Menu di Pasqua senza crudeltà

Sono tutti agnelli

Per una BUONA Pasqua, salviamoli tutti, con il menù senza crudeltà, 100% vegetale.

  • Antipasto: Tartine al paté mediterraneo
  • Primo: Cannelloni di magro
  • Secondo: Torta pasqualina ai carciofi
  • Contorno: Asparagi alla birra
  • Dolce: Vegamuffin

Si possono preparare innumerevoli piatti favolosi, usando ingredienti vegetali. Inizia con questo menù di Pasqua!

Tutte le dosi si intendono per 6 persone eccetto dove indicato.

Due agnelli salvati del menu di Pasqua

Molti italiani non mangiano più l'agnello: è giusto, perché si tratta di un cucciolo, strappato alla madre appena nato e poi brutalmente ucciso per finire in un piatto.

Antipasto / Tartine al paté mediterraneo

Preparazione Per il paté, frullare assieme 250 g di tofu, 50 g di yogurt di soia naturale non zuccherato, 1 cuchiaio di aceto di mele, 2 cucchiai di olive snocciolate a pezzetti, mezzo cucchiaio di pasta di capperi, 1 cucchiaio di paté di olive, 1 cucchiaio raso di origano, 1 spicchio d’aglio, pepe, sale ed erbe fresche secondo i gusti e la stagione: basilico, prezzemolo, menta, aneto, erba cipollina, ecc.

Due pulcini salvati del menu di Pasqua

Salviamo l'agnello, ma non fermiamoci qui: anche tutti gli altri animali sono indifesi e innocenti, spesso macellati a pochi mesi di vita.

Primo / Cannelloni di magro

Ingredienti 2 porri; 2 mazzi di bietoline; 20 cannelloni di grano duro; 400 g di tofu morbido; panna di soia; passata di pomodoro; noce moscata; pepe; lievito alimentare in scaglie; olio extravergine d’oliva.

Preparazione Tagliare a fettine sottili i porri. Pulire le bietoline senza scolarle troppo accuratamente. In una padella larga scaldare un po’ d’olio extravergine e soffriggere delicatamente i porri. Dopo un minuto, aggiungere le bietoline grossolanamente affettate e un pizzico di sale, coprire e lasciar stufare a fuoco basso per un po’. Le bietoline rilasceranno la loro acqua, ma se si dovessero asciugare troppo, aggiungerne un pochino. Poco prima della fine cottura scoperchiare la pentola. Intanto, portare a ebollizione abbondante acqua salata con un cucchiaio d’olio e sbollentare per pochi minuti i cannelloni, per facilitarne poi la cottura in forno. Lasciarli asciugare senza sovrapporli, in modo che non si attacchino.

Nel frattempo, preparare un sugo non eccessivamente denso con la passata di pomodoro e un po’ di panna di soia. Preparare il ripieno per i cannelloni mescolando il tofu, le bietoline e panna di soia. Aromatizzare con una spolverata di noce moscata e una macinata di pepe e aggiustare di sale. Ungere il fondo di una pirofila e sistemarci i cannelloni riempiti con l’ausilio di un cucchiaino. Ricoprire con abbondante salsa di pomodoro e gratinare nel forno a 180° per circa mezz’ora. Poco prima di sfornarli, spolverare la superficie con del lievito alimentare in scaglie.

(Ricetta di Lia78 da VeganHome.it)

Un maiale salvato del menu di Pasqua

Salviamoli tutti! A Pasqua e in ogni altro giorno. Scegli la vita: non mangiare animali.

Secondo / Torta pasqualina ai carciofi

Ingredienti 2 rotoli di pasta sfoglia vegan rotondi; 500 g di tofu naturale; 100 g di tofu affumicato; 8 carciofi puliti e tagliati a spicchi oppure 900 g di carciofi surgelati; mezza cipolla affettata; 1 bicchiere di vino bianco (facoltativo); 2 cucchiai di yogurt di soia; 50 g di lievito alimentare in scaglie; 20-25 anacardi tostati e salati; 1 cucchiaino di sale nero indiano kala namak, olio extravergine d’oliva; un po’ di latte di soia; maggiorana; sale e pepe.

Preparazione Tritare insieme gli anacardi e il lievito alimentare e mettere da parte. Mescolare in un mixer 100 g di tofu naturale con il sale indiano e mettere da parte. Far soffriggere la cipolla e poi aggiungere i carciofi e far cuocere per bene con acqua o vino bianco. A cottura ultimata, prelevarne la metà e metterli in un mixer insieme al restante tofu naturale e ai 100 g di tofu affumicato, tagliati a pezzetti. Aggiungere lo yogurt e frullare facendo amalgamare bene. Aggiungere il condimento a base di lievito e anacardi e amalgamare nuovamente. Trasferire l’impasto in una ciotola, aggiungere il resto dei carciofi e mescolare.

Stendere la prima sfoglia in una teglia unta che abbia la misura adeguata per creare il bordo, e versare il ripieno avendo cura di compattarlo bene. Sopra al ripieno stendere il tofu mescolato al sale. Ricoprire con il secondo rotolo di sfoglia chiudendo tutti i bordi, spennellare la superficie con del latte di soia o condire con dei fiocchi di margarina vegan. Infornare seguendo i tempi e le temperature di cottura consigliate in etichetta della pasta sfoglia e in base al proprio forno. A cottura ultimata lasciar intiepidire 5-10 minuti e poi servire.

(Ricetta di ElenaP da VeganHome.it)

Contorno / Asparagi alla birra

Ingredienti 2-3 mazzi di asparagi; 1/2 litro di birra chiara; olio extravergine d’oliva; 1 cucchiaino di erba cipollina in polvere; 1 cucchiaino di rosmarino in polvere; 1 cucchiaino di peperoncino in polvere (facoltativo); 1 cucchiaino di origano in polvere; 6 cucchiaini di lievito alimentare a scaglie

Preparazione Lavare gli asparagi ed eliminare i gambi legnosi, poi lasciarli macerare con la birra e le spezie per 20 minuti. Porli sulla piastra ben calda per 10 minuti e successivamente servirli cosparsi di lievito a scaglie.

(Ricetta di Stefano44 da VeganHome.it)


Dolce / Vegamuffin

Ingredienti per 12 persone 1 bicchiere di latte di riso; 100 grammi di olio extravergine d’oliva; 150 grammi di zucchero di canna; 3 cucchiai rasi di maizena oppure una banana matura; 300 grammi di farina; 1 bustina di lievito per dolci. Facoltativo: una manciata di canditi oppure di cocco rapè.

Preparazione Mettere nel mixer tutti gli ingredienti, cominciando da quelli liquidi e amalgamare fino a ottenere un composto omogeneo. Versare in 12 stampi anti-aderenti e cuocere in forno caldo a 180° per 30 minuti. Lasciar raffreddare prima di togliere dagli stampi.

(Ricetta di supercri da VeganHome.it)

Un maiale salvato del menu di Pasqua

Partecipa al Vegan Discovery Tour, un viaggio virtuale alla scoperta della scelta vegan, pieno di consigli utili:

Iscriviti al Tour

Non ti bastano queste ricette? Guarda anche:

Ti è piaciuta questa pagina? Condividila!