Clonazione animale per scopi alimentari

Condividi:

17/10/2007

Una dichiarazione dell'Europgroup for Animals Welfare sulla clonazione animale per scopi alimentari ci mostra un possibile futuro scenario ancora piu' terribile per gli animali d'allevamento.

Riportiamo qui per intero la traduzione della Dichiarazione dell'Europgroup for Animals Welfare per il forum riguardante la clonazione animale per scopi alimentari, all'interno del convegno sulle Biotecnologie, del 14 settembre 2007. Questa dichiarazione ci mostra uno scenario futuro possibile ancora piu' terribile di quello attuale - gia' infernale - che potrebbe scaturire dall'utilizzo della clonazione per gli animali allevati per l'alimentazione umana. Riportiamo il testo cosi' come sta, perche' e' abbastanza esplicativo gia' da solo, e non crediamo servano ulteriori parole a commentare l'orrore.

L'Eurogroup for Animals è una federazione di organizzazioni europee che si occupano del benessere animale rappresentata in tutti i 27 Stati Membri. L'Eurogroup rappresenta una importante parte dell'opinione pubblica Europea e ha sia esperienza scientifica che tecnica per fornire consigli autorevoli sulle problematiche delle biotecnologie relative al benessere animale.

Questa dichiarazione riassume le preoccupazioni dell'Eurogroup riguardo la clonazione di animali per scopi alimentari.

L'Eurogroup ritiene che:

  1. Sia completamente inaccettabile clonare animali per scopi alimentari. Il processo di clonazione è inefficiente, porta ad un notevole spreco di vite animali e con molte probabilità provocherebbe dolore, sofferenza e stress non necessario agli animali. (FAWC, 1998, Pew Iniziative, 2002).
  2. Gli animali d'allevamento sono già considerati come semplici prodotti piuttosto che esseri senzienti, ed è molto probabile che la clonazione di qualsiasi animale per scopi alimentari andrà a rafforzare questa visione.
  3. La clonazione darà luogo ad una maggiore standardizzazione degli animali e aumenterà le probabilità che questi siano visti come unità identiche piuttosto che individui. Questo, insieme alla aumentata standardizzazione dei sistemi agricoli, potrebbe provocare una minore interazione umana con i singoli animali aumentando la gia' insufficiente comprensione e preoccupazione per il benessere animale.
  4. L'uso della clonazione per scopi alimentari ridurrebbe significativamente la diversità genetica all'interno delle popolazioni degli animali d'allevamento (Banner Committee Report, 1995; FAWC, 1998). Questa situazione aumenta la probabilità di problemi come la scomparsa di popolazioni di animali per una malattia o infezione a cui sono suscettibili (FAWC,1998).
  5. L'applicazione delle tecnologie di clonazione sta progredendo a una velocità che supera di gran lunga il dibattito pubblico sulla tutela degli animali e le considerazioni etiche (Pew Iniziative, 2005). Se la vendita di prodotti che derivano da animali clonati andrà avanti, è assolutamente necessario che questi siano chiaramente etichettati cosicché i consumatori siano consapevoli del metodo di produzione e possano fare una scelta informata quando acquistano latte o carne.

Fonte:
Eurogroup for Animals, Statement from Eurogroup for Animals for the Biotechnology Forum Meeting on animal cloning for food production, 14 settembre 2007

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

44%

Materiali per i bambini: il futuro sono loro. | Dettagli »

Obiettivo: Stampare materiali per bambini per un anno (1800 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

"Papà, raccontami ancora di quando le persone hanno smesso di uccidere gli animali per mangiarli."

La storia che studieranno le prossime generazioni la stiamo scrivendo noi adesso. Facciamo in modo che sia una storia migliore per tutti gli esseri viventi.

Scrivi la storia con noi