Quattro falsi miti sugli allevamenti

05/01/2022

Tempo di lettura: 4 minuti

Di falsi miti sull'allevamento di animali e sulla scelta vegan ce ne sono tanti, che si trasformano poi in altrettante FAQ (cioè domande poste di frequente).

Abbiamo selezionato quattro di queste domande, obiezioni, false credenze o come le vogliamo chiamare, e proponiamo per ciascuna di esse una risposta molto breve che va dritta al punto.

Se non alleviamo gli animali negli allevamenti, si estingueranno!

Questi animali vengono fatti nascere e allevati solo per essere uccisi, non sono animali che vivono in natura, quindi non c'è alcun pericolo di "estinzione". Si tratta di razze inventate dall'uomo, che in natura non esistono proprio. Esistono delle specie selvatiche che somigliano loro (i cinghiali, i bufali, vari uccelli, le lepri ecc.), e che continueranno ad esistere, se l'uomo le lascerà in pace. Quindi non ha senso parlare di estinzione.

Inoltre, far nascere degli animali con il solo scopo di tenerli prigionieri e poi ammazzarli non può essere certo visto come un servigio reso loro o alla loro specie. Molto meglio non farli nascere affatto.

Ma se non uccidiamo gli animali per mangiarli, non ci sarà più spazio per noi sulla Terra!

Questa obiezione è esattamente l'opposto della precedente. È assurdo pensare che gli animali d'allevamento siano individui che esistono in natura e che si riproducono in maniera incontrollata e che noi li dobbiamo ammazzare affinché non arrivino a sopraffarci.

Al contrario, siamo noi stessi che, facendoli nascere e allevandoli, rubiamo spazio alle specie selvatiche e alla natura, per far posto a questi animali: i 2/3 delle terre fertili del pianeta sono adibite all'allevamento (o a pascolo, o usate per la coltivazione dei mangimi). Se non allevassimo più animali (cioè smettessimo di farne nascere di nuovi, in sostanza), lo spazio libero sulla Terra aumenterebbe moltissimo, non diminuirebbe di certo.

Gli animali sono stati allevati per fornirci cibo: "Sono allevati apposta"!

Questa affermazione sottintende che se ammazziamo degli animali che vivono in natura, compiamo un atto condannabile, mentre se ammazziamo animali che abbiamo fatto nascere noi stessi, abbiamo tutto il diritto di farlo.

Ma questo è del tutto sbagliato, dal punto di vista logico e di senso di giustizia, perché gli animali non sono oggetti, sono esseri sensibili, che provano sentimenti ed emozioni. Non abbiamo il diritto di farli nascere, allevarli in prigionia tra mille sofferenze, e alla fine ammazzarli. Ne abbiamo il potere, perché siamo più forti di loro e loro non si possono difendere, ma questo non significa averne il diritto.

Meglio non farli nascere affatto. Se li facciamo nascere per torturarli e ucciderli, abbiamo una responsabilità e una colpa ancora maggiori sulle nostre spalle.

Gli animali trasformano i vegetali che non possiamo mangiare in carne che possiamo mangiare

In realtà avviene il contrario, cioè l'allevamento di animali ruba terreni e risorse alla produzione di cibo per il consumo umano diretto. Gli animali vengono nutriti per lo più a cereali e soia, alimenti che si potrebbero usare in maniera molto più efficace per il consumo diretto umano.

Un ettaro coltivato a cereali produce cinque volte più proteine di un ettaro destinato alla produzione di carne; i legumi (fagioli, piselli, lenticchie) ne producono 10 volte di più. Anche i bovini allevati a pascolo non fanno altro che rubare terra all'agricoltura, o alle foreste, comprese quelle tropicali (nella foresta Amazzonica l'88% dei terreni disboscati è stato trasformato in pascolo), provocando desertificazione e cambiamenti climatici.

Tante altre risposte nel Vegan Discovery Tour

Il Vegan Discovery Tour è il nostro "viaggio virtuale alla scoperta della scelta vegan", che contiene molte altre risposte a falsi miti come questi, spiega le ragioni per passare a una dieta vegetale, e offre tantissimi consigli pratici, testimonianze, citazioni, ricette e suggerimenti di cucina. Iscriviti, è tutto gratuito!

Voglio partecipare!

Credits foto: Jo-Anne McArthur / We Animals Media

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

44%

Pubblicizziamo il Vegan Discovery Tour | Dettagli »

Obiettivo: Raggiungere 2500 potenziali vegan tramite annunci (2000 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

"Papà, raccontami ancora di quando le persone hanno smesso di uccidere gli animali per mangiarli."

La storia che studieranno le prossime generazioni la stiamo scrivendo noi adesso. Facciamo in modo che sia una storia migliore per tutti gli esseri viventi.

Scrivi la storia con noi