Una buona speranza per gli scimpanze' dei laboratori di vivisezione

Condividi:

23/04/2008

Negli USA un progetto di legge per vietare l'uso di questi animali nei laboratori.

Lo scorso 17 aprile un gruppo bi-partisan di rappresentanti della Camera degli Stati Uniti ha presentato un progetto di legge per vietare l'uso di ricerche e test condotti sulle "grandi scimmie", che comprendono anche la specie degli scimpanze'.

Il "Great Ape protection Act", se approvato, potrebbe salvare la vita ai circa 1200 scimpanze' ancora detenuti negli Stati Uniti: la meta' di questi si trova in laboratori sotto il controllo federale, e troverebbero sistemazione permanente in appositi rifugi.

Questo progetto di legge prende atto della "inumana e improduttiva pratica di ricerche invasive sulle grandi scimmie" per usare le parole del Rappresentante del Congresso D. Reichert. Theodora Capaldo, presidente del NEAVS e responsabile del progetto "Release the Chimps" afferma che "con l'approvazione di questa legge gli Stati Uniti si allineerebbero alle altre nazioni scientificamente avanzate che hanno bandito o severamente limitato gli esperimenti sugli scimpanze e sulle altre grandi scimmie".

Perche' e' un passo positivo

Se a prima vista questa proposta potrebbe non sembrare un granche', perche' si potrebbe pensare: "se non usano queste specie, ne useranno altre, i soliti poveri roditori", va detto che invece non e' cosi'. Gli esperimenti che fanno sugli scimpanze' vengono fatti proprio perche' secondo i vivisettori "serve" quella specie, altrimenti li farebbero già ora sui topi, che sono meno costosi, meno simpatici alle persone, e più facili da tenere in gabbia.

Ovviamente, non è vero che quegli esperimenti servono, ma se gli stessi vivisettori dichiarano che certe cose le possono fare "sugli scimpanze' o niente"... allora saranno costretti a optare per "niente", cioè niente animali, ma metodi realmente scientifici.

Gli esperimenti su questi animali sono anche molto costosi: i cittadini americani sono chiamati ogni anno a sostenere queste "ricerche" attraverso le tasse per un importo di 20-25 milioni di dollari. Soldi che potrebbero essere indirizzati verso studi realmente utili, produttivi ed eticamente accettabili.

Attualmente sono 8 i paesi che hanno adottato una qualche forma di bando verso gli esperimenti sulle grandi scimmie - Gran Bretagna, Nuova Zelanda, Olanda, Svezia, Australia, Giappone, Austria, Isole Baleari -, mentre gli esperimenti su altre specie di primati (i macachi, per esempio) continuano.

Speriamo che presto gli Stati Uniti si aggiungano a questa lista, in modo che almeno una certa porzione di esperimetni su animali venga vietata.

Fonti:

Release Chimps, Federal Bill Introduced to End Invasive Research on Chimpanzees, 17 aprile 2008
Release Chimps, International Bans

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

42%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi