Gli spot pro-carne ti indignano? Agisci per contrastarli, ogni giorno!

29/11/2018

In molti ci avete scritto per segnalare la vergognosa serie di nuovi spot pubblicitari infarciti di mezze verità e fake-news, a favore del consumo di carne, promossi da un'associazione di allevatori, col coinvolgimento del Ministero delle politiche agricole e della RAI, realizzati anche con soldi pubblici.

Per chi vuole saperne di più sugli spot, abbiamo scritto un articolo sul tema: Nuovi spot pro-carne: la top-ten delle bufale. Abbiamo anche diffuso una protesta all'Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria - IAP, che ha già dato però una risposta deludente: non intende far ritirare questa pubblicità.

Avete ragione a indignarvi, sia per gli spot che per la risposta dell'IAP: dare informazioni fuorvianti ai cittadini causando l'incremento del già enorme numero di animali uccisi, della devastazione ambientale, della disuguaglianza sociale e, per giunta, facendo credere che tutto questo sia utile alla salute, è ingiustificabile.

Tuttavia, indignarsi non basta. Bisogna fare contro-informazione, in modo continuativo, per ostacolare il "lavoro" di chi sfrutta e macella animali.

Difendono i loro interessi: noi dobbiamo difendere quelli degli animali

Tutti gli enti coinvolti stanno facendo il loro esecrabile lavoro:

  • Le associazioni di allevatori, macellai ecc., ovviamente promuovono il consumo di carne.

  • A meno che non abbiate vissuto lontani dai mezzi d'informazione negli ultimi 20 anni, sapete bene che il Ministero delle politiche agricole e la Rai non sono certo "super partes" su questo argomento.

Non stupiamoci degli spot, quindi.

Il punto è che noi vegan NON stiamo facendo la nostra parte nel quotidiano.

Ogni giorno vengono uccisi polli, mucche, maiali, galline, pesci, vitelli... in questa insensata guerra contro gli animali dobbiamo decidere da che parte stare. E una volta deciso, dobbiamo fare la nostra parte.

E' inutile chiederci perché Assocarni, ministeri vari e Rai facciano quello che fanno: agiscono in nome di determinati interessi.

Chiediamoci invece perché chi si è schierato dalla parte degli animali faccia ben poco di attivo per loro, tranne il non nuocere.

Anziché indignarci e tuonare dai social network (possiamo anche farlo per sfogo, ma non perdiamoci più di qualche minuto!), prendiamo esempio dai nostri nemici agendo concretamente: prendiamoci qualche ora di tempo ogni mese e facciamo vera contro-informazione.

Non avremo mai un'emittente televisiva a nostra disposizione, ma non ci serve: se tutti coloro che si indignano per episodi come questo dedicassero una minima parte del proprio tempo a fare informazione corretta, il numero di persone che fanno la scelta vegan aumenterebbe di mese in mese.

Inizia a registrati alla nostra Area Volontari, scegli un'azione, possibilmente tra quelle di impegno medio o alto, nettamente più efficaci delle altre, e portala a termine. Questo farà davvero la differenza!

Vai all'Area Volontari

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

A Natale fai un regalo agli animali!

A Natale la nostra attività non si ferma, ci aiuterai a portarla avanti? Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

12%

Spese per l'indispensabile infrastruttura informatica | Dettagli »

Obiettivo: 365 giorni di autonomia (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

Calendario dell'avvento animalista

Un modo originale per diffondere la scelta vegan

Guarda e diffondi!