciato pochi giorni fa il Dipartimento dell'Agricoltura del governo statunitense, accusandolo di ignorare il problema della contaminazione fecale.

Gli ispettori che operano nei macelli possono solo bloccare la produzione quando la contaminazione è visibile a occhio nudo, ma spesso i batteri fecali sono presenti anche quando non si vedono. Un ispettore ha testimoniato: "Vediamo spesso dei polli nella linea di macellazione con l'intestino ancora attaccato, che è pieno di contaminazioni fecali". Tutto va a finire nella vasca comune, e tutta la carne viene contaminata.

Nel 2011 il PCRM ha esaminato 120 diversi prodotti a base di pollo venduti in 12 diverse catene di supermercati in 10 città degli Stati Uniti: quasi la metà (il 48%) presentava contaminazione da batteri fecali.

Chi è convinto che la carne di pollo sia "più sana", farebbe bene a ripensarci, dunque. Nessun tipo di carne è sano, tutta è dannosa per la nostra salute, e lo stesso vale per il pesce e per qualsiasi prodotto derivante dagli animali (latticini, uova).

Un segreto ancora più sporco

Ma c'è un altro "sporco segreto" della carne di pollo. Non sporco in senso letterale, come quello della contaminazione, ma ancora peggiore: quello della sofferenza cui questi animali sono sottoposti, seguita da una morte tremenda. Un numero enorme di polli, in tutto il mondo, è allevato in capannoni affollatissimi, dall'aria irrespirabile; fino a 10-15 polli per metro quadrato, sotto la luce artificiale sempre accesa, perché crescano in fretta.

Così in fretta che molti di loro diventano presto semi-paralizzati, perché la loro struttura ossea non riesce a rinforzarsi a sufficienza per reggere un peso che mai in natura raggiungerebbero. A 45 giorni di vita (in natura potrebbero vivere fino a 7 anni) vengono presi in malo modo e stipati nei camion per essere portati al macello, dove vengono appesi a testa in giù ai ganci della linea di macellazione, sgozzati quando sono ancora senzienti, o annegati nelle vasche se lo sgozzamento non funziona.

Tutto questo per che cosa? Per il petto di pollo, il würstel di pollo, il pollo arrosto? Possiamo preparare dei piatti molto più buoni con ingredienti vegetali: senza colesterolo, senza feci, senza sporchi segreti.

Basta poco e dipende solo da noi.

Leggi la nostra guida, che ti prende per mano lungo un percorso per arrivare a una vita senza crudeltà: scarica il nostro Vegan Starter Kit gratuito, pieno di consigli pratici.

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

"Mamma, raccontami ancora di quando le persone hanno smesso di uccidere gli animali per mangiarli."

La storia che studieranno le prossime generazioni la stiamo scrivendo noi adesso. Facciamo in modo che sia una storia migliore per tutti gli esseri viventi.

Scrivi la storia con noi

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

19%

Spese per l'indispensabile infrastruttura informatica | Dettagli »

Obiettivo: 365 giorni di autonomia (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi