Nuovo libro: Vegan si nasce o si diventa?

Condividi:

24/03/2011

Un manuale completo per spiegare come vivere (e mangiare) come si deve: per gli animali, la natura e la nostra salute.

Il libro nasce con una doppia valenza. La prima è il suo aspetto informativo, come guida introduttiva a chi ancora vegan non è, la seconda è il suo aspetto di "compendio vegan" per chi ha già fatto questa scelta e potrà trovare in questo volume la sintesi dei dati da conoscere per comunicare agli altri le informazioni più aggiornate sulle ricerche in campo ecologista, sulle investigazioni compiute in allevamenti e macelli e molto altro. Il "compendio vegan" contiene inoltre un altro aspetto fondamentale: quello dell'attivismo, perché questo volume intende fornire anche un'introduzione sul come "darsi da fare", come singole persone, per la difesa degli animali e la diffusione della scelta vegan.

Spiega l'autrice, Marina Berati, attivista per gli animali da molti anni: "Vorrei condividere con voi lettori tante informazioni ed esperienze che ho raccolto in questi 15 anni, per dare a tutti la possibilità di capire perché e come diventare vegan e non essere complici dell'uccisione di animali nei tanti settori di sfruttamento che oggi esistono, e anche come aiutare gli altri a diventare vegan."

Richiedi il libro su AgireOra Edizioni
(200 pagine, Edizioni Sonda 2011, autrice: Marina Berati)

A chi è rivolto il libro?

Il libro tratta sostanzialmente di aspetti etici delle nostre scelte di vita, quindi è rivolto a chi è interessato non solo a se stesso, ma agli animali, all'ambiente, alla società intera e vuole mettersi in gioco e cambiare le sue abitudini quotidiane per far del bene a tutti.

Con "aspetti etici" non si intendono solo quelli animalisti, cioè di rispetto per gli animali. Anche il rispetto per la natura e l'ambiente è etica (perché l'ambiente è la casa degli animali selvatici, ma più in generale perché significa evitare la devastazione per mano umana), anche il rispetto per le popolazioni più povere lo è.

Il libro affronta tutti questi temi e quindi il pubblico adatto a questo libro è chi rispetta gli animali (ma non ha ancora riflettuto su come vengano torturati e uccisi a causa di abitudini sbagliate), chi vuole salvaguardare l'ambiente e chi è interessato alla giustizia sociale.

Una piccola parte è dedicata anche all'aspetto "salute", quello "egoistico", considerato dall'autrice solo come un effetto collaterale positivo e non il motivo vero della scelta vegan. Su questo tema, il libro spiega in modo semplice e diretto le nozioni base da conoscere per capire come abbattere i luoghi comuni dovuti all'ignoranza sull'argomento.

Un libro da leggere e regalare ai propri amici, conoscenti, familiari, sia per sensibilizzarli sull'argomento sia per far capire loro quanto la nostra scelta vegan sia giusta e importante sotto ogni punto di vista

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

"Mamma, raccontami ancora di quando le persone hanno smesso di uccidere gli animali per mangiarli."

La storia che studieranno le prossime generazioni la stiamo scrivendo noi adesso. Facciamo in modo che sia una storia migliore per tutti gli esseri viventi.

Scrivi la storia con noi

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

32%

Spese per l'indispensabile infrastruttura informatica | Dettagli »

Obiettivo: 365 giorni di autonomia (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi