Meat the truth in una scuola media

Condividi:

21/06/2010

Ha catturato moltissimo l'interesse anche delle classi meno "disciplinate"!

Ecco un'altra testimonianza di un insegnante che ha partecipato alla campagna "Video a scuola", che propone la visione di documentari nelle scuole per educare i ragazzi al rispetto degli animali e dell'ambiente.

Chi vuole partecipare a questa campagna (come insegnante o come studente) può trovare tutte le informazioni alla pagina:
Campagna Video a scuola

Testimonianza di Marco

Quest'anno mi è capitato di fare una supplenza annuale in matematica e scienze in una scuola media. Ho avuto una prima, una seconda ed una terza. Avevo sin da subito pensato a come poter sfruttare questa possibilità lavorativa per sensibilizzare i ragazzi verso i temi animalisti. Il collegamento giusto l'ho trovato nell'impatto ambientale degli allevamenti. Infatti sia in prima che in terza si parla dell'inquinamento ambientale, in seconda invece si parla molto dell'alimentazione, che risulta comunque una tematica legata agli allevamenti e quindi inerente al programma ministeriale. Al di là del fatto che ogni professore può gestire la classe e gli insegnamenti come vuole, ci tengo a sottolineare che tale tema rientra perfettamente nel piano di studi ministeriali.

E' chiaro che essendo i ragazzi molto giovani, non sono entrato molto nel dettaglio né ho cercato di insistere troppo su questi argomenti, semplicemente mi sono limitato a far loro vedere il video "Meat, the truth" e chiedere loro di prepararmi una relazione la volta dopo distribuendo come ulteriore fonte informativa i volantini "Vacche grasse, bambini magri, foreste disboscate" in tutte le classi e in terza anche i volantini "Meno carne, meno effetto serra". Ciò che ho reso noto ai ragazzi è semplicemente un dato di fatto, uno studio svolto da un'organizzazione autorevole e validata da un'altra ancor più autorevole. La mia speranza è quella che nelle loro menti si instauri un seme di consapevolezza che una volta cresciuto possa generare una più solida e concreta presa di coscienza.

Devo dire che le tre classi in genere sono molto rumorose e poco disciplinate, ma si sono dimostrate piuttosto interessate alle tematiche del video. I punti che hanno suscitato più indignazione e scandalo sono state quelle poche scene in cui si vedono le violenze operate sugli animali (castrazione dei maialini, pulcini gettati nel tritacarne, il buco nell'addome della mucca ecc...) ma anche il tema centrale del video era a tutti assolutamente ignoto e ha lasciato i ragazzi un po' perplessi.

Molto utile è stata la distribuzione dei volantini per due motivi: consente ai ragazzi di capire e digerire con più calma a casa alcune cose che magari non sono arrivate loro dalla visione diretta del video e inoltre consente, a coloro che ne hanno la possibilità e sono interessati, di visionare le pagine web di AgireOra indicate sugli stessi e vedere quindi video che nelle classi di una media non sarebbe possibile far loro vedere (come vengono trattati gli animali nei macelli).

Più di uno di loro mi ha detto di aver visto i video presenti su AgireOra e di esserne rimasti molto colpiti. Un ragazzo mi ha confessato che sarebbe voluto diventare vegetariano almeno per una settimana. Lo stesso ragazzo mi ha poi detto che la famiglia si è opposta a questa sua intenzione. Ma questo era scontato, l'importante è proprio che in lui sia scattata questa consapevolezza che avrà il tempo poi di maturare col tempo e quando sarà più grande e indipendente.

Un altro ragazzo invece, molto sensibile, mi ha detto di non aver svolto la relazione sul video perché la madre (probabilmente vedendolo molto scosso dalla cosa) gli aveva detto che erano tutte sciocchezze. Ho poi saputo che lo zio del ragazzo ha un allevamento di bovini, quindi la cosa si spiega...

Nel complesso devo dire che l'esperienza è stata molto costruttiva e utile e la consiglierei a tutti i docenti. Tutto il materiale viene fornito gratuitamente da AgireOra, basta chiedere!

Ringrazio AgireOra per la splendida opportunità e per la tenacia con la quale porta avanti le battaglie animaliste!

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

"Mamma, raccontami ancora di quando le persone hanno smesso di uccidere gli animali per mangiarli."

La storia che studieranno le prossime generazioni la stiamo scrivendo noi adesso. Facciamo in modo che sia una storia migliore per tutti gli esseri viventi.

Scrivi la storia con noi

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

42%

Doppiaggio in italiano di film stranieri | Dettagli »

Obiettivo: Doppiaggio di un film lungo o 2 video più brevi (2500 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi