Attività proposte

Attività facili

1. Diffusione campagna 'Tuo figlio è un ratto'

Una campagna costituita da 3 locandine con 3 slogan diversi per spiegare come sperimentare su animali non sia utile a ottenere risultati validi per l'uomo e sia crudele verso gli animali.

Partecipa!

2. Informazione sui test animali per i detersivi

I detersivi hanno ancora oggi ingredienti testati su animali, con esperimenti molto dolorosi e mortali. Informiamo su come scegliere le marche cruelty-free per contrastare questo tipo di vivisezione.

Partecipa!

3. Diffusione del documentario 'Perché no vivisezione'

Diffondi tra i tuoi conoscenti, via mail e sui socil network il breve video "Perché no vivisezione", che spiega cos'è oggi la vivisezione, quali sofferenze comporta per gli animali, la sua totale inutilità per la ricerca medica.

Partecipa!

Attività con impegno medio

1. Affissione manifesti antivivisezione

Il manifesto invita a non sostenere con donazioni la ricerca su animali. Gratuito per chi organizza e finanzia un'affissione comunale. Disponibili nelle dimensioni 70x100 e 100x140 cm.

Partecipa!

2. Distribuzione volantini contro la vivisezione

Il 24 aprile è la giornata mondiale per gli animali di laboratorio: partecipa distribuendo i volantini contro la vivisezione, anche per informare come evitare di donare alla vivisezione il 5x1000.

Partecipa!

3. Adotta un'università

Iniziativa importantissima, particolarmente efficace: informa gli studenti universitari (ma anche i prof!) sulla scelta vegan, attraverso la distribuzione di pieghevoli davanti alle università o nelle mense e altri luoghi di ritrovo.

Partecipa!

Attività impegnative

1. Tavoli informativi

Un ottimo modo per parlare con le persone e distribuire materiali: occorre organizzarsi un po' le prime volte, essere almeno in due (ma molto meglio se 4, per darsi il turno) ed essere costanti. Accanto al tavolo è importante esporre cartelloni informativi.

Partecipa!

2. Flash-mob pro-adozione

Con cartelloni, volantini e spiegazioni a voce, si scende in piazza per spiegare che gli animali d'affezione vanno adottati e non acquistati - non sono merce! - non vanno mai abbandonati, né tenuti in cattività e vanno sterilizzati. Cartelloni e altri materiali già pronti all'uso!

Partecipa!

3. Il cubo della verità

Evento coreografico in piazza per mostrare video sullo sfruttamento animale attraverso tablet e PC tenuti in mano da attivisti, che si dispongono a quadrato indossando la maschera di Guy Fawkes in 'V-come vendetta', mostrando il cartello 'Guarda perché siamo qui'. Efficacissimo!

Partecipa!