Super-aiuto del Governo all'industria zootecnica a danno degli animali e della salute pubblica

Condividi:

27/12/2017

Da novembre di quest'anno sono on-line due siti davvero vergognosi: super-coniglio.it e super-uovo.it, che hanno lo scopo, rispettivamente, di incentivare i consumi di carne di coniglio e di uova e il cui effetto sarà, se funzionano, di aumentare la sofferenza di piccoli animali e i danni per la salute umana, nonché per l'ambiente Se invece non funzionano avranno solo l'effetto di sperperare i soldi delle nostre tasse (questo, ovviamente, anche se funzionano).

Già, perché questa campagna promozionale non è realizzata e finanziata dall'industria dell'allevamento, ma dal nostro Governo. Precisamente, dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali e dall'Ismea (Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare), un ente pubblico.

Pubblicità regresso - Lo Stato usa i soldi delle nostre tasse per indurci ad aumentare il consumo di carne e uova, pur essendo ben noto che ciò aumenta il rischio di infarti, ictus, tumori e altre malattie.

Non si tratta solo dei siti, ma di una campagna pubblicitaria su vari fronti tra cui anche spot alla radio, alla TV, diffusione quotidiana sui social network, interviste e sondaggi nei mercati rionali, ecc. Il tutto con uno slogan di pessimo gusto, A tavola nascono nuovi eroi" legato al titolo Super-coniglio e Super-uovo delle due campagne.

Ecco l'incredibile dichiarazione rilasciata alla stampa da Luca Bianchi, Capo Dipartimento delle politiche competitive della qualità agroalimentare del Ministero: "In collaborazione con l'Ismea abbiamo dato vita a un piano di comunicazione in grado di poter parlare in maniera diretta ai consumatori, allo scopo di contrastare i pregiudizi e informarli correttamente su qualità e valori nutrizionali delle uova e delle carni di coniglio. Un'occasione davvero preziosa al fine di sensibilizzare il nostro Paese a un consumo maggiore di questi prodotti che rappresentano una risorsa alimentare importante nel panorama agro-zootecnico italiano".

Avete letto bene: vogliono incentivare il consumo di prodotti animali, che è già elevatissimo e che andrebbe invece drasticamente ridotto (o meglio, annullato, ma non vogliamo pretendere tanto dagli enti pubblici) per salvaguardare la salute delle persone!

In Italia vengono già macellati 100 milioni di conigli l'anno, cuccioli di pochi mesi uccisi senza pietà dopo una vita di paura e sofferenza in gabbia L'Italia è e rimane il paese col maggior consumo pro-capite di carne di coniglio, dopo la Cina, ma le cose stavano leggermente migliorando: nel 2017 c'è stato un calo del 12% della produzione). Invece, il nostro Ministero vuole bloccare questa evoluzione, a solo vantaggio degli allevatori

Questa campagna si rivolge principalmente ai giovani perché sono loro che più si informano e che hanno voglia di cambiare, per rispettare gli animali, ma anche l'ambiente e la propria salute. E' dunque ancora più vergognoso che il Governo italiano voglia contrastare questa aumentata sensibilità dei giovani e racconti loro che la carne di coniglio è salutare, proponendo ricette che vorrebbero essere "cool", come "coniglio sprint", "coniglio alla leggera", ecc.

Ma sempre di carne si tratta: che sia di coniglio, di bovino, di pollo, di maiale, è sempre piena di grassi animali, vale a dire grassi saturi, i grassi detti "cattivi", da evitare. Nessuna carne è salubre

La stessa tecnica viene applicata alla campagna "Super uovo": si fa credere che mangiare uova sia sano, che ne vada aumentato il consumo, quando tutti sanno benissimo che le uova sono un concentrato di colesterolo che tutti farebbero meglio ad evitare Anche qui la grafica è la stessa, molto accattivante e vivace, e la campagna si rivolge ai più giovani con ricette come "uova express", "tuorlo croccante Mr. Universo", ecc.

In Italia si consuma una quantità molto alta di uova 12,6 Kg pro-capite, ma secondo il Ministero è troppo poco, dobbiamo allinearci ai 14 Kg della media di consumi europea. Troppo poco per i guadagni degli allevatori, naturalmente...

In Italia vengono allevate 40 milioni di galline ovaiole, animali tra i più maltrattati in assoluto Per ognuna di esse, viene ucciso un pulcino maschio al momento della nascita: alla schiusa delle uova fecondate, i pulcini femmina vengono avviati agli allevamenti per la produzione di uova da vendere, i maschi sono inutili e vengono uccisi tritandoli vivi o soffocandoli Le galline sono uccise dopo 2 anni di sfruttamento. Nessuno si salva Le uova sono un concentrato di sofferenza e morte di animali indifesi esattamente come la carne.


[Illustrazione di Martu]

Perché dobbiamo pagare la pubblicità agli allevatori? Protestiamo con una petizione.

Il nostro Governo, anziché preoccuparsi della salute delle persone, si preoccupa dei guadagni dell'industria zootecnica. Che pensi alla sofferenza degli animali non ci illudiamo, ma almeno della salute dei suoi cittadini dovrebbe preoccuparsi.

Il denaro pubblico dovrebbe essere speso solo per iniziative che non creino danni alla salute. Voler aumentare il consumo di cibi animali quando la dieta media degli italiani ne contiene già una quantità enorme è ingiustificabile.

Partecipiamo in tanti alla petizione via mail diretta al Ministero dell'agricoltura e Ismea: facciamo sentire la nostra voce, per gli animali, contro questa campagna e contro altre future dello stesso genere.

Clicca qui per partecipare in un minuto

Hai un sito o un blog? Se vuoi in pochi secondi puoi avere un box con le ultime notizie di AgireOra aggiornate in tempo reale per i tuoi visitatori. Leggi come inserire il Box Notizie sul tuo sito!

Iscriviti alla Mailing list

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy.

Segui le nostre attività:

Vuoi sostenerci?

Il 100% della tua donazione verrà usato per gli animali.

Da oltre 20 anni AgireOra esiste solo grazie al continuo lavoro di volontari non retribuiti e delle donazioni di persone come te.

82%

Pubblicizziamo il Vegan Discovery Tour | Dettagli »

Obiettivo: Raggiungere 2500 potenziali vegan tramite annunci (2000 €)

Oppure con bonifico bancario

Altri obiettivi

"Papà, raccontami ancora di quando le persone hanno smesso di uccidere gli animali per mangiarli."

La storia che studieranno le prossime generazioni la stiamo scrivendo noi adesso. Facciamo in modo che sia una storia migliore per tutti gli esseri viventi.

Scrivi la storia con noi