Simil-uova vegan per tutti i gusti

Fonte notizia

Argomento: Allevamenti/Veganismo
Notizia da: VegFacile

Le incredibili versioni vegane di ogni piatto a base di uova.

10/09/2015

Traduzione dell'articolo Vegan Eggs: Incredible Vegan Versions of Every Egg Dish di Ashley Capps, pubblicato da Free from Harm. Traduzione a cura di Barbara Testini.

Nota: le ricette segnalate in questo articolo si trovano in inglese nei rispettivi blog, ma alcune di esse sono disponibili anche nella traduzione italiana, nel qual caso è indicato il link anche a quella versione.


Vegan Omelette: ricetta e foto di  Living on the Vedge - Vai alla ricetta in inglese

Molte persone che si preoccupano per gli animali diventano vegetariane perché credono che sia sbagliato fare loro del male per ottenere la loro carne. Carne che tra l'altro non abbiamo nessun bisogno di consumare, poiché possiamo nutrirci in maniera eccellente con una dieta a base vegetale.

Ma spesso le persone continuano a mangiare uova e latticini, nell'errata convinzione che questi cibi non infliggano violenza o sofferenza agli animali. Invece, verosimilmente uova e latticini comportano ancora più sofferenza della produzione di carne, e gli animali usati per il latte e per le uova vengono comunque macellati dopo una vita breve e infelice. Inoltre, nell'industria delle uova, più di sei miliardi (6.000.000.000) di pulcini maschi sono brutalmente uccisi ogni anno al momento della nascita per il semplice fatto che non possono deporre uova. Per saperne di più sulle crudeltà nascoste dietro al consumo di uova, persino di quelle provenienti dalle cosiddette "fattorie felici" e casalinghe, leggete i nostri articoli:

Tofu o Farina di Ceci?

Fortunatamente, è facile eliminare le uova dalla propria dieta: esistono deliziose versioni vegetali di ogni piatto a base di uova, ed è possibile sostituire egregiamente le uova nelle preparazioni da forno. Molti di questi piatti a base di non-uova utilizzano il tofu, del quale siamo grandi fan (vedi la nostra pagina Sfatiamo la Disinformazione sulla Soia. NdT: un articolo analogo in italiano è Ignorate gli allarmisti anti soia), ma per coloro che sono allergici alla soia, la farina di ceci è un altro eccellente sostituto, per il suo sapore e per la sua consistenza.

La farina di ceci è ottenuta dai ceci secchi macinati, ed è la base delle cucine indiana, pakistana e bengalese (NdT: e molto usata anche in Italia, anche se non in tutte le regioni). Poiché è ottenuta dai ceci secchi e non da quelli ammollati o cotti, il sapore della farina di ceci non ha niente a che fare con il classico sapore che associamo comunemente ai ceci; quando viene cotta, infatti, la farina assume un sapore ed una consistenza che ricordano le uova. Non è difficile trovare ricette di vegan-uova strapazzate, quiche, omelette, eccetera, che usano la farina di ceci al posto del tofu.

Ne abbiamo incluse alcune nella carrellata qui sotto!

Vegan-uova all'Occhio di Bue da The Non-Dairy Evolution Cookbook


Salsicce vegan e non-uova all'occhio di bue, da The Non-Dairy Evolution Cookbook.

Non ho faticato ad eliminare le uova tanto quanto il formaggio quando sono diventata vegan, ma uno dei piatti a base di uova che davvero adoravo nella mia vita da non vegan erano le uova all'occhio di bue sul pane tostato. Ho provato soltanto una ricetta delle vegan uova all'occhio di bue, ma il risultato è stato così incredibile ed indistinguibile dalle vere uova che non avrei davvero saputo riconoscere la differenza in un test a doppio cieco. La ricetta che uso è estremamente semplice ed è inclusa nel rivoluzionario Non-Dairy Evolution Cookbook dello chef Skye Michael Conroy.

L'inconfondibile sapore di uova, in questa e molte altre ricette, è ottenuto grazie al sale kala namak, un sale naturale di origine vulcanica contenente sali di zolfo, che perciò sa e odora di uova. Il bianco dell'uovo vegan viene realizzato con il silken tofu che, stranamente, frigge proprio come un albume - con tanto di bordi croccanti e abbrustoliti - e, cospargendolo con un pizzico di kala namak e pepe nero, potreste credere davvero di star mangiando uova all'occhio di bue. Aggiungeteci sopra l'ingegnosa salsa No-Yolks, che ha esattamente il gusto e l'aspetto di veri tuorli d'uovo, e non potrete fare a meno di fare la scarpetta.

Vegan-uova all'Occhio di Bue da Mouthwatering Vegan Recipes (con traduzione in italiano!)


Vegan uova all’occhio di bue dal blog Mouthwatering Vegan Recipes/ Miriam Sorrell.

Se non siete pronti per investire in un libro di cucina (anche se questo cambierà la vostra vita!), questa ricetta gratuita per le uova all'occhio di bue dal blog Mouthwatering Vegan Recipes, ha ricevuto unanimi recensioni entusiastiche; la foto parla da sola. Anche questa ricetta usa il silken tofu, così ecco qualche dritta: in Italia difficilmente il silken tofu si trova nei supermercati, si trova solo nei negozi di alimentazione biologica più forniti o negli alimentari cinesi (NdT). Il silken tofu, chiamato anche tofu seta, tofu morbido o tofu giapponese, ha una consistenza molto più soffice e liscia del tofu classico. Il silken tofu e quello normale non sono intercambiabili nelle ricette: il primo mima alla perfezione la consistenza dell'albume d'uovo.

Ecco la ricetta delle vegan-uova all'occhio di bue tradotta in italiano!

Uova all'occhio di bue senza soia: Mi dispiace, non ho trovato una ricetta senza soia delle uova all'occhio di bue, perché niente imita il bianco d'uovo così bene come il silken tofu. Ma! Ho trovato una ricetta a base di farina di ceci per le uova alla Benedict e sembra deliziosa. Vi rimando a Keepin' It Kind per le fotografie e la ricetta (in inglese).

Uova strapazzate senza uova 


Vegan uova strapazzate da  The Non-Dairy Evolution Cookbook / The Gentle Chef.

Sembrano proprio uova strapazzate, non è vero? E, indovinate? Hanno anche lo stesso sapore. Le uova strapazzate vegan sono uno dei piatti più semplici del mondo. Online si possono trovare un sacco di ricette di tofu strapazzato, quindi basta dare un'occhiata e scegliene una (ma, per un vero sapore di uova, il mio consiglio è di sostituire al sale da cucina il sale kala namak. Altre informazioni sul sale kala namak più avanti nell'articolo).

Un altro ottimo consiglio viene proprio da The Gentle Chef, perfezionatore di ogni versione vegan di piatti a base di latticini o uova. Lo chef Skye scrive:

"Cerco sempre nuovi modi per migliorare la consistenza di alcuni piatti a base vegetale, e il tofu strapazzato è uno di questi. Quando le uova strapazzate sono fatte con vere uova, nel momento in cui iniziano a cuocere e a solidificarsi di solito vengono rotte in piccoli pezzi con una spatola per creare la consistenza strapazzata. Perciò, invece di schiacciare il tofu con una forchetta prima di cuocerlo (cosa che lo fa sembrare effettivamente tofu sbriciolato invece che un finto uovo strapazzato), tagliatelo semplicemente in fettine sottili con un coltello prima di "strapazzarlo". Fate semplicemente scorrere un coltello affilato sulla superficie del panetto per ottenere delle fettine sottili e non troppo regolari. Serviranno solo un paio di minuti in più rispetto al metodo tradizionale, ma la consistenza è notevolmente diversa.

L'altro segreto per ottenere una consistenza vellutata è di evitare di far fuoriuscire tutta l'acqua dal tofu. Per questa tecnica serve un panetto di tofu solido conservato in acqua e non il silken tofu. Il liquido in eccesso va tolto, ma un po' di liquido è necessario per mantenere umido il tofu strapazzato. Mentre cuoce, premete e girate semplicemente le fettine ricoprendole con il condimento, invece di schiacciarle. Il risultato sarà perfetto ogni volta. La ricetta completa, inclusa quella nuova del "tuorlo senza uova", è disponibile nel mio  The Non-Dairy Evolution Cookbook."

Potete anche provare questa meravigliosa ricetta del tofu strapazzato dal blog The Vegan Dad, ritratta nella foto qui sopra.
Disponibile anche la traduzione in italiano.

Uova strapazzate senza soia:


Vegan uova strapazzate di farina di ceci dal blog Oatmeal With A Fork.

Queste vegan-uova strapazzate di farina di ceci sono facili, sostanziose, nutrienti, ehanno un sapore simile alle uova. Potete trovare la ricetta su Oatmeal With A Fork.

Date un'occhiata anche alla ricetta sopra ritratta: frittata besan di Bonzai Aphrodite. Disponibile la traduzione in italiano della ricetta.

L'ingrediente segreto: Kala Namak

L'ingrediente miracoloso in molte di queste ricette è il sale Kala Namak, detto anche sale viola indiano o sale nero dell'Himalaya (da non confondere con il sale rosa dell'Himalaya!). È un sale sulfureo che ha l'odore e il sapore delle uova, ed è meraviglioso nel tofu strapazzato, nelle quiche, nelle omelette e in molti altri piatti a base di uova-senza-uova. Il sale Kala Namak si può trovare a poco prezzo nei negozi etnici indiani, o in alcuni negozi specializzati in alimentazione biologica e naturale, oppure online.

Frittata senza uova

Vegan frittata di fine estate
Foto e ricetta della frittata senza uova della Chef Chloe.

La Chef Chloe Coscarelli, creatrice di questa frittata, sostanziosa ma soffice, scrive: "Raccogliete gli ultimi ortaggi ed erbe aromatiche estivi, e metteteli in una frittata deliziosa. Questa frittata senza uova può essere una salutare colazione, pranzo o cena, e può essere fatta utilizzando qualunque verdura abbiate sotto mano." Il risultato è un pasto abbondante con un'infinità di sapori. Trovate la ricetta qui.
Disponibile anche la traduzione in italiano della ricetta!

Frittata senza soia:


Vegan-frittata di farina di ceci dal blog Goodness Green.

Ecco qui una frittata vegan altrettanto bella e buona, fatta con farina di ceci anziché con tofu. Vi rimando a Goodness Green per la ricetta!

Insalata di uova senza uova


Insalata di uova senza uova dal sito thekitchn.com

Potete cercare su Google "insalata di uova senza uova" per trovare parecchie varianti di questo delizioso classico veganizzato. Condivido con voi la versione che ho inventato e provato personalmente. Potete anche controllare la succulenta versione (della foto qui sopra) di thekitchn.com (come per tutte le ricette di vegan uova, raccomando di sostituire al sale normale il sale kala namak).

L'insalata di uova senza uova è deliziosa sui toast o in un sandwich veloce con lattuga e pomodoro. E si può fare in cinque minuti!

Ingredienti:

- 1 panetto di tofu molto compatto
- mezza tazza di maionese vegetale
- un cucchiaino di sale kala namak
- 1/4 di cucchiaino di cumino
- 1/2 cucchiaino di cipolla in polvere
- 1/4 di cucchiaino di curry in polvere (o meno, secondo i propri gusti)
- 1 cucchiaio di senape
- 1/2 cucchiaino di pepe di Cayenna
- pepe nero macinato

Preparazione:

Usate un tofu extra compatto, e pressatelo perr 3 o 4 ore, o per tutta la notte, per rimuovere l'acqua. Oppure strizzatelo semplicemente un paio di volte. Con la mia meravigliosa Tofu Xpress (grazie, papà!), il tofu si asciuga in un'ora o due. Prima dell'XPress, di solito pressavo il tofu tenendolo tutta la notte in un colino nel lavandino, coprendolo con un piatto e con un peso sopra (ad esempio 3 bottiglie di acqua o un barattolo pieno di monetine).

Con le mani pulite, strizzate accuratamente il tofu e sbriciolatelo in modo irregolare in una ciotola, di modo che ricordi la consistenza di uova strapazzate. Aggiungete la maionese vegetale e le spezie e mescolate con un cucchiaio finché tutti gli ingredienti non sono ben amalgamati. Se vi piace l'erba cipollina, aggiungetene 1/4 di tazza, sminuzzata. Et voilà!

Omelette vegan


Vegan omelet da Fat Free Vegan.

Servono solo pochi minuti per preparare questa deliziosa omelette vegan di Fat Free Vegan Kitchen, ed è adatta ad ogni tipo di ripieno. È anche ricchissima di proteine. Su internet c'è un'infinità di ricette di vegan omelette, quindi non abbiate paura di cercare. Per questa serve il silken tofu, ma se ne state cercando una senza soia, o se volete semplicemente provare un'altra variante deliziosa ed ugualmente ricca di proteine, guardate le prossime due ricette a base di farina di ceci.

Omelette vegan senza soia:


Omelette vegan senza soia di Sketch-Free Eating.

Wow. Ma aspettate, eccone un'altra!


Vegan omelette senza soia con farina di ceci di Goodness Green.

Doppio wow. Davvero! Quelli di Goodness Green scrivono: "Questa omelette contiene più di 25 grammi di proteine, che è più di quante ne contengano una braciola di maiale o addirittura una omelette con 4 uova. I vegetali sono fantastici. E' un pasto completo ed un pranzo ideale, specialmente se servita con pane integrale e un'insalata."

Credetemi sulla parola, e guardate quest'ultima ricetta: pudla.

Vegan-uova in camicia


Vegan uova in camicia di The Airy Way.

Devo ammetterlo, non ho mai mangiato un uovo in camicia neanche quando ero onnivora, e non ho mai nemmeno provato la versione vegan. Ma da questa foto sembra super delizioso, e la ricetta del finto uovo in camicia di The Airy Way ha riscontrato molto successo, oltre ad essere molto facile e veloce. Volete provarla? Andate qui.
Disponibile per questa ricetta anche la traduzione in italiano.

Panini con polpette di vegan uova


Polpettine di uova vegan. Foto e ricetta di Lima Bean Lover.

The Vegg è un marchio che produce sostituti delle uova 100% vegetali usando ingredienti vegan e naturali. I prodotti simulano il gusto, la consistenza e la funzione delle uova in vari piatti, più o meno allo stesso prezzo delle vere uova. I loro prodotti principali sono il mix per tuorlo vegan e il mix vegan per prodotti da forno (NdT: The Vegg spedisce i prodotti anche in Italia).

Qui il mix per tuorlo vegan è stato usato per creare mini frittatine soffici e deliziose, da gustare a colazione in uno squisito sandwich pieno di sapore ma senza colesterolo e crudeltà verso gli animali. Qui la ricetta.

Questa ricetta è disponibile anche tradotta in italiano.

Quiche vegan


Quiche vegan dal libro The Non-Dairy Evolution Cookbook.

Questa quiche di funghi, cipolle e "formaggio svizzero" vegan, morbida e gustosa, è farcita con una crema di silken tofu frullato, fettine di vegan-formaggio svizzero di The Non-Dairy Evolution Cookbook e cipolle e funghi saltati. Guardate quelle bollicine! La perfezione.


Vegan quiche di The Wicked Good Vegan.

Raccomandata anche questa meravigliosa ricetta di vegan quiche di  The Wicked Good Vegan. Disponibile anche la traduzione in italiano.

Quiche vegan senza soia: Per gli allergici alla soia: date un'occhiata a questa appetitosa ricetta di quiche vegan di The Gourmet Vegan, fatta con "tofu di ceci", in foto qui sotto. Disponibile anche la ricetta in italiano.

French Toast vegan


French Toast vegan di Go Vegan Meow.

Se siete come me, quello del French Toast è uno di quei sapori che non dimenticherete mai, non importa quanto tempo sia passato da quando l'avete assaggiato. Lo sciroppo caldo e lo zucchero a velo addolciscono un pane così morbido che in alcuni punti sembra addirittura cremoso.

Contrariamente a quanto potrebbe sembrare ai novellini, il trucco per dare al French toast il sapore e la consistenza "uovosa" è la farina di ceci che, una volta cotta, non ha niente a che fare col sapore dei ceci e rende divina questa questa ricetta del French toast.

Crème Brûlée vegan


Crème Brûlée vegan di The Sweet Life.

La cosa migliore di questa crème brûlée è che è sia vegan che assolutamente deliziosa. La seconda cosa migliore è che potete farla facilmente a casa, anche senza un cannello. Scoprite la magica alchimia per cui la farina di ceci, cotta, si trasforma in una dolce crema squisita, che aspetta solo di fuoriuscire da un delicato strato di glassa dolce e croccante. Preparate le vostre papille gustative ad essere sbalordite. Trovate qui la ricetta di The Sweet Life.

Sostituti delle uova per la cottura in forno

È semplice sostituire le uova nella cottura in forno; dovete semplicemente acquisire familiarità con le diverse opzioni vegetali per ogni tipo di funzione delle uova in cottura. Ecco alcuni consigli qui sotto, tratti da Vegan Mainstream. Oltre a questi, altre indicazioni sono sul sito veganbaking.net, molto completo.

I semi di lino macinati sono un meraviglioso sostituto delle uova in molte ricette. Ricca fonte di acidi grassi essenziali Omega 3, rendono al meglio in prodotti da forno come biscotti, muffin, pancake, waffle e pane. Un cucchiaio di semi di lino macinati + 3 cucchiai di acqua = 1 uovo (frullare con il minipimer finché il composto non diventa spesso e cremoso ; deve ricordare un uovo crudo)
CONSIGLIO: Compra i semi di lino interi e macinali da te in un macina caffè: si manterranno più a lungo. Conserva quelli tritati in frigorifero.

La composta di mele può essere un ottimo agente legante - ed ha meno grassi di uova e olio (di cui è un eccellente sostituto). Le mele sono ricche di fibra e vitamina C, e la composta di mele è facile da preparare in casa! Rende bene negli impasti umidi, come torte o brownies. Un quarto di tazza di composta di mele senza zucchero = 1 uovo
CONSIGLIO: Comprala biologica, se puoi: le mele sono uno dei frutti che normalmente contengono più pesticidi.

I preparati commerciali per sostituire le uova sono ottimi da tenere a portata di mano. Di solito sono a base di fecola di patate, e un pacchetto dura molto tempo - sebbene non abbiano alcun valore nutrizionale. Questi sostituti sono perfetti per i biscotti. 1 cucchiaino e mezzo di EnerG + 2 cucchiai di acqua = 1 uovo
CONSIGLIO: Frulla il composto con il minipimer per ottenere una consistenza più ferma evitando di formare grumi

Le banane mature sono una buona sostituzione per le uova nelle cotture in forno. Contengono un sacco di potassio e magnesio, e sono anche ottimi leganti. mezza banana = 1 uovo
CONSIGLIO: Le banane hanno un sapore marcato - quindi se non volete sentirlo, scegliete un altro sostituto.

Il silken tofu è un prodotto a base di soia usato spesso per mousse, cheesecake e ripieni per torte. Va bene anche per prodotti da forno con impasto umido, come i brownies - e ha pochi grassi ma molte proteine e fibre. 1/4 di tazza = 1 uovo (frullare nel frullatore o con il minipimer fino a raggiungere una consistenza cremosa e liscia)

Notizia dal progetto di AgireOra Network: 'VegFacile. VegFacile intende fornire un punto di partenza "facile" (appunto!) alle persone che sono interessate a fare la scelta vegan. Pur trattando tutti gli aspetti di questa scelta, VegFacile, sia nella versione "sito web" che nella versione "libro" è molto leggero e scorrevole, adatto a tutte le età. [ Dettagli sul progetto 'VegFacile' ]

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Dettagli sulla mailing list

Segui le nostre attività: