Menu di Pasqua senza crudeltà

Sono tutti agnelli

Per una BUONA Pasqua, salviamoli tutti, con il menù senza crudeltà, 100% vegetale.

  • Antipasto: Barchette d'indivia
  • Primo: Maccheroncini zafferano e menta
  • Secondo: Burger di ceci e verdure
  • Contorno: Carote al sesamo
  • Dolce: Tartufini alla crema di nocciola e scorze d’arancia

Si possono preparare innumerevoli piatti favolosi, usando ingredienti vegetali. Inizia con questo menù di Pasqua!

Tutte le dosi si intendono per 4 persone.

Due agnelli salvati del menu di Pasqua

Molti italiani non mangiano più l'agnello: è giusto, perché si tratta di un cucciolo, strappato alla madre appena nato e poi brutalmente ucciso per finire in un piatto.

Antipasto / Barchette d'indivia

Ingredienti 2 cespi d'indivia belga (meglio se con le foglie grandi); una manciata di olive nere denocciolate; una manciata di capperi sottaceto; 1/4 di peperone rosso; 1/4 di peperone giallo ; 1 ciuffo di prezzemolo.

Preparazione Mettere in una ciotola tutti gli ingredienti: capperi strizzati e tagliati, olive sminuzzate, peperone rosso e giallo tagliato a cubetti, prezzemolo tritato; aggiungere un filo d'olio, mescolare e lasciare a riposo. Nel frattempo lavare e poi asciugare l'indivia; staccare le foglie e disporle sul piatto da portata; riempire le foglie con le verdure precedentemente preparate.

(Ricetta di "erbivora83" da VeganHome.it)

Due pulcini salvati del menu di Pasqua

Salviamo l'agnello, ma non fermiamoci qui: anche tutti gli altri animali sono indifesi e innocenti, spesso macellati a pochi mesi di vita.

Primo / Maccheroncini zafferano e menta

Ingredienti 320 g di maccheroncini integrali; 4 zucchine; 4 pomodori; 1 bustina di zafferano; 10 foglie di menta (o menta essiccata); farina integrale; pangrattato; sale; olio.

Preparazione Tagliate le zucchine a bastoncini corti e non troppo spessi, impanatele nella farina integrale e passatele nell'olio caldo. Non devono friggere completamente, ma solo dorarsi, per questo tenete la fiamma abbastanza bassa. Stendetele su un tovagliolo di carta per asciugare l'olio in eccesso.

Iniziate a far bollire l'acqua per la pasta. Tagliate i pomodori in 4 e fateli soffriggere in poco olio, quando sono pronti aggiungete, sempre a fuoco acceso, le zucchine, la menta spezzettata, lo zafferano, il pangrattato, di più o di meno a seconda dei gusti, e regolate di sale.

Scolate la pasta al dente e saltatela insieme al condimento a fiamma alta per un paio di minuti.

Un maiale salvato del menu di Pasqua

Salviamoli tutti! A Pasqua e in ogni altro giorno. Scegli la vita: non mangiare animali.

Secondo / Burger di ceci e verdure

Ingredienti 2 scatole di ceci (circa 800 grammi già lessati); 4 cipollotti; 10 ravanelli; 2 coste di sedano (comprese le foglie); 2 carote; 6 cucchiai di capperi; 2 cucchiai di senape; prezzemolo; olio extravergine di oliva.

Preparazione Tagliare i ravanelli, le carote e il sedano a dadini piccolissimi (tenere presente che rimarranno crudi). Tritare il prezzemolo, le foglie del sedano, i cipollotti e i capperi. Frullare i ceci.

Unire tutti gli ingredienti e impastare unendo la senape. Formare con le mani dei burger (o delle polpette) e cuocere su piastra rovente aggiungendo un filo d'olio quando necessario per evitare che si attacchino. Far abbrustolire da entrambi i lati, girando spesso ma con attenzione, per circa 10 minuti.

Servire caldi o freddi.

Contorno / Carote al sesamo

Ingredienti 6 carote grosse; 4 cucchiai di olio extravergine di oliva; 1 cucchiaio di semi di sesamo; sale.

Preparazione Pulite le carote, tagliatele a rondelle e saltatele in una padella con l’olio per circa 10 minuti. Tostate i semi di sesamo in un tegamino a fuoco medio per 5/10 minuti. Servite le carote tiepide in un piatto dopo averle salate e cosparse di semi di sesamo.

Dolce / Tartufini alla crema di nocciola e scorze d’arancia

Ingredienti 150 g di nocciole; 6 biscotti secchi tipo digestive; 1 cucchiaio abbondante di cacao amaro; 3 cucchiai di zucchero a velo; latte di soia q.b.; scorze d’arancia candite.

Preparazione Macinare le nocciole con il mixer, metterne da parte un cucchiaio; macinare anche i biscotti e le scorze d’arancia e mescolare bene tutto. Unire il cacao, lo zucchero a velo, mescolare bene e aggiungere il latte per amalgamare, ne basterà pochissimo. Con le mani modellare delle palline e rotolarle nel trito di nocciole e porre in pirottini.

Non ti bastano queste ricette? Guarda anche:

Ti è piaciuta questa pagina? Condividila!