La Sea Shepherd lancia l’Operazione Migaloo II

Condividi:

14/02/2008

La caccia agli assassini di balene ricomincia.

Dopo 12 giorni in cui sono state eseguite le varie riparazioni, fatto rifornimento di carburante e cibo, sostituito in parte l'equipaggio, la nave della Sea Shepherd, la Steve Irwin, ritornerà nelle remote acque degli Oceani del Sud. La partenza da Melbourne è prevista per le 20:00 ora locale di giovedì 14 Febbraio.

"Un grazie speciale all'Australia," dice il Capitano Paul Watson. "Ci ha aiutato a far ritornare la Steve Irwin in mare come regalo per San Valentino per le nostre amate balene".

"Siamo ansiosi di ritornare in Antartico", dice la sudafricana Amber Paarman che riveste il ruolo di cuoco a bordo della Steve Irwin. "Quando non siamo alle calcagna della flotta giapponese, le vite delle balene sono in pericolo".

La Steve Irwin intende mettere fine a questo massacro intervenendo per le prossime cinque settimane contro la caccia illegale condotta dai giapponesi ai danni di queste incredibili creature. Questo dovrebbe fermare i cacciatori fino alla fine della stagione stabilita. Le varie operazioni della flotta giapponese sono già state bloccate per più di tre settimane a gennaio e la Sea Shepherd intende farlo di nuovo.

"A gennaio siamo riusciti a bloccare questo terribile massacro delle balene per tre settimane, interruzione che al Giappone è costata ben due milioni di dollari in carburante durante l'inseguimento e inoltre siamo riusciti a far conoscere in tutto il mondo le attività illegali condotte dai giapponesi e, cosa ancora più importante, abbiamo attirato l'attenzione dei mezzi di comunicazione giapponesi dando luogo ad un vero e proprio dibattito sulle conseguenze di questa caccia per la reputazione del loro Paese", dice il Capitano Paul Watson.

La Sea Shepherd Conservation Society non intende consegnare il Santuario delle Balene ai cacciatori di frodo. Dopo questa stagione, il Capitano Paul Watson fara' in modo di procurarsi una seconda imbarcazione, con l'obiettivo di condurre un inseguimento non stop per la stagione di caccia 2008/2009. Sedici volontari dell'equipaggio hanno lasciato la Steve Irwin a Melbourne il 2 febbraio scorso e altri 19 hanno invece raggiunto l'attuale equipaggio per questa seconda operazione. Undici membri dell'equipaggio sono a bordo della Steve Irwin sin dall'inizio della campagna.

I 32 volontari, 8 donne e 24 uomini, che ritorneranno negli Oceani del Sud provengono da ben 10 paesi diversi. Andranno ad aggiungersi ai 15 australiani, ai volontari della Nuova Zelanda, Canada, U.S.A., Svezia, Sud Africa, Paesi Bassi, U.K., Spagna e Giappone.

Fonte:
Sea Shepherd, Sea Shepherd Launches Operation Migaloo II, 13 febbraio 2008

Traduzione a cura di Linda Possanzini

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

44%

Materiali per i bambini: il futuro sono loro. | Dettagli »

Obiettivo: Stampare materiali per bambini per un anno (1800 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!