Presidio "Latte 100% crudeltà"

Condividi:

08/06/2008

A una manifestazione della Centrale del latte di Alessandria, un presidiovegan di controinformazione ha sollevato curiosità e sorpresa.

Mercoledì 4 giugno la Centrale del latte di Alessandria aveva organizzato una premiazione degli elaborati giudicati migliori delle scuole elementari di Alessandria e Asti sul tema del latte, presso il foyer del Teatro Comunale. Numerose le scolaresche presenti accompagnate dai loro insegnanti.

Un gruppo di attivisti vegan ha deciso di organizzarsi per essere lì presenti a sfatare i miti errati sul latte propinati dalla pubblicità e dalla cattiva informazione.

Nell'immaginario della maggior parte dei consumatori, infatti, i bovini vivono su pascoli felici, donandoci con piacere il loro latte. Si tratta di una fantasiosa costruzione pubblicitaria: nel mondo reale, nessun allevatore - neppure in un allevamento biologico - potrebbe permettersi il mantenimento delle mucche, quando diminuisce la loro produzione di latte. Tantomeno potrebbe evitare di uccidere i vitelli, fatti nascere - un vitello l'anno - unicamente allo scopo di forzare le mucche a produrre latte. Perché una mucca, come tutti i mammiferi, produce latte solo quando partorisce.

Testimonianza di Massimo

Abbiamo deciso di non mancare all'appuntamento organizzato dalla Centrale del latte di Alessandria per portare la nostra testimonianza di vegani e informare la gente di tutto quello che sul latte normalmente non si sa e non si dice: lo sfruttamento e la sofferenza degli animali per produrlo, l'uccisione dei vitelli e infine delle stesse mucche. La nostra semplice presenza costituiva evidente segno di dissenso nei confronti dell'iniziativa della Centrale del latte e dell'erronea concezione dell'animale come fabbrica di latte o carne - su cui è stato stimolato il lavoro dei bambini - piuttosto che come essere sensibile.

Abbiamo aperto uno striscione, posizionato dei cartelli esplicativi e iniziato a volantinare materiale informativo. Superato lo stupore iniziale della gente che ci guardava, qualcuno ha iniziato ad avvicinarsi e a chiedere spiegazioni o a leggere i cartelli. Molti hanno preso volentieri il volantino e lo hanno letto. Poi è stata la volta dei bambini. Per loro avevamo preparato una fiaba che racconta la vera vita del vitello. I loro commenti erano tra i più innocenti: "perché alla fine li uccidono?... non è giusto!". Qualche insegnante ha richiesto altro materiale dicendo che ne parlerà sicuramente alla sua classe.

Testimonianza di Andrea:

La cosa che mi ha un po' rammaricato è l'aver visto alcune madri (forse solo un paio, in realtà...) "proteggere" i propri figli dal nostro volantino e dalla nostra informazione, come se fosse un pericolo... purtroppo invece il "pericolo" è proprio la mancanza di informazione che dovrebbe arrivare dalla scuola e dai media che spesso piegano l'informazione ai loro interessi (dimostrazione data da molti bambini che si stupivano del fatto che la stessa mucca che ha prodotto il latte che loro bevono, verrà inevitabilmente uccisa). Sicuramente abbiamo fatto una cosa buona e giusta!

Testimonianza di Luciano:

Le volte in cui ho avuto occasione di parlare con le persone, diverse tra queste mi hanno espresso la voglia di informarsi, approfondire e riflettere. I bambini poi accorrevano volentieri a prendere i volantini. Ritengo sia stata una manifestazione utile, necessaria e che potrà dare i suoi frutti.

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

42%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

"Papà, raccontami ancora di quando le persone hanno smesso di uccidere gli animali per mangiarli."

La storia che studieranno le prossime generazioni la stiamo scrivendo noi adesso. Facciamo in modo che sia una storia migliore per tutti gli esseri viventi.

Scrivi la storia con noi