Nuova guida aggiornata per ottenere un menù vegan in mensa scolastica

09/09/2022

Tempo di lettura: 4 minuti

È appena uscita la versione aggiornata della guida "Ottenere pasti vegani nelle mense scolastiche", a cura di Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV: con questo strumento, potrete ottenere un menù vegan per i vostri figli anche dalle scuole e servizi mensa più riottosi, perché contiene tutte le fonti ministeriali per dimostrare che il pasto vegan a scuola è un diritto di tutti e non serve certificato medico.

La nuova guida contiene:

  • La posizione ufficiale del Ministero della Salute, con allegati un estratto delle linee guida tratte dalla Gazzetta Ufficiale, una circolare ministeriale e la risposta a una interrogazione parlamentare sul tema.

  • La spiegazione su come procedere nelle scuole che non prevedono già la scelta di un menù vegano.

  • La lettera-tipo da presentare alla scuola e al servizio mensa.

  • Menu vegani di esempio di diversi comuni, per scuole elementari, scuole per l'infanzia e asili nido.

Questo strumento serve:

  • ai genitori, per far valere i propri diritti assicurati dallo Stato italiano;

  • ai professionisti della salute: pediatri e altri medici, nutrizionisti, dietisti, infermieri, farmacisti ecc. a cui i genitori possono chiedere consiglio.

Diffondi il più possibile questa guida, non esiste un altro strumento così completo e preciso.

Perché serve una guida?

Alcuni Comuni, specie i più grandi, consentono di scegliere l'opzione vegan già nel modulo di richiesta del servizio mensa e in quel caso non occorre presentare alcuna istanza aggiuntiva per avere un menù vegetale per il bambino.

Tuttavia, esistono ancora scuole e servizi mensa i cui dirigenti non sono a conoscenza delle direttive comunali in questo senso, e nemmeno di quelle nazionali; devono quindi essere i genitori a informarli. Questa guida spiega appunto i passi da seguire e, applicandoli, solitamente la scuola prende atto e mette a disposizione il menù vegetale.

Possono però presentarsi casi in cui il servizio di ristorazione oppone resistenza, al semplice scopo di evitare la scomodità organizzativa di fornire un menù differenziato. In questi casi, la guida è ancora più utile, perché fornisce tutti i documenti necessari per dimostrare che una risposta negativa non è lecita.

La guida dimostra che non esistono casi in cui un genitore possa essere obbligato a fornire un insensato certificato medico per attestare che suo figlio può o "deve" mangiare vegan: richiedere il certificato medico costituisce un illecito da parte della scuola, Comune, o servizio mensa.

Uno strumento per fare chiarezza nella confusione

L'ignoranza delle varie istituzioni locali non è perdonabile, ma bisogna ammettere che anche lo Stato italiano ci ha messo del suo per creare confusione: le nuove linee guida per la ristorazione scolastica, uscite nel 2020, contengono alcuni passi, apparentemente contraddittori, che, per come sono espressi, creano confusione sul significato di "dieta di esclusione".

Così, a partire dal 2020, alcuni Comuni, o singole scuole o servizi mensa, hanno deciso di considerare la dieta vegetale come "dieta di esclusione", che è effettivamente un caso in cui serve il certificato medico.

Ma la scelta etica (o culturale o religiosa) di una dieta vegetale NON è una dieta di esclusione: questo fatto ha avuto bisogno di essere chiarito in una interrogazione alla Commissione Affari Sociali del 15 luglio 2020 e poi nella stessa Gazzetta Ufficiale dell'11 novembre 2021 (questi documenti sono allegati nella guida).

In definitiva: esiste tutta la documentazione ufficiale che attesta che il menù vegetale è un diritto e non richiede certificato medico, ma in alcuni casi (non molti, per fortuna) bisogna insistere più a lungo per far capire al Comune, o scuola o mensa che le cose stanno così.

Il Manuale per ottenere pasti vegani nelle mense scolastiche fornisce l'aiuto decisivo.

Scarica il manuale »

Un'altra guida con tanti altri consigli pratici

Questa guida è in tema di mense, ma esiste un'altra guida, anch'essa gratuita, che fornisce invece consigli pratici dalla A alla Z per fare la scelta vegan. Si tratta del Vegan Discovery Tour, un "viaggio virtuale" in 20 giorni, che, con una mail al giorno fornisce:

  • informazioni su salute e nutrizione, grazie alla collaborazione con i professionisti di SSNV;

  • consigli e trucchi di cucina, ricette, indicazioni sui prodotti, ecc.;

  • informazioni sulle motivazioni e sui vantaggi della scelta vegan;

  • video, ebook, opuscoli scaricabili;

  • dati scientifici, storie vere, curiosità e molto altro;

  • un webinar al mese di domande e risposte con un nutrizionista.

Tutto gratuito. Iscriviti al Tour e fallo conoscere!

Vai al Vegan Discovery Tour »

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

40%

Stampiamo 2500 manifesti informativi | Dettagli »

Obiettivo: Stampa di 2500 manifesti in vari formati (3000 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!