Nuova presa di posizione ufficiale pro-vegan dei nutrizionisti inglesi

24/08/2017

E' di pochi giorni fa la notizia dell'ennesima posizione ufficiale favorevole all'alimentazione 100% vegetale di una importante società scientifica: la British Dietetic Association, la più antica organizzazione inglese che rappresenta dietisti e nutrizionisti, fondata nel 1936, che conta oltre 9.000 membri tra il Regno Unito e l'Irlanda.

In una notizia pubblicata dalla stessa BDA il 7 agosto scorso (British Dietetic Association confirms well-planned vegan diets can support healthy living in people of all ages), l'organizzazione afferma infatti che una dieta vegan ben pianificata può "assicurare una vita sana in persone di ogni età" in un documento ufficiale firmato dal suo presidente.

Tutte le diete devono essere ben pianificate

Va spiegato che la precisazione "ben pianificata" è d'obbligo in tutte le posizioni scientifiche, in quanto qualsiasi dieta deve essere ben pianificata per essere sana, da quella vegan a quella onnivora. Ma naturalmente la pianificazione è molto più facile in una dieta vegan, dato che si escludono a priori i cibi più dannosi, quelli di origine animale.

Inoltre, nel caso specifico delle diete a base vegetale, questa precisazione serve anche a distinguere le diete vegan vere e proprie, quelle che includono tutti gli ingredienti vegetali in modo variato, da quelle più restrittive, come quella crudista o fruttariana, o macrobiotica, che, escludendo alcuni cibi o imponendo restrizioni particolari, spesso sono inadeguate, specie nei bambini.

Altre posizioni ufficiali

Questa posizione ufficiale va ad aggiungersi alla già nota Posizione dell'Academy of Nutrition and Dietetics: Diete Vegetariane (dei nutrizionisti statunitensi) del 2016, esistente da 30 anni (dal 1987) e aggiornata periodicamente e alla posizione SINU, Società Italiana di Nutrizione Umana del 2016 sulle diete vegetariane.

Tali posizioni confermano che l'alimentazione 100% vegetale è adatta a ogni fase della vita, ed è non soltanto adeguata, ma fornisce anche vantaggi dal punto di vista della salute.

E per chi non lo sa o finge di non saperlo?

Date le premesse, fa un po' specie quando a volte si leggono dichiarazioni di medici o nutrizionisti italiani (a volte anche rappresentanti di associazioni di categoria regionali o nazionali) che candidamente si dichiarano all'oscuro delle posizioni ufficiali basate sullo studio della letteratura scientifica e che sostengono invece le proprie tesi, contrarie a una dieta vegan, basate sul nulla e contenenti errori imbarazzanti.

Nella speranza che questi episodi accadano in futuro sempre meno e che siano sempre di più i professionisti che basano le proprie convinzioni su dati scientifici e non su pregiudizi, l'invito è sempre, per tutti, di non lasciarsi fuorviare da dichiarazioni negative sull'adozione di una dieta 100% vegetale, sia negli adulti che nei bambini: le posizioni scientifiche esistenti sono sufficienti ad archiviare tali dichiarazioni come inconsistenti e non scientificamente fondate.

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

  • Scegli una delle idee per partecipare al mese vegan, da soli o in gruppo.

  • Con poche ore di impegno durante il mese, potrai salvare migliaia di animali.

Partecipa!

Iscriviti alla Mailing list

Dettagli sulla mailing list

Segui le nostre attività: