Sperimentazione animale: l'AIL è contraria o a favore?

23/05/2019

L'Associazione Italiana contro le Leucemie-linfomi e mieloma - AIL, nella pagina "Chi siamo" del proprio sito, pubblica in calce una nota in caratteri piccoli che recita:

"AIL Onlus è contro ogni forma di sperimentazione animale. Per approfondire è possibile scaricare questo pdf."

Sembra promettente e positivo: finalmente, ci diciamo, possiamo annoverare questa associazione tra quelle che non finanziano la vivisezione. In effetti AIL fino ad ora non si era mai esposta sul tema. Ma il fatto che non avesse mai risposto alle richieste di una dichiarazione esplicita sul loro sostegno e finanziamento alla vivisezione non lasciava sperare bene.

Andiamo allora a leggere il "pdf per approfondire" citato dall'AIL. Purtroppo, il contenuto di questo documento è di tutt'altro tenore e non fa altro che ripetere i soliti luoghi comuni di chi sostiene la sperimentazione animale:

1. Sostengono di essere contro "ogni forma di vivisezione e di maltrattamento degli animali".

Come sempre, si gioca sulla parole e non si tiene conto del fatto che vivisezione e sperimentazione animale coincidono, per la lingua italiana sono sinonimi. Con "maltrattamento" non si sa che cosa intendono, ma non esistono esperimenti che non implichino sofferenza per gli animali.

2. Dicono che: "La sperimentazione animale ha contribuito nel campo ematologico allo sviluppo di cure e trattamenti efficaci".

Sappiamo bene che chi è a favore della sperimentazione animale sostiene la sua utilità e anzi, necessità. Quindi, AIL è a favore della sperimentazione animale, in contrasto con quanto affermato nella loro pagina.

3. Ribadiscono che: "in alcuni casi gli animali sono ancora indispensabili per ottenere risultati importanti che potrebbero salvare delle vite".

Come sopra. La loro solita domanda retorica: "Preferisci salvare un topo o un bambino?". Ma la vivisezione uccide il topo e non salva il bambino, anzi, è uno spreco di tempo e risorse e quindi danneggia anche i malati.

4. E concludono con una nota che suona etica ma non lo è affatto: "Agli animali deve essere garantito il rispetto riducendo al minimo le sofferenze tenendo conto del parere dei comitati etici."

Non esiste rispetto quando un animale è usato come un oggetto, e la sofferenza è sempre enorme e mai giustificabile.

Morale: l'AIL è a favore della sperimentazione animale. Quindi, qualsiasi donazione a tale associazione potrebbe benissimo essere usata per finanziare test su animali.

In aggiunta, la posizione poco trasparente in merito lascia particolarmente delusi: perché questa contraddizione? Perché sostenere di essere "contro ogni forma di sperimentazione animale" - dichiarazione molto forte, senza se e senza ma - e poi invece esprimere sostegno a questa pratica definendola "necessaria" nel documento di approfondimento (che pochi andranno a leggere)?

[Nota: nell'eventualità che nelle prossime settimane venga modificato il sito dell'AIL, abbiamo salvato la schermata attuale della pagina "Chi siamo", che potete vedere qui e anche la versione originale del pdf, che chi vuole può richiederci].

Scriviamo ad AIL

Scriviamo ad AIL per esprimere la nostra delusione e ricordiamoci che ogni donazione a questo ente potrebbe andare a finanziare esperimenti su animali.

Scriviamo a: ail@ail.it

Messaggio-tipo, che si può personalizzare:

Spett.le AIL,

mi unisco alla protesta per la vostra posizione sulla sperimentazione animale: sulla vostra pagina 'Chi siamo' indicate che siete 'contro ogni forma di sperimentazione animale', ma nel pdf di approfondimento affermate il contrario, cioè che la ritenete una pratica utile, anzi, indispensabile. Perché questa contraddizione? Vi chiedo di prendere invece posizione a favore di una ricerca interamente scientifica e utile ai malati, quindi senza uso di animali, e di prendere un impegno esplicito a finanziare solo ricerche senza animali. Finché continuerete ad essere favorevoli alla sperimentazione animale, così come espresso dal documento sul vostro sito, non vi sosterrò, e inviterò tutti i miei conoscenti a fare lo stesso, informando gli altri anche attraverso i social network.
Distinti saluti.

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

36%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi