Menu di Pasqua senza crudeltà

Sono tutti agnelli

Per una BUONA Pasqua, salviamoli tutti, con il menù senza crudeltà, 100% vegetale.

  • Antipasto: Mini-tramezzini con crema di avocado e capperi
  • Primo: Tortiglioni al profumo di primavera
  • Secondo: Polpettine aromatiche di lenticchie e patate
  • Contorno: Insalata carciofini e asparagi
  • Dolce: Biscotti alle mandorle

Si possono preparare innumerevoli piatti favolosi, usando ingredienti vegetali. Inizia con questo menù di Pasqua, gustoso e non troppo impegnativo! Abbiamo anche una versione "gourmet", che richiede maggiore abilità in cucina: prova la versione gourmet.

Tutte le dosi si intendono per 4 persone eccetto dove indicato.

Due agnelli salvati del menu di Pasqua

Molti italiani non mangiano più l'agnello: è giusto, perché si tratta di un cucciolo, strappato alla madre appena nato e poi brutalmente ucciso per finire in un piatto.

Antipasto / Mini-tramezzini con crema di avocado e capperi

Ingredienti 2 avocado; 2 cucchiai di capperi; 2 cucchiai d’olio; 4 cucchiai di succo di limone; latte di soia q.b.; sale e pepe; pancarrè vegan.

Preparazione Sbucciare e privare del nocciolo gli avocado e frullarne la polpa con gli altri ingredienti. Il latte di soia va versato in piccole quantità fino a raggiungere la giusta densità del composto. Spalmare la crema su pancarrè vegan e tagliare in piccoli tramezzini.

(Ricetta di dantalian1976 da VeganHome.it)

Due pulcini salvati del menu di Pasqua

Salviamo l'agnello, ma non fermiamoci qui: anche tutti gli altri animali sono indifesi e innocenti, spesso macellati a pochi mesi di vita.

Primo / Tortiglioni al profumo di primavera

Ingredienti 360 g di tortiglioni; 1 porro; 300 g di piselli freschi mondati; 20 pomodori datterini; 1 cucchiaio di pistacchi sgusciati; 1 spicchio di aglio; peperoncino; olio extravergine d’oliva.

Preparazione Lavare il porro e tagliarlo a rondelle. Lavare i pomodori e tagliarli a metà nel senso della lunghezza. Cuocere i piselli al vapore per 5 minuti. Preparare un soffritto a base di olio e un trito di aglio e peperoncino. Versare le verdurine e saltare per circa 10 minuti, aggiungendo a fine cottura i pistacchi tritati. Cuocere la pasta al dente e mantecare con il sughetto ottenuto.

(Ricetta dall’opuscolo “Primi, secondi, latti vegetali e vegan-formaggi”)

Un maiale salvato del menu di Pasqua

Salviamoli tutti! A Pasqua e in ogni altro giorno. Scegli la vita: non mangiare animali.

Secondo / Polpettine aromatiche di lenticchie e patate

Ingredienti 150 g di lenticchie secche; 250 g di patate; 1 cipolla; 1 pomodoro secco; 1 spicchio di aglio; 1/2 costa di sedano; 2 cucchiai di lievito alimentare in scaglie; 4 cucchiai di pangrattato integrale; erbe aromatiche a piacere (rosmarino, salvia, timo); olio extravergine d’oliva.

Preparazione Sciacquare sotto l’acqua corrente le lenticchie, versarle in una pentola con il doppio di acqua fredda e cuocere per circa mezz’ora, insieme a una cipolla a fettine, allo spicchio d’aglio, il pomodoro secco sminuzzato, le erbe e la costa di sedano a dadini. Alla fine della cottura l’acqua dovrà essere completamente evaporata. Regolare di sale. Nel frattempo lessare a parte le patate e una volta pronte schiacciarle con una forchetta. Frullare le lenticchie cotte fino a ottenere un purè ben sodo e aggiungervi le patate schiacciate, il lievito alimentare in scaglie e il pangrattato. Con le mani unte di olio formare le polpettine. Cuocerle in una padella antiaderente fino a quando non saranno leggermente dorate. Servire calde o fredde, da sole o con salse a piacere (anche al sugo!).

(Ricetta dall’opuscolo “Primi, secondi, latti vegetali e vegan-formaggi”)

Contorno / Insalata carciofini e asparagi

Ingredienti 400 g di asparagi; 8 carciofini sott’olio; insalata verde; 2 cucchiai di olio di noci o nocciole; una punta di cucchiaino di senape; la scorza di un’arancia; 4 cucchiai di succo d’arancia.

Preparazione Pulire e lessare (o meglio, cuocere al vapore) gli asparagi. Saranno necessari circa 15 minuti di cottura. Nel frattempo, scolare e tagliare a fettine i carcio- fini. In una ciotolina emulsionare il condimento: l’olio, la senape, il succo e la scorza di arancia e il sale. Aumentare/diminuire le quantità di olio a seconda di quanto sono unti i carciofini. Una volta cotti gli asparagi, farli raffreddare e poi tagliarli a tocchetti lasciando le punte intatte. Mescolare asparagi e carciofini con il condimento e disporli su un letto di insalata verde.

(Ricetta di Lia78 da VeganHome.it)


Dolce / Biscotti alle mandorle

Ingredienti 150 g di farina di mandorle o mandorle macinate finemente; 70 g di zucchero a velo; 2 cucchiai di spremuta d’arancia; 1 cucchiaino scarso di buccia d’arancia grattata; latte di soia alla vaniglia q.b.; mandorle intere per guarnire.

Preparazione Mescolare la farina di mandorle con lo zucchero a velo, aggiungere il succo e la buccia grattata di arancia e il latte di soia. Quest’ultimo deve essere versato nell’impasto a filo e molto lentamente per evitare che il composto diventi troppo molle (ne basterà una piccola quantità, circa mezzo bicchiere). Far riposare il composto per almeno 2 ore, poi formare delle palline, schiacciarle al centro e farle cuocere in forno per 20 minuti a 180°. A metà cottura porre al centro dei biscotti una mandorla per guarnizione. Togliere dal forno, far freddare e cospargere con zucchero a velo.

(Ricetta di iaia da VeganHome.it)

Un maiale salvato del menu di Pasqua

Partecipa al Vegan Discovery Tour, un viaggio virtuale alla scoperta della scelta vegan, pieno di consigli utili:

Iscriviti al Tour

Non ti bastano queste ricette? Guarda anche:

Ti è piaciuta questa pagina? Condividila!