La risoluzione del convegno sui metodi alternativi

Fonte notizia

Argomento: Vivisezione

E' stata siglata da molti scienziati una Risoluzione Internazionale con l'obiettivo di eliminare i test su animali.

16/09/2009

Un commento della Fondazione Dr. Hadwen Trust dopo la conclusione del recente convegno mondiale sui metodi alternativi.

Per ricordare il 50esimo anniversario della "nascita" delle 3R (Replacement, Reduction and Refinement, cioe' sostituzione, riduzione e affinamento nella sperimentazione animale), i piu' importanti esperti a livello mondiale si sono riuniti per siglare una Risoluzione Internazionale che invoca una svolta nel paradigma della tossicologia tale da escludere i test su animali.

Questa Risoluzione e' stata firmata in occasione del Settimo Congresso Mondiale sui Metodi Alternativi che si e' tenuto a Roma alla fine di agosto 2009. Associazioni, esperti di metodi alternativi, rappresentanti dell'industria, politici e ricercatori di tutto il mondo, hanno partecipato alla cinque giorni sulle alternative e sottoscritto la risoluzione. All'insegna dello slogan "Un appello alla scienza" il congresso e' stata una grande opportunita' per presentare i recenti sviluppi e discutere le future tendenze nelle tecniche sostitutive all'utilizzo di animali.

Negli ultimi cinque anni ci sono stati molti progressi in queste ricerche. Nuove tecniche per evitare l'uso di animali e al tempo stesso migliorare l'efficacia dei test a beneficio dell'uomo hanno avuto un impatto significativo nell'ambito dei test di tossicita' e della ricerca di base.

Malgrado questi progressi, si continuano ad usare milioni di animali - si stima siano 115 milioni in tutto il mondo, 12,1 milioni nell'Unione Europea e 3,6 milioni nel solo Regno Unito, il valore piu' alto da 22 anni a questa parte. Organizzazioni provenienti da oltre 30 paesi hanno firmato una risoluzione volta a chiedere un nuovo approccio nei test di tossicita' che superi l'utilizzo di animali per garantire piu' sicurezza e proteggere meglio la salute e l'ambiente. Qui la risoluzione (in inglese) http://www.drhadwentrust.org/file_download/93 che recita:

I sottoscritti si impegnano a richiedere ai governi, enti regolatori, corporazioni, ricercatori universitari, associazioni non governative, e agli altri enti coinvolti, di sostenere in modo attivo e cooperativo una transizione globale verso un approccio alla tossicologia adattao al 21esimo secolo e piu' umano, al fine di generare dati piu' rilevanti per la valutazione dei rischi per la salute delle persone, ottenere risultati per un numero maggiore di sostanze e composti, ridurre il costo dei test, sostituendo progressivamente i test su animali.

Negli USA, un report del National Research Council intitolato "Test di tossicita' nel 21esimo secolo" presenta un'impostazione per cambiare i tradizionali metodi di test dei prodotti chimici con uso di animali verso tecniche che tengano conto delle recenti scoperte e sono incentrate sulla biologia umana. Un memorandum di intesa e' stato siglato tra gli enti regolatori piu' importanti e cio' significa che ora gli USA assumeranno un ruolo di leadership nella direzione di un futuro "animal-free" per i test di sicurezza.

La fondazione Dr. Hadwen Trust e' firmataria della risoluzione e vorrebbe vedere l'Europa e il resto del mondo impegnarsi nell'approccio strategico che ha avuto successo negli USA.

"Abbiamo fatto importanti passi avanti nello sviluppo dei metodi alternativi all'utilizzo di animali e queste tecniche hanno fornito un grande contributo in termini di qualita' e di rilevanza della ricerca medica" afferma Emily Mc Ivor, responsabile delle poliche di ricerca della fondazione Dr. Hadwen Trust. "Tuttavia, e' chiaro che c'e' ancora molto da fare. Adesso e' il momento di impostare un'azione coordinata in cui tutte le nazioni si facciano parte attiva nel passaggio ad un nuovo paradigma che porti nel futuro prossimo una tossicologia senza uso di animali".

Il Dr. Melvin Anderson, direttore del programma sulla sicurezza dei prodotti chimici all'Hamner Institute, ha pronunciato un ispirato discorso alla conclusione del Congresso Mondiale. Nella sua lunga carriera in tossicologia, le sue ricerche hanno avuto una rilevanza pionieristica nel nuovo approccio della valutazione del rischio tossicologico, e nel suo intervento ha parlato con convinzione e passione sulla necessita' di uno sforzo globale volto al non utilizzo degli animali. (il testo del discorso, in inglese, e' disponibile su http://www.drhadwentrust.org/file_download/94).

Al Congresso, nove degli scienziati che portano avanti ricerche finanziate dal Dr. Hadwen Trust hanno presentato i loro risultati. Tra i tanti interventi ricordiamo quello del Dr. Brian Thomson dell'Universita' di Nottingham intitolato "Lo sviluppo di modelli di ingegneria dei tessuti per lo studio delle malattie del fegato" e quello del prof. Paul Furlong della Aston University di Birmingham dal titolo "Tecniche di rilevazione delle immagini cerebrali per l'individuazione della percezione del dolore".

Fonte:
Dr. Hadwen Trust, Groups unite to sign animal-free testing Resolution at the 7th World Congress on Alternatives, 8 settembre 2009

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Dettagli sulla mailing list

Segui le nostre attività: